Prenditi cura delle tue piante: cosa fare a settembre ed ottobre

terrazza fiorita

 

Ogni mese le piante richiedono diverse cure, soprattutto durante i cambi di stagione le nostre piante, sia quelle in casa che quelle nel balcone che nel giardino, necessitano di particolare attenzione.

vediamo la preparazione per l’autunno in particolare dei mesi di Settembre ed Ottobre quando l’estate è ormai finita ed iniziano i primi freddi e le prime piogge.

A settembre è opportuno cominciare a ritirare in un luogo coperto le cactee che durante l’estate erano sul balcone o in giardino. La sera è bene chiudere le finestre nelle stanze dove si trovano le piante se la temperatura scende sotto i 20 gradi. Non bisogna più  esporre le specie da appartamento alla pioggia (cosa consigliata durante l’estate a mo’ di annaffiamento) perché l’acqua è decisamente più fredda e potrebbe danneggiarle rovinando irrimediabilmente il fogliame. Sul bacone è opportuno cimare le erbacce perenni eliminando i fiori appassiti per consentire la formazione di altri boccioli.  E’ bene accumulare le foglie secche che cominciano a cadere da rampicanti ed arbusti per  proteggere le specie più delicate. Le piante più delicate vanno sistemate nel punto più caldo e assolato del balcone e protette con le apposite coperture durante la notte.

terrazza fiorita

Ad ottobre è bene iniziare a togliere le piante dai recipienti, se si vuole fare il rinvaso solo dopo aver ben inumidito il terriccio. Se possibile è meglio usare terra universale per le specie da appartamento. Sul balcone è bene rinnovare la parte superficiale del terriccio nei vasi di arbusti ed erbacce perenni, impiegando terra nuova concimata con fertilizzante organico in polvere a lenta assimilazione. Si può poi procedere alla piantagione di nuovi arbusti a cespuglio o rampicanti ed alla suddivisione delle specie erbacee perenni troppo infittite. Altra operazione è quella di estirpare le annuali che hanno compiuto il loro ciclo fiorifero ed utilizzare i recipienti rimasti liberi per piantarvi bulbi o pianticelle annuali a fioritura primaverile. In questo mese è opportuno cominciare a coprire il piede delle piante più delicate (usando torba o paglietta da imballaggio) ed a raccogliere gli esemplari meno resistenti nella parte più soleggiata e riparata del balcone.

piante in casa

Se si vive in un posto freddo è bene iniziare anche fasciare le parti inferiori di arbusti e rampicanti e coprire i vasi e le cassette con uno strato di torba concimata che avrà lo scopo di conservare le radici con un certo grado di tepore (questo strato di torba in primavera dovrà essere mescolato alla terra del vaso mediante una leggera zappatura. Il tutto atto a rivedere i vostri fiori e le vostre piante al massimo della forma la prossima primavera.

piante-rampicanti_

 

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 4 Media: 4.3]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Un pensiero su “Prenditi cura delle tue piante: cosa fare a settembre ed ottobre

  1. A quest'ora sono corta di idee ma, ti posso assicurare di aver capito perfettamente quanto sopra descritto; grazie per la chiarezza esponenziale. Lory

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.