Il terrarium caratteristiche e vantaggi

 

Terrarium_small

Terrarium

Foto CC BY di christopher

Per la decorazione dell’appartamento un valido motivo ornamentale può essere rappresentato dal terrarium. Si tratta di un piccolo giardino o meglio di una serra in miniatura sistemato entro recipienti di vetro (nella maggior parte dei casi si tratta proprio della classica boccia per i pesci rossi) in cui vivono e vegetano alcune pianticelle opportunamente disposte e sistemate su un substrato particolare. La forma del terrarium può essere anche diversa da quella della classica boccia semisferica ed assumere la linea più slanciata di un grande calice con relativo supporto, oppure di una fisca dal fondo piatto e dall’imboccatura molto larga.

Altrettanto decorativi possono rivelarsi i barattoli di vetro tipo farmacia, quelli con il tappo smerigliato e persino dei veri e propri acquari, naturalmente di piccole dimensioni (lunghi 40 e larghi 20 cm). Forse qualcuno potrà chiedersi quali vantaggi si ottengono dalla coltivazione di piante in questo genere di recipienti. A questo proposito basta osservare ce nel terrarium le piante da appartamento trovano le condizioni ambientali di cui godrebbero se vivessero in una serra, Infatti lungo le pareti del terrarium che quasi sempre vanno restringendosi verso l’imboccatura, si raccoglie e l’umidità derivante dalla condensazione del vapore acqueo che evapora dal terriccio in cui sono piantati i piccoli esemplari e anche dalla respirazione delle piante stesse.

Questa umidità condensata in una miriade di goccioline si raccoglie sul fondo imbevendo il terriccio e quindi evapora di nuovo per tornare a condensarsi. ne consegue che le piante coltivate nel terrarium godono di una umidità costante e non hanno necessità di essere annaffiate continuamente come quelle che vivono in caso, basta un cucchiaio d’acqua alla settimana per compensare il liquido che evaporando si disperde.

Il terrarium assicura anche una temperatura costante ed evita alle piante di avvertire le variazioni termiche che si possono verificare nell’ambiente a causa dell’apertura di porte e finestre. L’intenso grado di umidità esistente all’interno del recipiente evita altresì agi esemplari i danni derivanti dall’inevitabile disidratazione che colpisce le piante in inverno a causa del surriscaldamento degli ambienti.

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 1 Media: 4]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
34Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
6Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.