Le piante non vanno in vacanza: come curare le nostre piante in casa, sul balcone, in giardino durante i mesi di Luglio ed Agosto.

 

Piante-appartamento

Le piante da appartamento durante il mese di Luglio preferiscono essere poste in posizioni che non siano eccessivamente esposte alla luce diretta e che abbiano un buon ricambio di aria

Foto CC BY-SA di Jeffrey O. Gustafson

 

Le nostre piante, i nostri fiori hanno bisogno di cure particolari che cambiano non solo a seconda della tipologia di pianta o di fiore ma anche a seconda del periodo. I mesi estivi, soprattutto i mesi di Luglio ed Agosto, sono particolarmente critici per le elevate temperature, per il proliferarsi di batteri, per il fatto che durante le vacanze spesso le piante vengono “abbandonate” per diversi giorni e spesso ciò causa loro un’inevitabile sofferenza. Condizionatori, sbalzi termici, sole diretto sono nemici delle nostre piante. Ecco alcuni accorgimenti da tenere presenti durante i mesi estivi.

Il mese di Luglio: cure, manutenzione ed accorgimenti per le nostre piante


Le piante in appartamento.

Le piante da appartamento durante il mese di Luglio preferiscono essere poste in posizioni che non siano eccessivamente esposte alla luce diretta e che abbiano un buon ricambio di aria; le piante succulente preferiscono essere messe in posizioni molto luminose. Le annaffiature devono essere fatte durante le prime ore del mattino, e di tanto in tanto, occorre vaporizzare la chioma durante le ore serali. Il modo migliore per irrogare i bonsai e le piante di piccole dimensioni soprattutto durante i mesi estivi, è quello di immergerle fino al bordo superiore del vaso, per qualche minuto, in una vaschetta colma di acqua.


Il giardino

Il mese di Luglio è piuttosto difficoltoso lavorare in giardino, occorre evitare le potature, le semine ed i trapianti.
Occorre anche avere un’attenzione massima alle annaffiature in quanto anche pochi giorni all’asciutto possono compromettere irreparabilmente gli arbusti. Valgono dunque i soliti accorgimenti: occorre bagnare le piante durante le ore più fresche e bisogna aspettare che il terreno sia asciutto per ripetere l’operazione. Occorre continuare con le fertilizzazioni, tralasciando i roseti. E’ indispensabile curare le piante da frutto, asportando i rami troppo lunghi e raccogliendo una buona percentuale di frutti onde evitare la rottura dei rami.

Il mese di Agosto: cure, manutenzione ed accorgimenti per le nostre piante

Le piante in appartamento

Occasionalmente occorre vaporizzare le foglie delle piante con dell’acqua possibilmente demineralizzata onde combattere l’aridità nell’aria. Occorre rivedere la posizione dei vasi che vanno posti lontano dai condizionatori e lontano da porte e da finestre che si aprono soventemente onde evitare correnti di aria. Occorre perseverare con le annaffiature e fare attenzione ai ristagni di acqua nei vasi che portano marciume.
Le piante sul balcone
occorre approfittare delle temperature per favorire la crescita delle radici: si dunque ai trapianti ed ai rinvasi delle piante.

Il giardino

Spesso dopo ferragosto si scatenano temporali evento comunque piuttosto comune durante tutta la stagione estiva (i classici temporali estivi) e sovente l’umidità causa un repentino proliferare di malattie fungine, ogni qualvolta si verificano precipitazioni molto consistenti è indispensabile praticare un trattamento a base di zolfo. Occorre prestare una particolare attenzione agli insetti che si trovano sulle piante da giardino (acari, cocciniglie, afidi), l’utilizzo di insetticidi durante le fioriture e durante le ore diurne è sconsigliato, questa operazione va fatta nelle prime ore del mattino o la sera in assenza di vento.

Se andate in vacanza e se avete una persona fidata a cui lasciare le chiavi di casa, affidate a lei il compito di prendersi cura delle vostre piante durante la vostra assenza almeno per ciò che riguarda le annaffiature.
Ricordate di usare acqua a temperatura ambiente mai troppo fredda e ovviamente neppure calda, sia per annaffiare che per immergere che per irrorare il fogliame.

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 9 Media: 4.6]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Un pensiero su “Le piante non vanno in vacanza: come curare le nostre piante in casa, sul balcone, in giardino durante i mesi di Luglio ed Agosto.

  1. Ho una pianta di rose nel mio balcone, quest’anno hanno fiorito solo due rose a primavera e niente più, le foglie sono tutte rovinate e non l’ho mai concimata e trapiantata per un ricambio di terra, cosa devo fare per riaverla bella e fiorente? Grazie.

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.