Fioriere con bancali

Fioriere in legno

La creatività nel giardinaggio non ha confini.  Si possono trasformare bancali o pallet, anche vecchi e usati, in bellissimi e comodi arredi da giardino: servono solo fantasia, creatività e un po’ di manualità per creare fioriere ed espositori per piante, fino alle idee più insolite ed originali. Per chi ama trasformare gli oggetti e riportarli a nuova vita, questi sono consigli preziosi! I bancali di legno stanno entrando sempre di più nella nostra quotidianità offrendoci moltissime idee per creare una grande varietà di  fioriere e in molti ormai sono al corrente delle loro potenzialità a livello di design.

Questa idea è perfetta per piantare i fiori in diversi angoli del giardino: l’idea di trasformare un pallet in un letto di fiori in  stile Shabby Chic può essere indicata in diversi casi,  ad esempio, se il terreno è poco fertile, questo può essere un ottimo supporto per favorire la crescita delle piante, oppure se non hai abbastanza terreno su cui piantare i fiori; in un ambiente urbano con poco spazio coltivabile, ad esempio, questa idea è assolutamente perfetta in quanto renderebbe molto più carino e accogliente il tuo balcone o il  terrazzo.

Letto fiorito

I passi per costruire una fioriera con pallet o con cassette di legno sono semplici e alla portata di tutti. Per prima cosa bisogna procurarsi dei bancali usati. Se necessario, vanno puliti e scartavetrati per togliere eventuali schegge e lisciare la superficie.

Il bancale che riempiremo di fiori può essere dipinto con colori a base d’acqua. Un secondo bancale va scorporato per poter utilizzare le assi a chiudere il bancale e rifinire il lavoro. Si inserisce il terriccio e naturalmente i vostri fiori preferiti!

bancali in legno sono facilmente reperibili anche a costo zero. Alcune aziende ne hanno a disposizione veramente tanti e se li chiedi  li cederanno senza problemi. Se non hai la possibilità di recuperarli gratuitamente, li puoi acquistare a poche decine di euro nei negozi di bricolage oppure on line. Una volta recuperato il bancale che, per forma e dimensione, è più adatto alle vostre esigenze: il risultato è assicurato seguendo le istruzioni date sopra.

Naturalmente non dimenticarti di rivestire lo spazio tra le assi con del nylon atto a contenere la terra. Lo si può fissare agevolmente con dei punti metallici e qualche forellino qua e là alla base del nylon permetterà all’acqua in eccesso di drenare.

Per sostenere il peso della terra è sufficiente inchiodare sul fondo una fascetta di legno, una mano di bianco et voilà, la fioriera è pronta per  contenere piccole piante, fiori ,  erbe aromatiche oppure un orticello in miniatura!  Si consiglia l´uso di una vernice atossica per legno, oppure se preferisci, lascia pure il bancale così al naturale, per dare un effetto ancora più rustico e da vero pollice verde.

Questa soluzione, la fioriera con bancale, è anche una soluzione molto ecosostenibile e molto economica, adatta a tutti e utile anche per salvaguardare l´ambiente. I bancali poi possono anche essere posti in posizione verticale, come una libreria “naturale”: in questo caso sarà utile chiudere le pareti laterali onde evitare la caduta del terriccio.

Dal punto di vista estetico, poi, il legno può essere lasciato al naturale, con le sue sfumature e le sue venature in bella evidenza, oppure riverniciato con tonalità e colori vari. In tutti e due i casi, comunque, esso viene trattato con resine speciali che servono ad agevolarne la longevità e a prolungarne la vita.

Ma nella ricerca della fioriera in legno migliore per te devi prendere in considerazione anche la forma: ce ne sono di rettangolari e di esagonali, di circolari e di ovali, di quadrate e di pentagonali. Molto utile, poi, può essere il ricorso a una fioriera munita di grigliato, ideale per accogliere le piante rampicanti come le edere che riescono a dare vita a effetti estetici di grande impatto.

La fioriera in legno può essere dotata di piedini, che servono a rialzarla dal suolo, oppure appoggiare direttamente a terra; può, inoltre, essere utilizzata da sola o insieme con la vaschetta apposita  all’interno della quale collocare la terra. Di certo con una fioriera in legno puoi rendere più accattivante e intrigante il look del tuo giardino: e, ovviamente, puoi sceglierne anche più di una. Anzi, magari puoi posizionare una fioriera in legno in ciascun angolo. Sbizzarrisciti con la tua fantasia!

Una fioriera con bancale dona quel tocco rustico e agreste che hai sempre sognato per il tuo spazio. Non solo fiori, ma anche gustose fragoliere, che puoi coltivare con mosse facili e accurate per avere un bancale dove risalti il rosso delle fragole, il verde delle foglie e l´eleganza del legno. Le fragoliere sono l´ultima moda in materia di fioriere con bancali: un vero successo che ha raggiunto molte persone desiderose di fuggire, anche solo con la costruzione di una fioriera con bancale, dalla città per  tuffarsi nella natura, ricreata in casa!

Se le vuoi acquistare una già pronta, ecco alcuni link utili

Stileanoleggio - Fioriera Shabby Chic Grande Realizzata a Mano
Vedere il Prezzo
Fioriera in stile shabby chic, realizzata in abete sbiancato e striato, con pietre e legni naturali, CARATTERISTICHE: Altezza: 170 cm, Larghezza: 120 cm, Profondità: 30 cm, Peso: 46 kg...
Dettagli >>
Stileanoleggio - Cubo Espositore in legno rigenerato Shabby Chic
Vedere il Prezzo
Cubo in legno realizzato e colorato a mano, completo di ruote, CARATTERISTICHE: Altezza: 100 cm, Larghezza: 100 cm, Profondità: 80 cm, Peso: 19 kg...
Dettagli >>
Stileanoleggio - Fioriera in legno rigenerato grigio metallico
Vedere il Prezzo
Fioriera in legno rigenerato girgio metallico, CARATTERISTICHE, Altezza: 44 cm, Larghezza: 81 cm, Profondità: 24 cm, Peso: 5 kg...
Dettagli >>
L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 4 Media: 4.5]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.