Heuchera

Consigli coltivazione Heuchera
L’Heuchera è una pianta rustica, perenne e facile da coltivare. Il suo fogliame permette di creare delle bordure molto particolari e angoli suggestivi in qualsiasi giardino. (Andy Mabbett [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)

Da sempre apprezzate per il fogliame decorativo e i delicati fiori: tutte le specie e le numerose varietà di Heuchera sono perfette per giardini rocciosi e per valorizzare qualsiasi spazio esterno.

In questa piccola guida impareremo a prenderci cura delle Coral bells (Campane di corallo), facili da coltivare e sempre pronte ad incantare con sfumature di colore perfette per impreziosire il proprio giardino. Il genere Heuchera fa parte della famiglia delle Saxifragaceae e comprende specie perenni di piccole dimensioni (raramente superano i 35/40cm di altezza) e che si caratterizzano per un fogliame simile a quello del Geranio.

La forma, le dimensioni contenute e il portamento tappezzante rendono questa pianta idonea alla creazione di spettacolari bordure e aiuole dal forte impatto. Le foglie, che possono essere impreziosite da vistose venature gialle, viola o rosse sono frastagliate e formano una chioma compatta davvero affascinante, assumendo più scuri colori durante i freddi inverni. Delicati i fiori che, sorretti da sottili fusti, si sviluppano durante le più calde stagioni.

L’Heuchera è una pianta molto apprezzata perché è sempre pronta a fornire un grande contributo cromatico anche quando le temperature scendono bruscamente durante il lungo inverno (e anche perché rustica). In assenza dei fiori, sono proprio le foglie che diventano le protagoniste indiscusse di una elegante, colorata e seducente bellezza.

Classificazione botanica

Regno: Plantae;
Clade: Angiosperme;
Clade: Eudicotiledoni;
Ordine: Saxifragales;
Famiglia: Saxifragaceae;
Genere: Heuchera.

Principali specie e varietà

Il genere Heuchera comprende circa 50 specie e tantissime varietà, cultivar e ibridi (a proposito, una ripassata dei termini utilizzati per l’identificazione degli organismi vegetali non guasta mai) che hanno letteralmente invaso il mercato di riferimento.

È facilissimo trovare in commercio un po’ tutte le specie, così come la perfetta varietà o ibrido per completare al meglio le aiuole del proprio giardino.

Le Heuchera sono originarie delle zone collinari e montuose del Nord America, ma è possibile coltivarle, come vedremo in seguito, in qualsiasi altra parte del mondo, poiché piante rustiche e che si adattano facilmente a qualsiasi ambiente.

Impressionante è stata, negli ultimi anni, la velocità e la facilità con cui si sono ottenuti splendidi ibridi con screziature e sfumature di colore a dir poco sensazionali. Questo può essere considerato come un qualcosa di molto positivo per i giardinieri professionisti e per gli appassionati collezionisti di piante particolari, ma anche come un dato leggermente negativo. Infatti, se da un certo punto di vista si ha la grande possibilità di poter scegliere tra un numero non ben definito di varietà, cultivar e ibridi, così da trovare, come detto, la pianta dei propri sogni, dall’opposto punto di vista si può sottolineare la difficoltà proprio della scelta. Decidere è difficilissimo: sono tutte spettacolari e scegliere immediatamente non è mai facile.

Quindi, all’alta possibilità di trovare l’Heuchera perfetta per colori e caratteristiche colturali (da considerare analizzando le condizioni climatiche e non solo del luogo di coltivazione) si affianca il problema dell’indecisione. Niente di preoccupante… basta solo avere un po’ di pazienza e fare una ricerca dettagliata.

Osserviamole più da vicino.

Heuchera abramsii 

Specie conosciuta anche con il nome comune di Radice di Allume di San Gabriel (San Gabriel alumroot) o Radice di allume di Abrams (Abrams alumroot). Cresce nelle zone collinari e montane della California del sud ed è solita occupare piccoli spazi tra rocce. Si presenta come un’erba perenne rizomatosa con piccole foglie a cinque lobi. Nel periodo primaverile sviluppa un’infiorescenza che raggiunge i 15 cm di altezza che porta fiori a forma di campana di colore rosa brillante o magenta (Coral Bells).

Fiori dell’Heuchera abramsii (Stickpen [Public domain], via Wikimedia Commons)

Heuchera americana

Piccola perenne sempreverde originaria del Nord America. Questa specie ha foglie semi-palmate di colore verde, viola o marroni e che possono presentare venature più o meno vistose. Fiorisce in estate ed è una delle specie di Heuchera più diffuse nei giardini americani. I fiori di colore verde chiaro o crema sono piccoli e poco spettacolari, ma il fogliame merita tanta attenzione se si è alla ricerca di una pianta in grado di stupire tutto l’anno.

coltivazione heuchera americana
Heuchera americana (Tahota at English Wikipedia [Public domain], via Wikimedia Commons)

Heuchera brevistaminea 

Specie conosciuta anche con il nome di Laguna Mountains alumroot (Radice di allume delle Laguna Mountains) che cresce nelle zone rocciose o sulle scogliere della California. L’infiorescenza prodotta può raggiungere i 25 cm di altezza e i fiori possono variare nel colore da un più delicato rosa ad un tono magenta molto caratteristico.

coltivazione heuchera brevistaminea
Heuchera brevistaminea (Kaldari [CC0], via Wikimedia Commons)

Heuchera cylindrica 

Gli americani la chiamano anche Poker alumroot, Roundleaf alumroot o più comunemente Coral Bell. Cresce rigogliosa nelle regioni della British Columbia e in California, ma è presente anche in molte zone del Montana. Questa specie ha foglie ovali o rotonde con margini spesso dentati. I piccoli fiori di colore giallo, crema, verde o rosa sono sorretti da uno stelo che può superare i 50 cm di altezza. Il suo habitat sono le aree rocciose nei boschi, quindi per coltivarla senza problemi è necessario sfruttare un terreno ricco di humus e ben drenato. Può essere coltivata con esposizione in pieno sole, anche se è preferibile sfruttare una zona di mezz’ombra.

coltivazione heuchera cylindrica
Heuchera cylindrica (Walter Siegmund [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera eastwoodiae 

Specie endemica dell’Arizona conosciuta anche con i nomi comuni di Senator Mine alumroot e Eastwood alumroot. Può svilupparsi fino a raggiungere il mezzo metro di altezza e produce foglie basali dalla forma arrotondata. È una specie molto particolare: è l’unica ad avere fiori divisi in sei parti. Cresce spontanea nel bel mezzo delle foreste di pini e predilige zone rocciose e terreni argillosi.

Heuchera elegans 

Altra specie endemica delle montagne della California del sud, dove cresce su pendii rocciosi. Ha foglie a lobi multipli e produce fiori di color magenta dalla delicata bellezza. L’Heuchera elegans è una delle “classiche scelte” per abbellire un giardino roccioso.

coltivazione heuchera elegans
Heuchera elegans (By Stan Shebs, CC BY-SA 3.0, Link)

Heuchera hirsutissima 

Il nome comune fa un po’ ridere: Radice di allume dai capelli ispidi. Perché è chiamata così? Beh, basta poco per capirlo. Le tante infiorescenze irte e pelose, sulle quali si sviluppano piccoli fiori di colore rosa chiaro, la rendono meno ordinata rispetto alle altre specie. L’Heuchera hirsutissima (meglio utilizzare il nome scientifico) è endemica delle montagne di San Jacinto (Contea di Riverside, California). Le foglie sono piccole, lobate e arrotondate. Coltivarla non sarà un problema, perché necessita di pochissime cure.

Heuchera maxima 

Una specie perfetta per riempire aiuole di grandi dimensioni o per creare delle appariscenti bordure. Conosciuta anche come Campane di corallo delle Isole del Canale, cresce sulle scogliere delle isole settentrionali della California (il Parco Nazionale delle Isole del Canale è il suo habitat perfetto). Si sviluppa quasi come un piccolo arbusto e può raggiungere anche i 90 cm di altezza. Ha grandi foglie verdi arrotondate (multilobate) e un’infiorescenza con tanti grappoli di fiori pelosi di colore bianco o rosa. Resiste bene alle alte temperature, ma per coltivarla senza problemi è consigliato piantarla in zone di mezz’ombra.

Heuchera merriamii 

La Radice di allume di Merriam è una specie originaria delle montagne dell’Oregon. Cresce su pendii rocciosi e produce foglie arrotondate a 5 lobi. L’infiorescenza può raggiungere i 23 centimetri di altezza ed è sempre coperta da peli ghiandolari. Delicati i fiori di colore rosa, giallo o crema.

coltivazione heuchera merriamii
I piccoli fiori di Heuchera merriamii (foto CC BY 2.0)

Heuchera micrantha 

Pendii rocciosi e scogliere sono l’habitat perfetto per quest’altra specie molto conosciuta. Le foglie sono lobate e solitamente ricoperte di peli, con un colore variabile nelle tonalità del verde, rosso o viola. Sull’alta infiorescenza si sviluppano fiori bianchi o verdi con lobi carnosi e piccoli petali.

coltivazione heuchera micrantha
Heuchera micrantha (Jerzy Opioła [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera parishii 

Mill Creek alumroot o Parish’s alumroot: questi sono gli altri nomi comuni con cui viene identificata questa specie californiana. Si tratta di una perenne rizomatosa che produce foglie lobate che possono avere una larghezza di circa 4-5 cm. L’infiorescenza, che raramente supera i 25 cm di altezza, sorregge grappoli di fiori rosa salmone.

Heuchera parviflora 

Specie che cresce in luoghi nascosti delle zone di montagna (Ozark Mountains, Appalachian Mountains e Cumberland Plateau) e per questo è conosciuta anche Radice di allume delle caverne. Non ama il sole, ma zone particolarmente ombreggiate. Fiorisce verso la fine dell’estate.

Heuchera parviflora (foto CC BY 2.0)

Heuchera pilosissima 

La Radice di allume di mare cresce sulle scogliere della costa Californiana, ma non è raro trovarla anche nelle foreste che si trovano più all’interno. Produce foglie lobate di forma ovale di grandi dimensioni (fino a 9 cm di larghezza), ciascuna su un lungo picciolo. L’infiorescenza è ricoperta da peli ghiandolari e sorregge densi grappoli di fiori dalla forma arrotondata con lobi rosa o gialli e petali bianchi o rosa.

Heuchera pulchella 

Esiste un nome comune per identificare anche questa specie? Certo. La Radice di allume del Monte Sandia (o Campane di corallo del Monte Sandia) è una pianta endemica delle zone più alte del Nuovo Messico. Cresce nei canyon o sui ripidi pendii di montagna fino a 3000 m di altitudine. Coltivarla nelle più fredde regioni del nostro Paese non sarà di certo un problema. È una pianta dalle compatte dimensioni, con steli fioriti che non superano i 15 cm di altezza. I fiori sono molto piccoli e presentano sepali rossi e petali rosa.

Heuchera sanguinea splendens

Una pianta meravigliosa! Non c’è altro modo per descriverla. Ha un fogliame decorativo di colore verde intenso che resiste anche d’inverno. Tra le tante specie e varietà è quella che vanta la maggior diffusione ed è ampiamente utilizzata per giardini, bordure e aiuole di varie dimensioni. Caratteristica anche l’alta fioritura primaverile-estiva. L’Heuchera sanguinea splendens può essere coltivata sia in piena terra che in vaso ed è perfetta per valorizzare delle zone dove i raggi solari non arrivano. È una pianta rustica che non solo riesce a resistere a temperature inferiori allo zero, ma cresce bene in pieno sole e in posizioni di mezz’ombra (in base alle condizioni climatiche del luogo dove viene coltivata può occupare anche posizioni dove l’ombra prevale di gran lunga sulla luce solare, cioè a nord).

Coltivazione heuchera sanguinea splendens
Heuchera sanguinea splendens (Photo by David J. Stang [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera villosa 

La Radice di allume pelosa è una piccola perenne originaria degli Stati Uniti orientali. Cresce spontanea su terreni rocciosi e scogliere. Rientra nella lista delle Heuchera utilizzate per scopi ornamentali, ma occorre fare una piccola precisazione: esistono due varietà molto conosciute, l’Heuchera villosa var. macrorhiza e l’Heuchera villosa var. villosa, che spesso vengono confuse e considerate la stessa pianta. La prima predilige substrati calcarei e cresce a ovest dei Monti Appalachi; la seconda, che si sviluppa a est dei Monti Appalachi, preferisce terreni acidi. Entrambe sono molto apprezzate per completare giardini rocciosi o per dare un tocco di stile a qualsiasi spazio esterno. Tante sono anche le altre varietà e gli ibridi ottenuti incrociando questa specie con altre che presentano una colorazione delle foglie ben più scura, tendente al rosso intenso o al viola.

coltivazione heuchera villosa
Heuchera villosa (Raul654 [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera Little Cutie Blondie

Bellissima varietà dal fogliame dalle rosse tonalità che incanta con una copiosa fioritura (primavera) di piccoli fiori rossi e gialli. Predilige un’esposizione in pieno sole e un terreno ricco di sostanza organica e ben drenato. Solitamente raggiunge un’altezza massima di circa 30 cm.

Heuchera Apple Crisp

Altra varietà che vanta una grande diffusione. La sua caratteristica principale sono le verdi foglie arricciate con vistose marcature color argento. Può essere coltivata in posizioni di pieno sole o di mezz’ombra e fiorisce nel periodo primaverile. I bianchi fiori di piccole dimensioni creano un delicato effetto con il rigoglioso fogliame.

Heuchera Biancaneve

Per questa varietà di Heuchera si consiglia un’esposizione di mezz’ombra, perché il sole diretto, soprattutto durante le più calde stagioni dell’anno, potrebbe danneggiare il fogliame. Produce fiori rosa magenta e raggiunge un’altezza di circa 40 cm. In un giardino roccioso ben si fa notare grazie alle sue foglie verdi con vistose macchie color crema.

Heuchera Black Beauty

I lunghi steli sorreggono dei fiori campanulati di colore bianco che si fanno spazio tra il particolarissimo fogliame marrone lucido. Le foglie hanno margini ondulati e il periodo di fioritura è compreso tra giugno e settembre.

Heuchera Brownies

Grandi foglie scure e fiori bianchi che si sviluppano alla fine della primavera. Una varietà che ben si presta a impreziosire qualsiasi spazio verde. Raggiunge un’altezza massima di circa 50 cm e può essere messa a dimora in zone con esposizione in pieno sole o in luoghi di mezz’ombra.

“Heuchera villosa ‘Brownies’ (foto CC BY-SA 2.0)

Heuchera Caramel

Il nome utilizzato per identificare questa varietà permette di capire con facilità che il colore delle foglie è molto particolare: l’Heuchera Caramel produce foglie color caramello davvero belle. I piccoli fiori bianchi iniziano a farsi vedere nelle prime giornate estive.

coltivazione heuchera caramel
Heuchera Caramel (Dominicus Johannes Bergsma [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera Color Dreamè

Non è la fioritura estiva a rendere questa pianta molto apprezzata per valorizzare giardini di ogni tipo, ma il fogliame porpora con venature argentee. La varietà Color Dreamè predilige terreni ricchi di sostanza organica, ben drenati e cresce bene in posizioni di pieno sole o mezz’ombra. Si tratta di una perenne sempreverde che non si sviluppa molto in altezza, ma un po’ come le altre varietà già descritte resta al di sotto dei 60 cm.

Heuchera Encore

Abbiamo più volte sottolineato la spettacolarità del fogliame di tante specie e varietà di Heuchera e anche questa di certo non si tira indietro. Incanta per il suo fogliame giallo scuro con i bordi rosa, che nei periodi più freddi dell’anno assume tonalità tendenti al viola. È una varietà che fiorisce alla fine della primavera (piccoli fiori bianchi con sfumature rosa) e che si sviluppa in altezza per circa 35 cm.

Heuchera Gotham

È la varietà preferita da Batman! Si scherza, ma il riferimento alla città controllata dall’uomo pipistrello era troppo evidente. Tuttavia, qualcosa in comune con i colori della notte della città immaginaria dell’universo in cui sono ambientati i fumetti DC Comics c’è: il fogliame brunato scuro, caratteristica che rende unica e affascinante questa varietà. L’Heuchera Gotham fiorisce in primavera e produce dei piccoli fiori gialli. 

Heuchera Hollywood

Varietà perenne sempreverde dal fogliame brunato-rossastro, tra il quale si sviluppano alti steli che si riempiono, nel periodo primaverile ed estivo, di delicati fiori rosso corallo. Nelle aiuole si trova spesso vicina alle Viole e alle Felci. Può essere coltivata in pieno sole o in posizioni di mezz’ombra.

coltivazione heuchera hollywood
Heuchera Hollywood (Photo by David J. Stang [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera Jade Glossè

Foglie scure con ben marcate macchie color argento: la varietà Heuchera Jade Glossè è uno spettacolo per gli occhi. Alla bellezza del fogliame si aggiunge la delicatezza dei piccoli fiori rosati che si sviluppano all’inizio dell’estate. Non è una pianta di grandi dimensioni, fermando la sua crescita a circa 35 cm di altezza.

Heuchera Jade Glossè (foto CC BY-SA 2.0)

Heuchera Magnum

Le foglie di questa varietà sono molto grandi e con una colorazione appariscente (rosso-brunato). I fiori sono bianchi e si possono ammirare sugli alti steli a partire dal mese di giugno, per una fioritura che dura per tutto il periodo estivo.

Heuchera Midnight Bayou

Impossibile resistere alla tentazione di mettere a dimora, nel bel mezzo del proprio giardino, proprio lì, nella più strategica delle posizioni, questa bellissima varietà di Heuchera. È la pianta perfetta per dare un tocco di stile e di colore. Piccoli fiori rosa si sviluppano in mezzo ad un fogliame verde o violaceo con venature scure o argentee. Un mix di colori unico. Non è difficile da coltivare, ma è importante controllare la composizione del terreno che sempre dovrà essere ricco di sostanza organica e perfettamente drenante. Non è una pianta che ama i substrati troppo inzuppati.

Heuchera Midnight Bayou (foto CC BY-NC-ND 2.0)

Heuchera Obsidian

Si può parlare di Dark Style per un giardino? Forse. Ad ogni modo, questa varietà è consigliata per chi ama sorprendere e creare un ambiente decisamente sui generis. Nessun colore classico, ma toni scuri per una aiuola o una bordura che tutti invidieranno. Il fogliame dell’Heuchera Obsidian è molto scuro (rosso-bruno), ma a dare un po’ di luminosità, soltanto nel periodo estivo, ci pensano i piccoli fiori bianchi. È davvero una pianta stupenda e facile da coltivare.

coltivazione heuchera obsidian
Heuchera Obsidian (Photo by David J. Stang [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera Petite Pink Bouquet

Senza ombra di dubbio è questa la varietà più fiorifera di Heuchera. Può essere coltivata in pieno sole o in posizioni di mezz’ombra e con pochissimi accorgimenti è possibile portarla verso una copiosa fioritura. Tra le verdi foglie con margini ondulati spiccano degli alti steli che sorreggono fiori rosa molto appariscenti. Raggiunge i 35 cm di altezza e il periodo di fioritura è compreso tra giugno e agosto.

Heuchera hybrida Mogano

Foglie che possono variare nel colore: marroni o porpora, ma sempre con margini leggermente ondulati. I fiori sono color crema e sorretti da steli rossastri ricoperti da peli ghiandolari. L’altezza massima che riesce a raggiungere è di circa 60 cm. Il periodo di fioritura va da luglio a settembre.

Heuchera hybrida Rachele

È questa l’Heuchera perfetta per chi ama i colori accesi. Foglie di piccole dimensioni color verde intenso e piccoli fiori rossi (molto appariscenti) sorretti da steli che possono anche superare i 50 cm altezza. Una pianta dalla delicata ed elegante bellezza pronta a sorprendere durante il periodo della fioritura (giugno-agosto).

Heuchera Little Cutie Peppermint

Le venature e le macchie (color grigio-argento) di forma regolare sulle verdi foglie sono la caratteristica principale che permette di distinguere questa pianta da tutte le altre specie e varietà. Il suo fiore è rosso corallo, di ridotte dimensioni e sorretto in grappoli da steli che non superano i 30 cm di altezza.

Heuchera sanguinea Coral Forest

Una sempreverde che ama terreni ricchi e che può essere coltivata in posizioni di mezz’ombra o in pieno sole. Il fogliame è verde brillante e i fiori rosso fuoco si fanno ben notare anche quando la pianta è inserita in un contesto dove ci sono altre specie di Felci, Anemoni o Graminacee. Raggiunge un’altezza massima di 30-40 cm e fiorisce alla fine della primavera.

Heuchera sanguinea Ruby Bells

Apprezzata perché poco “selvaggia”: il fogliame, seppur fitto, si sviluppa in modo ordinato, creando un bellissimo cuscino verde chiaro. I fiori primaverili sono di colore rosso accesso e si sviluppano in gran numero su alti steli.

coltivazione heuchera sanguinea ruby bells
Heuchera sanguinea ruby bells (Photo by David J. Stang [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera villosa Mocha

Sublime è l’effetto creato dalle scure foglie con i piccoli fiorellini bianchi che, a partire dal mese di giungo, si sviluppano in modo tale da creare delle piccole e candide nuvolette sospese su di una macchia scura. Un mix di colori e sfumature incantevole. L’Heuchera villosa Mocha solitamente non supera i 45 cm di altezza ed è spesso messa a dimora vicino alla Primule, proprio per ottenere dei giochi di colore ben evidenti e originali.

Heuchera Frosted Violet

Varietà di media taglia con foglie viola dai margini dentati. Ben visibili sono le sfumature argentee sulla pagina superiore. I fiori rosa si sviluppano alla sommità di steli purpurei leggermente arcuati.

coltivazione hecuhera frosted violet
Heuchera Frosted Violet (Acabashi [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera Rave on

Da maggio alla fine dell’estate produce incessantemente piccoli fiori color rosa brillante che valorizzano un fogliame grigio-argento sul quale si possono notare delle venature color porpora. L’Heuchera Rave on è una delle varietà di piccola taglia più apprezzate per la fioritura.

coltivazione Heuchera Rave on
Heuchera Rave on (Photo by David J. Stang [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Heuchera Lime and Rickey

Varietà a crescita molto lenta. Presenta foglie giallo-verdi, arricciate e con margini dentati. I fiori sono piccoli e di colore bianco. Si consiglia un’esposizione in posizioni di mezz’ombra, perché questa varietà non ama il sole diretto dei raggi del sole estivo.

coltivazione heuchera lime and rickey
Heuchera Lime and Rickey (Photo by David J. Stang [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons)

Fioritura

L’ Heuchera fiorisce dalla primavera all’estate quando si sviluppano dei sottili fusti che a fatica si fanno spazio tra le tante caratteristiche foglie. Fusti che sorreggono dei delicati fiori tubulari di piccole dimensioni di colore rosso, verde, viola, marrone e con sfumature gialle o lilla.

È chiaro che lo spettacolo, per quanto riguarda il mix di colori che si crea con il fogliame, è unico ed è assicurato da aprile a settembre.

I delicati fiori delle Campane di Corallo

Consigli per la coltivazione dell’ Heuchera

Una pianta rustica che non necessita di particolari cure: coltivare l’Heuchera è davvero semplice e con poco è possibile veder crescere delle splendide piante vigorose e pronte a soddisfare le esigenze dei più pignoli garden designer (o di chi si reputa tale).

Scopriamo le tecniche utili per prendersi cura delle più belle specie e varietà appartenenti a questo genere.

Coltivazione in vaso

Sì, l’Heuchera è una pianta ampiamente utilizzata per bordure e per rendere unico lo stile di giardini rocciosi e orientali, ma non per questo deve essere sottovalutata quando coltivata in vaso. Si adatta perfettamente a questa tipologia di coltivazione, magari per abbellire balconi e terrazzi, ma è necessario, nel caso specifico, tenerla a riparo dal sole diretto durante i mesi estivi (in inverno, invece, può essere coltivata con esposizione in pieno sole). È una pianta rustica che ben si adatta a diverse condizioni climatiche, però qualche attenzione in più quando coltivata in vaso è sempre buona.

Non servono contenitori immensi, ma un vaso dal diametro compreso tra i 22 e i 28cm può andar bene. Lo stesso deve essere riempito con un mix di terriccio di ottima qualità e torba in parti uguali, senza dimenticare di creare uno strato inferiore di sabbia grossolana, argilla espansa o lapillo per aumentarne la capacità drenante. 

L’Heuchera non cresce tanto in altezza, ma tende ad occupare tutto lo spazio a disposizione in brevissimo tempo, pertanto è bene procedere al rinvaso quando non restano più centimetri utili per il suo sviluppo. Il rinvaso è un’operazione che si consiglia di fare in primavera e sfruttando la freschezza di un substrato composto con del nuovo terriccio. Una controllatina alle radici non gusta mai: eliminare le larve di oziorrinco, che si possono trovare in gran numero, è utile per prevenire pericolosi attacchi da parte di questo sgradito parassita.

coltivazione in vaso Heuchera
Coltivare l’Heuchera in vaso non è mai proibitivo. Si adatta perfettamente anche a questa tipologia di coltivazione (foto CC BY-SA 2.0)

Coltivazione in piena terra

Partiamo con un consiglio prettamente estetico: sistemate le vostre Heuchera in un punto ben visibile del giardino, perché con la loro bellezza valorizzeranno con stile tutto lo spazio circostante. Evitate di metterle a dimora in luoghi dove già sono presenti altre piante dall’alto fusto che potrebbero coprirle e sfruttate le più belle specie di questo genere per creare delle grandi aiuole senza altre piante o per delineare bordure che non potranno che essere definite come spettacolari.

L’Heuchera può essere piantata sia in posizioni di pieno sole che in luoghi di mezz’ombra. La seconda opzione è da preferire se si vive in luoghi dove il clima è particolarmente mite durante tutto l’anno, ad esempio nelle regioni costiere del nostro bellissimo Paese.

Prima di procedere con la messa a dimora si consiglia di lavorare bene il terreno che sempre dovrà essere perfettamente drenante (i ristagni di acqua faranno marcire le radici in breve tempo), con PH da neutro a leggermente acido e ricco di sostanza organica.

Per uno sviluppo ordinato, quando si ha intenzione di piantare più Campane di Corallo vicine, meglio mantenere una distanza di circa 30cm tra le stesse, così da permettere ad ogni singola piantina di sviluppare una folta chioma.

Piccola bordura realizzata con Heuchera dal fogliame più scuro (foto CC BY-SA 2.0)

Temperatura

L’Heuchera è una pianta rustica e che riesce, come già anticipato, ad adattarsi a diverse condizioni climatiche. Il freddo eccessivo non è un problema e anche le gelate non spaventano queste perenni. Qualche problema si potrebbe riscontrare con temperature troppo elevate e una esposizione in pieno sole (ecco perché prima abbiamo consigliato di scegliere posizioni di mezz’ombra nei giardini mediterranei). Una fresca temperatura è quello che serve alla pianta per svilupparsi in sicurezza e mostrarsi in tutto il suo splendore.

Luce

Pieno sole o mezz’ombra? Tutto dipende dal luogo di coltivazione. Un’esposizione in pieno sole può andar bene quando la l’Heuchera è messa a dimora in giardini di zone montane, la mezz’ombra è perfetta per regioni dal clima più caldo.

Terriccio

Il substrato ideale deve essere ben strutturato (un mix di terriccio e torba è da preferire in ogni caso), fertile e ben drenato. Quando il terriccio è troppo compatto si consiglia di lavorarlo con cura per renderlo più morbido e idoneo allo sviluppo senza ostacoli dell’apparato radicale.

Annaffiatura

Intervenire solo quando il terreno, specialmente negli strati superiori, appare troppo secco. L’Heuchera non è una pianta che necessita di troppe manutenzioni, pertanto il consiglio è quello di procedere con normali annaffiature (senza bagnare le foglie) solo quando la pianta lo richiede.

In giardino si possono sfruttare gli impianti a goccia: le foglie resteranno sempre asciutte e mai si inzupperà il terreno, evitando la formazione di pericolosi ristagni.

Moltiplicazione

La riproduzione dell’Heuchera può avvenire per seme o per divisione dei cespi:

  • Semina: i semi dovranno essere sistemati con cura in un substrato leggero da mantenere sempre umido fino alla comparsa delle prime foglie. Solo quando la piantina avrà raggiunto un’altezza tale per essere maneggiata senza pericoli si potrà trasferirla in piena terra o in vaso (sempre in primavera).
  • Divisione dei cespi: operazione da fare in autunno, procedendo con attenzione alla divisione dei cespi che dovranno avere delle radici sane. La divisione può essere effettuata ogni 3 o 4 anni circa, cioè quando l’Heuchera ha raggiunto il suo massimo sviluppo. Il terreno dovrà essere lavorato con l’aggiunta di specifico fertilizzante prima della messa a dimora.
La moltiplicazione delle Heuchera non è difficile da portare a termine, ma è consigliato sempre procedere con la massima cura e attenzione per evitare di danneggiare l’apparato radicale (foto CC BY-SA 2.0)

Concimazione

Il periodo migliore per somministrare del concime completo per piante da fiore va da marzo a settembre. Intervenendo ogni due settimane si spingerà la pianta alla produzione di fiori, offrendo anche ulteriore nutrimento per un maggiore sviluppo fogliare.

Un concime NPK 10-10-10 è quello che serve durante la stagione di crescita.

Potatura

Per mantenere la chioma sempre ordinata e favorire l’emissione di nuovi getti è possibile recidere alla base le foglie più vecchie e i fusti troppo sporgenti.

Consociazioni

Una bordura o un’aiuola possono essere impreziosite con le Heuchera affiancate a Felci, Hosta o altre erbe ornamentali di piccola taglia. Stessa cosa per i giardini rocciosi o per altri, che possono ospitare le più belle specie appartenenti al genere che stiamo descrivendo insieme ad altre piante da fiore per creare effetti tono su tono o per ottenere contrasti cromatici degni di nota. Resta il fatto che, da sole o in compagnia, queste piante riescono sempre a garantire effetti spettacolari.

Consociazioni Heuchera
Una bella aiuola con Heuchera e altre piante da fiore di piccola taglia.

Altri consigli per la cura

Quando si intende procedere con la coltivazione in vaso è fondamentale ricordarsi di svuotare sempre il sottovaso dopo 30 minuti dall’avvenuta innaffiatura. Le Heuchera non amano l’eccessiva umidità.

Parassiti, malattie e altre avversità

I problemi che si possono riscontrare durante la coltivazione di queste rustiche piante sono:

  • danneggiamento dell’apparato radicale da parte dei curculionidi del genere Otiorhynchus.
  • Ruggine: ecco perché è sempre consigliato controllare le annaffiature e non lasciare mai il substrato troppo bagnato. L’eccessiva umidità spiana la strada a pericolose malattie fungine.
  • Attacchi da parte di afidi.

Seguendo i consigli dati per la corretta coltivazione dell’Heuchera si possono prevenire tutti questi problemi. Nei casi più disperati, quando la pianta è stata ormai attaccata da funghi o parassiti, l’unica cosa da fare è ricorrere a specifici prodotti antifungini e antiparassitari.

Curiosità

L’Heuchera è conosciuta anche come Campana di Corallo (Coral bells) per i suoi piccoli fiori di colore rosso che si sviluppano in primavera. Il riferimento è solo alle specie con questa tipologia di fioritura, perché sono tantissime le varietà che si possono trovare oggi in commercio che presentano fiori del tutto diversi da quelli appena descritti. Altro nome comune utilizzato per identificare il genere è “Radice di allume”.

Il nome scientifico deriva invece da quello del professore di medicina e botanica, amico di Linneo, Johann Heinrich Heucher.

Tossicità

L’Heuchera non rientra nella lista delle piante tossiche più pericolose.

Libri consigliati

Ecco alcune letture consigliate sul genere Heuchera:

  • Heucheras And Heucherellas: Coral Bells And Foamy Bells, di Dan Heims e Grahame Ware: un libro molto interessante che permette di capire come l’Heuchera, da pianta selvatica e poco conosciuta, è diventata la regina dei giardini di tutto il mondo. Particolare attenzione è stata prestata alla descrizione di tutti i nuovi ibridi che si possono trovare facilmente in commercio. Gli autori si soffermano più volte sul concetto di restyling del genere.
  • Heuchera, Tiarella and Heucherella: A Gardener’s Guide, di Charles Oliver e Martha Oliver: una fantastica guida completa di tantissime fotografie a colori che aiutano nella scelta delle specie, varietà e ibridi più belli di Heuchera. Tanti consigli utili per scegliere le piante in base all’area geografica di riferimento e coltivarle nel modo migliore, ma anche tante idee di stile per realizzare un giardino roccioso, alpino e bordure raffinate.
  • A Monograph on the Genus Heuchera, a cura di Carl Rosendahl, Ross Gortner, George Burr: una preziosa monografia sul genere Heuchera pubblicata per la prima volta nel 1936. Grazie alla tecnologia digitale utilizzata dal Minnesota Archive Editions è oggi possibile consultare questo testo nella sua originale forma. Nelle pagine sono custodite importanti informazioni sul genere di riferimento, con descrizioni dettagliate, valutazioni dei caratteri tassonomici e curiosità sull’ibridazione.
L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 0 Media: 0]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.