Orchidea

Scritto da: Patrizia

Le Orchidee fanno parte di una famiglia di piante monocotiledoni, comprendono un elevato numero di genere, specie e ibridi, che possono essere sia spontanee che coltivate. Il fiore di Orchidea ha una caratteristica struttura alata, composta nella parte superiore da un calice, costituito da tre elementi detti sepali, mentre nella parte inferiore abbiamo tre petali, uno di questi chiamato labello, differente dagli altri due per la sua forma. Il colore e le dimensioni del labello variano a seconda delle diverse specie. I fiori delle orchidee sono composti sia da organi maschili che femminili, l’ impollinazione avviene tramite insetti che trasportano il polline gelatinoso di fiore in fiore. Le foglie sono per lo più semplici, a volte possono apparire carnose e di forma tubolare.

FIORITURA: La fioritura avviene spontaneamente nel periodo autunnale. La fioritura può avvenire anche in altri periodi dell’ anno, questo a causa delle varie manipolazioni dell’ uomo.

LUCE: L’ Orchidea predilige esposizioni con un abbondante illuminazione, ma non alla luce diretta del sole. La luce è determinante per la loro crescita ma possono esserci variazioni di quantità a seconda della specie.

ACQUA: Questa pianta necessita nella stagione calda di abbondanti annaffiature, circa 3-4 volte a settimana, senza però eccedere nella quantità di acqua da somministrare ad ogni intervento. Nella stagione fredda le annaffiature possono essere ridotte ad una sola volta a settimana.

TEMPERATURA: La temperatura ideale per la coltivazione di queste piante può variare a seconda della specie. Comunque si consiglia per la maggior parte delle specie di evitare il caldo torrido e le gelate invernali.

CONCIME: Intervenire nel periodo vegetativo con un fertilizzante diluito all’ acqua di annaffiatura a base di azoto, fosforo e potassio. Comunque in commercio si trovano fertilizzanti specifici per questa specie.

CONSIGLI: Il substrato da utilizzare per le Orchidee può essere diverso a seconda della specie, nella maggior parte dei casi i materiali da utilizzare sono: sfagno, torba, frammenti di scorza di pino, foglie di faggio, corteccia di sughero, corteccie varie, poristirolo. La moltiplicazione avviene sia per seme che per divisione, da tener conto che queste operazioni sono molto complesse, da eseguire in determinati ambienti, quindi si sconsiglia di effettuarli in casa. Il rinvaso si effettua solo in alcuni casi: quando la pianta è cresciuta troppo, e quindi il vaso è diventato piccolo per poterla ospitare, quando la pianta è infestata da parassiti e muffe, infine quando il substrato diventa marcio a causa di eccessi idrici.

CURIOSITA’: La maggior parte delle specie è originaria delle zone tropicali di Asia, America centrale e Sudamerica. La famiglia delle Orchidacee risulta tra le più numerose al mondo, conta infatti circa 650 generi, 25.000 specie e più di 100.000 ibridi. Questa pianta è utilizzata anche a scopo terapeutico, come emoliente e antinfiammatorio. In arte l’ Orchidea ha da sempre rappresentato la raffinatezza, il lusso, la sensualità e l’ eleganza.


Tags: , , ,

6 Responses to “Orchidea”

  1. Regalare Orchidee Says:

    ciao a tutti sono Manila

    e volevo dirvi che le orchidee sono il simbolo della raffinatezza e del lusso e si regalano per riconoscere la sensualità e l' eleganza di una donna :-)

  2. mary Says:

    Bellissime le piante e i fiori di orchidea!!!

    E' un fiore elegante e raffinato adatto a tutte le occasioni

  3. Maria Bernardina Says:

    L'anno scorso, ho ricevuto in regalo ,una bellissima pianta di orchidea con due tralci,e meravigliosamente, ha

    rallegrato per quasi un anno la mia casa! Se ne potessi trovare una simile ,la comprerei subito!

    Maria Bernardina

  4. Federico Says:

    ho acquistato una pianta fiorita di orchidea, alcuni fiori sono aperti, un paio si sono aperti a casa mia e i più piccoli, ancora chiusi sono appassiti. qualcuno sa come mi devo comportare?

  5. Nadia Says:

    Bisogna vedere dove l hai messa

  6. cristiana Says:

    Ho dovuto recidere lo stelo perchè era secco…ricresceranno ancora i fiori?

Che te ne pare di questa pianta/fiore?