Accorgimenti

Nonostante tutte le nostre cure, le piante, purtroppo, sono soggette ad ammalarsi; occorre allora saper individuare il motivo per cui soffrono e questo non è sempre facile, specie per chi non ha una grossa preparazione in materia. Le cause della malattia di una pianta possono dipendere da fattori climatici (luce, temperatura, acqua, umidità ecc.), da carenza o eccesso di un determinato elemento fertilizzante, da un terriccio non adatto e, non per ultimo, dalla presenza di parassiti animali (insetti, acari, nematodi ecc.), o vegetali (funghi, batteri ecc.). Per la lotta ai vari parassiti è stata data la precedenza ai metodi naturali, senza però tralasciare di indicare anche quelli chimici. Se è vero che la lotta chimica è più sbrigativa è anche senz’altro vero che, se non eseguita correttamente, può avere degli effetti negativi sulle piante e anche su di noi. Infatti si deve ricordare che tutti i prodotti chimici sono nocivi e perciò devono essere tenuti lontani dai bambini; inoltre bisogna seguire attentamente le istruzioni poste sulle confezioni.

I SINTOMI

Impariamo a riconoscere i sintomi delle più diffuse avversità delle nostre piante, in modo da poter tempestivamente intervenire in loro aiuto.

– SCARSE ANNAFFIATURE O CALDO SECCO ECCESSIVO – Nel primo caso bagnate la pianta immergento il vaso nell’acqua; nel secondo caso spostatela in un luogo più umido: tipo il bagno.

– PIANTA ESPOSTA ALLA LUCE SOLARE DIRETTA – Se la pianta non richiede espressamente posizioni in pieno sole, tenerla sempre in mezz’ombra.

– PIANTA SOFFERENTE PER MANCANZA D’ACQUA – Può succedere a volte che ci dimentichiamo di annaffiare le piante per lunghi periodi. Una pianta sana e ricca di fiori (come potrebbe essere l’azalea) si secca abbastanza in fretta. Per rimediare immergete fino all’orlo il vaso in acqua, fin quando non si vedono più emergere le bollicine d’aria; lasciate poi asciugare all’ombra.

– LA PUNTA SECCA – E’ spesso sinonimo di scarse annaffiature  , ma in certi casi può essere un segno indicatore che la pianta (specie se giovane) soffre e deve essere rinvasata.

– PIANTA SOFFERENTE A CAUSA DEL RISCALDAMENTO – Spostate subito la pianta in un luogo più adatto alle sue esigenze.

Cosa ne pensano i nostri lettori:
Ti è piaciuto l'articolo? Dagli un voto:
[Voti Totali: 3 Media: 4.3]
E ora Condividilo sui tuoi social preferiti:Share on Facebook15Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter2Email this to someone

Rispondi