paprika

Paprika

La Paprika è una delle spezie più amate in tutto il mondo, ma pochi ne conoscono le origini. Dolce o piccante: le miscele che si possono preparare con diverse qualità di peperoncini sono davvero tante e tutte in grado di esaltare in modo straordinario qualsiasi piatto a base di carne, pesce o verdure. Come si prepara la Paprika? L’unica cosa da fare, per essere sicuri di apprendere le vere tecniche che hanno portato alla nascita di questa buonissima spezia rossa dalle incredibili proprietà, è chiedere ai contadini ungheresi.


Capsicum baccatum

La specie Capsicum baccatum è la più diffusa in molti Stati dell’America del Sud, specialmente in Bolivia e Perù. Facile da coltivare e particolarmente produttiva: i piccoli frutti, che in alcune varietà assumo forme davvero strane, hanno una piccantezza medio-bassa (non superano mai i 30.000-50.000 SHU) e sono utilizzati per esaltare pietanze di ogni tipo.


Datura

Una pianta con bellissimi fiori e un fogliame decorativo, ma molto velenosa: questa è la Datura, conosciuta anche Trombone del Diavolo, Erba del Diavolo o Erba delle Streghe. La copiosa fioritura di ogni specie appartenente a questo genere consente di valorizzare grandi giardini o terrazzi quando coltivata in vaso. Rustica? Non proprio. Coltivare la Datura è semplice, ma è sconsigliata una coltivazione in piena terra quando si vive in zone dove l’inverno porta con sé basse temperature e gelate.


Capsicum pubescens

La specie Capsicum pubescens è da noi poco comune, anche se è quella più facile da coltivare perché in grado di resistere bene anche a basse temperature. Cresce nelle zone di montagna del Perù, Bolivia e Messico ed oggi coltivata in molte parti del mondo. La pianta è apprezzata per la sua rusticità, la facilità di coltivazione e per i frutti (di grandi dimensioni e a forma di mela) dal sapore leggermente fruttato e una piccantezza mai eccessiva.


Capsicum frutescens

Tra le 5 specie di peperoncino è proprio la Capsicum frutescens quella maggiormente coltivata per scopi ornamentali. Tutte le varietà si caricano di grandi frutti e sono adatte ad una coltivazione in vaso. Le compatte dimensioni e le poche esigenze colturali ne fanno piante perfette per essere coltivate anche dai meno esperti. Il sapore dei frutti? Tabasco! Non serve aggiungere altro.


Capsicum chinense

Le più piccanti varietà di peperoncino appartengono alla specie Capsicum chinense. Coltivarla è alla portata di tutti e sia in vaso che in piena terra i risultati saranno eccellenti con poche cure. Il sapore fruttato e il particolare profumo dei frutti sono le principali caratteristiche che distinguono questa specie dalle altre 4 che rientrano nel genere Capsicum. Habanero, Carolina Reaper o Trinidad Moruga Scorpion? Prima di procedere alla messa a dimora delle piantine per poter raccogliere e consumare i frutti maturi è bene dare un’occhiata alla Scala Scoville. Alcune varietà sono davvero piccantissime!


come coltivare il Fiordaliso

Fiordaliso

Biennale rustica, coltivata anche come annuale. Il Fiordaliso (Centaura Cyanus) è una pianta che cresce spontaneamente anche nelle regioni italiane che si affacciano sul Mediterraneo. È una specie facilissima da coltivare e che in primavera riesce ad incantare con i suoi spettacolari fiori azzurri o blu. Negli anni, tante sono state le ibridazioni ottenute da numerose varietà orticole a fiori grandi, semidoppi, semplici o doppi. In vaso o in giardino? Nessun problema, con pochissime accortezze è possibile coltivare questa specie in qualsiasi luogo e con ottimi risultati.


come coltivare la begonia

Begonia

La Begonia è un genere che comprende moltissime specie a cui sono da aggiungere varie migliaia di forme orticole, varietà e ibridi. Alcune specie sono di notevole interesse per la particolarità e bellezza del fogliame, altre per le copiose fioriture. Sono piante erbacee da fiore o da fogliame decorativo, annuale o perenne, a radici fibrose o tuberose. Possono crescere fino a 30-40 cm di altezza. Attualmente sono descritte circa 1500 specie e 18000 cultivar. Coltivarle non è per niente un’ardua impresa.


come coltivare in giardino la Calceolaria

Calceolaria

Le specie appartenenti al genere Calceolaria, della famiglia delle Scrophulariaceae, possono essere coltivate sia in vaso che in giardino. sono piante semi-rustiche e che producono fiori dai colori vivaci e dalla particolare forma che ricorda quella di una piccola scarpa. Non hanno particolari esigenze e perdersene cura è davvero semplice. In giardino, in appartamento o sul balcone? Non importa, perché ogni luogo sarà valorizzato con eleganza.


coltivazione gazania

Gazania

Le Gazania sono le piante perfette per colorare in modo elegante terrazzi e giardini di ogni dimensione. Non si sviluppano molto in altezza, ma offrono spettacoli meravigliosi nel periodo della fioritura. Bellissimi fiori dalle linee precise e dai vivaci colori si aprono quando abbracciati dalla calda luce del sole, mentre tendono a chiudersi durante la notte. Al genere Gazania appartengono specie che possono essere tranquillamente coltivate anche in Italia, in vaso o in giardino.


Ipomoea batatas, Patata Americana o Patata dolce

Con un alto potere decorativo e con benefici innumerevoli per salute e benessere. Può una pianta essere tutto questo? Si. Allora andiamo a conoscerla. L’Ipomoea batatas è una pianta erbacea perenne, che normalmente viene coltivata come annuale nei paesi a clima temperato, con  foglie lobate o palmate. Si tratta di una specie ornamentale anche largamente Continua


coltivazione celosia argentea

Celosia Argentea

La Celosia argentea è la specie maggiormente conosciuta e diffusa del genere di riferimento. Una pianta che ben si fa notare per i suoi straordinari fiori dalla particolare forma e dai brillanti colori. Non avete mai sentito parlare della Celosia argentea? Siete sicuri? Impossibile! Conosciuta anche come Cresta di gallo o Amaranto piumoso, è una Continua


Aster

  Forse le conoscete con il nome di “margherite di S. Michele” o forse vi vengono in mente se dico “settembrini”: sono gli Aster, quei fiori romantici come pochi  che tanto ricordano le margherite. L’aster è un genere Genere che comprende 250 specie diverse, con taglie, portamento, forma, fiori e resistenza alle condizioni climatiche estremamente Continua


Lupino (Lupinus) da Fiore o Ornamentale

I lupini ornamentali sono piante da fiore  perenni che in primavera regalano  lunghe e vistose infiorescenze con fiori di colori forti e  brillanti, unicolori o bicolori creando dei grossi cespi di grande effetto ornamentale. I lupini sono molto rustici, estremamente vigorosi e di rapida crescita; il loro apparato radicale è ben sviluppato: hanno radici grosse, Continua