come coltivare in giardino la Calceolaria

Calceolaria

Le specie appartenenti al genere Calceolaria, della famiglia delle Scrophulariaceae, possono essere coltivate sia in vaso che in giardino. sono piante semi-rustiche e che producono fiori dai colori vivaci e dalla particolare forma che ricorda quella di una piccola scarpa. Non hanno particolari esigenze e perdersene cura è davvero semplice. In giardino, in appartamento o sul balcone? Non importa, perché ogni luogo sarà valorizzato con eleganza.


coltivazione gazania

Gazania

Le Gazania sono le piante perfette per colorare in modo elegante terrazzi e giardini di ogni dimensione. Non si sviluppano molto in altezza, ma offrono spettacoli meravigliosi nel periodo della fioritura. Bellissimi fiori dalle linee precise e dai vivaci colori si aprono quando abbracciati dalla calda luce del sole, mentre tendono a chiudersi durante la notte. Al genere Gazania appartengono specie che possono essere tranquillamente coltivate anche in Italia, in vaso o in giardino.


Bosso

Il Buxus (Bosso) è un arbusto sempreverde ampiamente utilizzato a scopo ornamentale in giardino. Può essere coltivato anche in vaso come singolo alberello, conferendo alla chioma le più particolari forme con precisi interventi di potatura. La specie Sempervirens è la più conosciuta: utilizzata in passato per valorizzare gli ordinati giardini delle ville signorili, oggi presente in parchi pubblici e spazi privati di ogni genere. Una pianta elegante e facile da coltivare (anche in Italia): sono poche le regole da seguire per ottenere siepi e bordure straordinarie.


coltivazione lycoris

Lycoris

Il genere Lycoris comprende tante specie dalla seducente bellezza che possono essere tranquillamente coltivate anche nel nostro Paese. Possono essere descritte come bulbose semirustiche, molto apprezzate per la fioritura e per le delicate forme. Bellissime e facili da coltivare, ma anche misteriose. Sono tantissime le orientali leggende che descrivono queste Amaryllidaceae in modi diversi e alle quali danno diversi significati. Insomma, proprio quello che ci vuole per rendere incantevole il giardino di casa, sfruttando anche il loro misterioso fascino.


Prezzemolo (Petroselinum)

Immancabile nelle nostre cucine, insostituibile in tantissime ricette, profumato saporito e prezioso il prezzemolo è una pianta aromatica originaria delle zone mediterranee e dell’Asia occidentale. E’ una pianta annuale-biennale se coltivata, perenne se allo stato spontaneo. Lo troviamo in  quasi tutti gli orti d’Italia ed è molto apprezzato per le sue proprietà aromatiche e medicinali. Continua


amarillydaceae

La colorata famiglia delle Amaryllidaceae

La grande famiglia delle Amaryllidaceae comprende diversi generi di piante perenni e bulbose (anche rizomatose), che si presentano come delle vere e proprie gemme colorate di grande valore. Ogni genere comprende tantissime specie pronte ad incantare con le più delicate tonalità di colore dei fiori e con forme sempre raffinate ed eleganti. Stiamo parlando di Continua


coltivazione canna

Canna

Il genere Canna, della famiglia delle Cannaceae, comprende numerose specie (circa 50) originarie del continente americano. Crescono in zone dal clima tropicale e subtropicale, ma dopo esser state introdotte anche nel continente europeo sono riuscite ad adattarsi anche nelle zone con clima mite del nostro Paese. Però, dato che sono piante che necessitano sempre di Continua


coltivazione canna indica

Canna Indica

La Canna Indica è una specie esotica appartenente alla famiglia delle Cannaceae. I fiori, che assumono le più delicate tonalità del giallo e quelle più intense del rosso, donano alla pianta un aspetto molto elegante. Fiori con bellissime sfumature di colore e che guardano dall’alto le grandi foglie. Sorretti da steli, che possono superare anche Continua


Plumbago

Una soffice nuvola azzurra, ecco come appare il Plumbago, una pianta sempreverde, a portamento arbustivo e rampicante, dall’altissima capacità decorativa, chiamata anche plumbaggine,  geranio azzurro, gelsomino azzurro o pianta del piombo. Ha un aspetto che varia parecchio per via della sua crescita piuttosto  disordinata, i suoi fusti si possono sviluppare fino a 4,5 metri nelle Continua