Hymenocallis

Hymenocallis è un genere di piante che fa parte della colorata e numerosa famiglia delle Amaryllidaceae. Sono più di 50 le specie conosciute che possono essere coltivate in vaso, all’aperto o in appartamento, o direttamente in piena terra. Non è difficile coltivare queste bulbose tropicali nel nostro Paese, ma è importantissimo mettere a dimora i bulbi in un substrato leggero e drenante, nonché procedere a regolari interventi di annaffiatura. I fiori del Giglio Ragno, altro nome con cui vengono identificate alcune specie di Hymenocallis, sono davvero spettacolari: bianchi e con le estremità leggermente ricurve. L’originale eleganza e il dolce profumo sono i principali punti di forza di questi fiori.


Datura

Una pianta con bellissimi fiori e un fogliame decorativo, ma molto velenosa: questa è la Datura, conosciuta anche Trombone del Diavolo, Erba del Diavolo o Erba delle Streghe. La copiosa fioritura di ogni specie appartenente a questo genere consente di valorizzare grandi giardini o terrazzi quando coltivata in vaso. Rustica? Non proprio. Coltivare la Datura è semplice, ma è sconsigliata una coltivazione in piena terra quando si vive in zone dove l’inverno porta con sé basse temperature e gelate.


Brugmansia

La Brugmansia è una pianta affascinante: portamento arbustivo e grandi fiori dal delicato profumo. Le specie appartenenti all’omonimo genere hanno origini tropicali e subtropicali e possono raggiungere anche considerevoli dimensioni quando coltivate in piena terra. Non è difficile prendersene cura e regalano sempre uno spettacolo davvero straordinario. Il clima mediterraneo è perfetto per la coltivazione del “trombone degli angeli”.


Ornithogalum (Ornitogallo)

L’Ornithogalum è una bulbosa da fiore apprezzata per le bellissime fioriture e per la facilità di coltivazione. Al genere appartengono numerose specie, alcune originarie del continente europeo, altre originarie dell’Asia e dell’Africa. L’eleganza dei fiori della Stella di Betlemme è unica ed è proprio per questo motivo che sono ampiamente utilizzati per la creazione di composizioni e bouquet da sposa. Una pianta ornamentale davvero affascinante, in grado di trasformare qualsiasi spazio all’aperto.


mirto

Mirto (Myrtus Communis)

Il Myrtus Communis, la più conosciuta specie di Mirto, è una pianta che cresce spontanea nelle regioni più calde del nostro Paese. Valorizza la macchia mediterranea con i suoi colori ed il suo intenso profumo. Una pianta ben conosciuta anche nell’antichità: tante le leggende del mondo greco, tanti i significati nell’Antica Roma. Una pianta dalla selvaggia bellezza, ma che può essere coltivata con facilità anche nel giardino di casa o direttamente in grandi vasi quando le condizioni climatiche lo permettono. Il Mirto è una pianta affascinante dalla quale si ricava non solo un ottimo liquore: tanti gli usi delle foglie e delle bacche anche in cucina.


Coltivazione Stevia Rebaudiana

Stevia rebaudiana

La Stevia rebaudiana è la specie più diffusa del genere di riferimento. Ha incredibili proprietà ed è conosciuta come il più salutare dolcificante naturale in grado di sostituire in tutto e per tutto lo zucchero. È una pianta che può essere facilmente coltivata anche a casa, sia in vaso che in piena terra. Non ama le basse temperature e le gelate invernali, ma per il resto sono davvero poche le accortezze da tenere per avere delle piante sane e… buone. La Stevia è davvero incredibile.


come coltivare l'Eucomis

Eucomis

Eucomis è un genere di bulbose di origine africana di solito abbastanza rustiche: si è scoperta da poco una loro predisposizione anche per la coltivazione in ambienti dal clima continentale (sempre con le giuste precauzioni). L’ Eucomis è una pianta facile da coltivare sia in vaso che in giardino. Non necessita di particolari attenzioni. La sua caratteristica principale? La bella infiorescenza a spiga ricca di piccoli fiorellini e sormontata da piccole foglie che la rende simile al comune Ananas.


come coltivare la begonia

Begonia

La Begonia è un genere che comprende moltissime specie a cui sono da aggiungere varie migliaia di forme orticole, varietà e ibridi. Alcune specie sono di notevole interesse per la particolarità e bellezza del fogliame, altre per le copiose fioriture. Sono piante erbacee da fiore o da fogliame decorativo, annuale o perenne, a radici fibrose o tuberose. Possono crescere fino a 30-40 cm di altezza. Attualmente sono descritte circa 1500 specie e 18000 cultivar. Coltivarle non è per niente un’ardua impresa.


come coltivare il melo ornamentale da fiore

Melo ornamentale da fiore

Il melo ornamentale da fiore è apprezzato per dare un tocco di colore a grandi giardini. Le specie e le varietà più conosciute solitamente superano i 3 metri di altezza, ma ci sono anche tanti ibridi dalla più controllata crescita che possono essere coltivati anche in vaso. Il melo ornamentale è una pianta resistente e facilissima da coltivare anche nelle più fredde regioni del nostro Paese. Durante la primavera si ricopre di delicati fiori dalle più delicate tonalità di colore, nelle stagioni fredde è solito indossare, come accessori eleganti e di immenso valore, piccoli frutti che restano sui rami a lungo.


coltivazione Leucojum

Leucojum (Campanelle)

Piccole Campanelle Bianche, con fiori delicati rivolti verso il basso e un fusto che non supera quasi mai i 40cm di altezza: ecco come si presentano le più diffuse specie di Leucojum. Tutte facilissime da coltivare e che crescono bene in posizioni di mezz’ombra. In giardino possono essere sfruttate per rendere incantevoli grandi prati o per la messa a dimora in piccole aiuole con altre bulbose.


Lillà (Syringa)

Una fioritura che lascia il segno, quella del Lillà. Non tanto per la durata quanto per l’intensità. Un arbusto rustico capace di portare poesia in ogni giardino, in ogni terrazzo, in aperta campagna o in una zona industriale. Ovunque porterà bellezza e profumo, attirerà farfalle e forse qualche fata