Heuchera

L’Heuchera è un genere che comprende circa 50 specie e nel quale rientrano tantissime varietà e ibridi dai colori spettacolari. Il punto di forza di queste piante è il fogliame decorativo che può assumere tonalità più scure o chiare e che sempre offre la possibilità di valorizzare in modo straordinario giardini rocciosi o aiuole di vario genere. Tutte le specie sono facili da coltivare (sia in piena terra, sia in vaso) e bastano pochissime accortezze per veder crescere, in breve tempo, piante forti e con una folta chioma.


coltivazione Leucojum

Leucojum (Campanelle)

Piccole Campanelle Bianche, con fiori delicati rivolti verso il basso e un fusto che non supera quasi mai i 40cm di altezza: ecco come si presentano le più diffuse specie di Leucojum. Tutte facilissime da coltivare e che crescono bene in posizioni di mezz’ombra. In giardino possono essere sfruttate per rendere incantevoli grandi prati o per la messa a dimora in piccole aiuole con altre bulbose.


Lillà (Syringa)

Una fioritura che lascia il segno, quella del Lillà. Non tanto per la durata quanto per l’intensità. Un arbusto rustico capace di portare poesia in ogni giardino, in ogni terrazzo, in aperta campagna o in una zona industriale. Ovunque porterà bellezza e profumo, attirerà farfalle e forse qualche fata


Crocus (Croco)

Il nome, ammettiamolo pure, non fa onore a questa pianta. Il Croco, a dispetto del nome austero e grave, è una delicata (ma robusta) erbacea perenne dalla tipica infiorescenza a forma di coppa, che ci annuncia la fine dell’inverno facendo capolino anche tra i resti della neve in prati e giardini  e schiudendo le sue Continua