Guida per principianti al giardinaggio in 5 passi

Grazie a delle conoscenze basilari del giardinaggio, si può iniziare da subito a dedicarsi a questo passatempo meraviglioso. Un davanzale o un giardino, in fin dei conti, possono beneficiare delle stesse tecniche per dare vita a piante rigogliose in ogni stagione.

Chi ama la natura e la bellezza dei fiori, può trovare nel giardinaggio un passatempo che può portare grandi emozioni e molte soddisfazioni. Iniziare non è sempre semplice, ma con passione e dedizione si possono ottenere risultati sorprendenti anche in poco tempo.

Se le proprie conoscenze sul mondo del giardinaggio sono proprio a zero, grazie a questi 5 semplici consigli per il giardinaggio si potrà iniziare da subito con il piede giusto a coltivare la propria passione. Passione, che in poco tempo potrà portare alla fioritura e crescita di piante da giardino e fiori meravigliosi.

1. Scegliere il posto giusto

Non tutte le piante hanno le stesse esigenze e scegliere il posto perfetto dove piantare la o le proprie piante è estremamente importante per la loro crescita.

Una zona troppo soleggiata o con un terriccio secco non è ideale per molte tipologie di piante, quindi è bene cercare di scegliere una zona del proprio giardino che sia ideale per il maggior numero di specie. Infine, è bene pensare all’accessibilità dello spazio del proprio giardino quando le si dovrà innaffiare e curare.

2. Scegliere la giusta pianta

Una volta che si è identifica la zona più idonea dove iniziare a fare giardinaggio, è opportuno valutare con attenzione quale è il risultato finale che si vuole ottenere.

Si è interessati ad avere una distesa di fiori, di erbe aromatiche o semplici piante ornamentali? La scelta delle piante, che è bene ricordare andranno ad affiancarsi nel corso del tempo, devo portare a soddisfare pienamente chi si occupa del loro mantenimento.

Non importa quale tipologia di pianta si andrà a scegliere, è sempre bene fare dei piccoli passi per andare a creare con pazienza e piena consapevolezza il proprio giardino. Così da ottenere il risultato a cui si aspirava.

3. Attenzione al terreno

Le piante traggono la maggior parte del loro nutrimento dal terreno. Il primo passo realizzare un giardino è di porre molta attenzione alla composizione del terreno dove si andrà a piantare le proprie piante.

Se il terreno è duro e la consistenza è argillosa, sarà difficile fornire un ambiente ideale per molte piante. Migliorare la qualità del suolo non è un compito così difficile, ma può portare grandi benefici alla salute delle piante. Per fare questo, si può iniziare ad aggiungere del compost organico o sostituire parte del terriccio per migliorarne la qualità.

4. Essere dotati degli strumenti base per il giardinaggio

Una volta che si è pianificato al meglio cosa si vuole piantare e dove, è bene essere dotati degli strumenti base per eseguire queste attività.

  • attrezzi per scavare: per chi si appresta a fare giardinaggio, una vanga o una cazzuola sono degli strumenti indispensabili per preparare il terreno e piantare le piante.
    Se si ha un giardino di grandi dimensioni, è bene avere anche una zappa e un forcone, così da velocizzare le operazioni e non affaticarsi troppo.
  • attrezzi per innaffiare: un annaffiatoio o una pompa dell’acqua dotata di pistola con diverse opzioni di filtraggio dell’acqua sono la scelta più idonea per vasi e giardini di piccole/medie dimensioni.
    In caso di aree verdi di grandi dimensioni, è bene dotarsi di un’attrezzatura professionale o predisporre di un sistema per l’innaffiamento automatico.
  • strumenti per il diserbo: per affrontare con prontezza e concretezza il problema delle erbacce, è bene essere dotati di strumenti per la loro rimozione. Una cazzuola biforcuta e un coltello da giardinaggio sono tra le scelte migliori che si possono fare.

5. Avere cura delle proprie piante

Terminato il lavoro sul terreno e di semina, è bene ricordare che il giardinaggio è un passatempo che richiede costanza. Le piante, per fiorire rigogliose, necessitano di continue cure e di attenzioni. Se tralasciate, in poco tempo possono ammalarsi o cosa ancora più spiacevole morire.

Se si avrà costanza e si seguiranno questi semplici consigli, si potrà veder crescere ogni tipologia di pianta o fiore nel proprio giardino. Avere cura delle proprie piante nel modo corretto, è la migliore e più gratificante azione che si può offrire al proprio giardino.

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 3 Media: 2.3]

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua? Ti serve aiuto o consigli?

Fai la tua domanda sul nostro gruppo FACEBOOK (clicca qui)


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.