Cocos Nucifera

cocos

Questa pianta è originaria dell’ America centrale e meridionale. Si sviluppa da una noce che resta per metà sepolta nel vaso. Ha foglie verdi molto slanciate. Allo stato naturale arriva anche fino a 30 metri. In vaso, raggiunge altezze di gran lunga inferiori.

LUCE: Ricordate che la palma da cocco necessita di un posto molto luminoso.

ACQUA: L’ apparato radicale di questa pianta non deve mai restare asciutto, perciò d’ estate è bene annaffiarla 2-3 volte alla settimana, mentre d’ inverno un pò meno.

TEMPERATURA: D’ inverno la pianta richiede una temperatura oscillante intorno ai 18-20 °C.

CONCIME: Durante il periodo estivo fertilizzate con un concime liquido ogni 15-20 giorni.

CONSIGLI: Le piante giovani vanno rinvasate almeno una volta all’ anno in primavera; mentre per quelle adulte è sufficiente cambiare lo strato superiore del terreno. E’ molto difficile moltiplicare in casa il cocco ed è meglio lasciare questa operazione a dei professionisti.

CURIOSITA’: La palma da cocco è una pianta molto longeva, che può arrivare ad oltre cento anni di vita. Il nome specifico nucifera deriva dal latino, con il significato di portatore di noci.

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 52 Media: 4.3]

Se vuoi fare una domanda, falla pure sul gruppo FACEBOOK (clicca qui) 10 pensieri su “Cocos Nucifera

  1. Buondì
    Domanda stupida, ora ho una pianta alta un metro con ancora la noce di cocco sulla base. Come crescerà? Dove la bagno? Bagno nella noce, intorno la noce? Bagno la terra intorno? Crescendo la pianta, la noce si rompe? Quando posso interrare la pianta? Quando la interro, lascio la noce fuori?
    Concime : che concime?

    Grazie

    • Ciao, l’unica domanda stupida è quella non fatta.

      In generale, la sopravvivenza della palma di cocco nel clima mediterraneo richiede la presenza di un ambiente caldo (almeno 20-22 °C), con pochi sbalzi di temperatura, ma al contempo umido e una esposizione ad intensa luce solare.

      In Estate può essere tenuta fuori, ma in inverno va messa al riparo.

      In vaso la pianta non dovrebbe crescere molto in altezza.

      Conservare a lungo questa pianta in Italia risulta essere molto difficile, perché è quasi impossibile ricreare le condizioni climatiche della foresta tropicale.

      La noce che ne è alla base dovrebbe essere in grado di rilasciare a poco a poco gli elementi nutritivi per la pianta sciogliendosi piano piano. Per colpa delle avverse condizioni climatiche qui in Italia potrebbe indurirsi causando di conseguenza il deperimento della pianta.

      Va annaffiata frequentemente, intorno alla noce, aspettando che il terreno asciughi leggermente tra un’annaffiatura e l’altra, ma avendo cura di controllare che non asciughi completamente.

      Per evitare che il terreno possa asciugare rapidamente, soprattutto nel periodo più caldo, potrebbe essere utile usare una pacciamatura alla base della pianta, in modo tale che aiuti a mantenere la giusta umidità del terreno.

      Ama anche le nebulizzazioni sulle foglie quando c’è molto caldo. Possibilmente con acqua non calcarea.

      Va concimata con concime per piante a foglie verdi ogni 2 settimane circa.

      Come terriccio, usane uno molto leggero e drenate, ama l’umidità, ma non i ristagni d’acqua,

  2. che peccato non poterla mettere fuori!! qui a Roma secondo voi potrà sopravvivere all’esterno da più grande? Sarebbe meraviglioso poterla mettere in giardino, avete consigli per fertilizzanti ecc per questa pianta??

    Che mi consigliate di mettere in giardino..vorrei poterlo farlo tropicale, ho preso 2 cocos nucifera, 2 phoenix canariensis, 2 chamaerops humilis e 2 trachycarpus fortunei..
    grazie in anticipo a tutti!scusate la miriade di domande!

  3. Cortesemente ho appena piantato 4 cocos nel giardino di casa mia a Fondi (LT) dove, essendo in periferia l’inverno le temperature sono piuttosto rigide e capita spesso che la notte gela.
    Vi vorrei chiedere se avro’ problemi per la tenuta della pianta e cosa posso fare per proteggerla in inverno(potrei farci tipo una serretta con un telo che la copre?).
    Nell’attesa ringrazio anticipatamente e saluto cordialmente.

  4. Salve, le foglie della mia palma da cocco stanno diventando marroni fino a seccarsi partendo dall’apice. Le due più piccole alla se sono già secche, le altre stanno iniziando. È posizionata vicino ad una porta finestra perciò gauche e tengo il terriccio umido. Cosa può essere???

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua? Ti serve aiuto o consigli?

Fai la tua domanda sul nostro gruppo FACEBOOK (clicca qui)


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.