Maranta Leuconeura

Maranta leuconeura erythroneura

Maranta leuconeura erythroneura

 

La Maranta leuconeura è una specie del genere Maranta, si tratta di una pianta perenne rizomatosa che appartiene alla famiglia delle Marantaceae e che trova le sue origini nel Brasile dove cresce nelle grandi foreste pluviali.

E’ una perfetta pianta da appartamento: decorativa, facile da coltivare e con la curiosa caratteristica, una volta arrivata la sera, di ergere le foglie e giungerle tra loro ricordando due mani che pregano. Questa peculiarità le ha meritato il nome comune di “pianta della preghiera”.

La Maranta leuconeura non diventa molto grande, cresce fino ad altezze di circa 30 cm al massimo di 50 cm. Ha steli piuttosto corti con un portamento decombente ed è formata da tante  di foglie ovali sempreverdi lunghe mediamente 12 cm.

Sono le foglie le vere protagoniste di questa pianta:  a seconda delle varietà possono essere di varie tonalità di verde, e ricoperte da sfumature più scure o più chiare.

Oltre la bellezza e la particolarità delle foglie,  ha anche il vantaggio di essere una pianta facile da coltivare e con un rapido accrescimento.

Classificazione botanica

La Maranta leuconeura è una specie del genere Maranta, appartenente alla famiglia delle Marantaceae.

Principali varietà

Della specie   sono presenti diverse varietà e sono state prodotte numerose cultivar.  Le cultivar Maranta leuconeura var. kerchoveana e  Maranta leuconeura var. erythroneura  hanno ottenuto il Premio per il merito al giardino della Royal Horticultural Society. Andiamo a conoscere alcune varietà di Maranta leuconeura.

Kerchoveana

Questa varietà è caratterizzata da grandi foglie che al tatto si presentano vellutate con una venatura principale ai lati ed una  serie di macchie brune che virano al verde scuro. La varietà Kerchoveana produce  fiori piccoli e biancastri che non hanno alcun valore decorativo.

Questa varietà è caratterizzata da foglie vellutate con meravigliose venature argentee  che si estendono in linee sottili verso il margine fogliare, lungo le nervature. Tra una nervatura e l’altra le foglie hanno sfumature che virano dal bruno al verde.

Maranta leuconeura var. kerchoveana

Maranta leuconeura var. kerchoveana – photo by | by Jungle Garden

La Maranta leuconeura var. erythroneura 

Questa varietà in genere è alta 40 cm o più piccola. Per raggiungere il suo sviluppo massimo occorrono all’incirca 2-5 anni. Ha un fogliame di tipo persistente.

Questa varietà presenta spettacolari nervature fogliari di colore rosso carminio. La pagina inferiore è rossastra. Nel linguaggio orticolo è spesso denominata “tricolor”.

Maranta leuconeura erythroneura

Maranta leuconeura var erythroneura

Maranta leuconeura“Fascinator”

Questa varietà presenta  foglie verdi con venature rosse brillanti, e con chiazze giallo-verdi.

Maranta leuconeura var. leuconeura ‘Fascinator’

Maranta leuconeura var. leuconeura ‘Fascinator’ – photo by Drew Avery@Flickr.

Fioritura

Nei nostri appartamenti la Maranta leuconeura difficilmente riesce a fiorire e comunque in ogni caso la fioritura è di scarso valore ornamentale ed è caratterizzata da  piccoli fiori bianchi con puntini viola.

Consigli per la coltivazione della Maranta leuconeura

La Maranta leuconeura può essere  coltivata sia in casa che in serra ma attenzione che la temperatura non scenda mai  al disotto degli 8-10 gradi.

La temperatura ideale per la coltivazione è infatti  attorno ai 25 °C, con un grado umidità molto elevato. Nella stagione calda è bene che la pianta sia collocata in un luogo ombreggiato.

Coltivazione in vaso

Il rinvaso Maranta leuconeura  si fa in primavera inoltrata quando le radici sono ormai arrivate al limite del vaso. In tal caso occorre trasferire la pianta in un contenitore più grande.

In genere la pianta di necessita di rinvasature ogni 12-18 mesi. Nel caso di piante adulte la pianta invece che  il rinvaso, è bene intervenire ad eliminare uno strato di vecchio terriccio, e sostituirlo  con terreno nuovo ricco e fertile.

Coltivazione in piena terra

Vista la poca tolleranza alle basse temperature la Maranta leuconeura  non può essere coltivata in piena terra nei nostri giardini.

Temperatura

Per crescere bene, necessita di una temperatura sui 18-21 °C. Teme, inoltre, le correnti d’ aria. La temperatura minima è di 15 gradi al di sotto dei quali la pianta non dovrebbe mai essere esposta.  Ideale quindi come pianta da interni.

Luce

La Maranta leuconeura  ha bisogno di una buona illuminazione ma non tollera l’esposizione alla luce solare diretta.

Terriccio

Il terreno ideale per la pianta  è un compost soffice e leggero, formato in quantità uguali di: terriccio generico, torba e sabbia. La presenza di sabbia grossolana è molto importante per garantire un buon drenaggio dell’acqua.

Annaffiatura

Durante l’estate è opportuno annaffiare la Maranta leuconeura  ogni 2-3 giorni, mentre d’ inverno, è sufficiente annaffiare la pianta ogni 10 giorni. E’ bene avere cura di mantenere il terreno umido, ma non inzuppato.

Ricordiamo che questa specie  ama i luoghi umidi, pertanto è bene eseguire delle nebulizzazioni di acqua sulle foglie, in modo da garantire il corretto grado di umidità.

Moltiplicazione

La moltiplicazione può avvenire per divisione o per talea.

Per la propagazione per divisione occorre scegliere delle porzioni di pianta con  2-3 foglie, e che siano dotate di almeno una radice attiva e  piantarle in un vaso con torba e sabbia.  le piante vanno quindi tenute ad una temperatura costante di circa 21-22 gradi fino a che non iniziano a formare nuove foglie, poi potranno essere spostate in un vaso più grande.

Maranta leuconeura

Concimazione

Nel periodo compreso da maggio a settembre ogni due settimane si deve somministrare un concime liquido che contenga una buona percentuale di azoto. Il  resto dell’anno non è necessario effettuare concimazioni in quanto la pianta ha un periodo di ridotte necessità nutritive

Potatura

La Maranta leuconeura non necessita di  potature, è sufficiente recidere le foglie alla base gli steli periodicamente per permettere l’emissione di nuovi giovani steli.

Altri consigli per la cura

Nel periodo primaverile ed estivo è necessario aumentare la frequenza delle innaffiature, mentre nel periodo invernale occorrerà ridurle. Come per la maggior parte delle piante d’appartamento è sempre consigliato utilizzare acqua piovana o acqua leggera ossia povera si sali minerali e sostanze che potrebbero danneggiare la pianta. Si solito l’acqua di rubinetto è poco raccomandabile per la presenza di cloro.

La pianta di Maranta leuconeura ha bisogno di un’ umidità dell’aria costante, se l’ambiente in cui è posizionata ne è carente è necessario nebulizzare di tanto in tanto acqua piovana sulle foglie per mantenere un giusto apporto di umidità.

Parassiti, malattie ed altre avversità

La maggior parte dei problemi possono essere causati da mancati o errati accorgimenti colturali, è quindi opportuno seguire con attenzione le istruzioni fornite nell’articolo.

Tuttavia anche se vengono rispettati tutti gli accorgimenti è possibile che la pianta possa subire attacchi di parassiti e altre malattie. Tra gli insetti che possono colpire la pianta di Maranta leuconeura ci sono:
Ragnetto rosso e la Cocciniglia cotonosa.

Se la pianta ha  un colore scuro agli apici delle foglie che successivamente cadono, molto probabilmente l’aria ha un tasso di umidità inferiore a quello di cui necessita la pianta, occorre quindi cercare di aumentare l’umidità o spostarla in un luogo più idoneo.

Se le foglie hanno una colorazione scura, sul marrone e al contempo avvizziscono significa che la pianta è stata esposta a temperature troppo basse.

Le foglie decolorate possono essere sintomo di un’ esposizione a luce solare diretta o comunque una luminosità ambientale eccessiva o contrariamente una troppo bassa luminosità, cercare di fornire il corretto quantitativo di luce.

Maranta leuconeura

Maranta leuconeura

Curiosità

La Maranta è originaria dell’ America equatoriale. Se sta bene nell’ ambiente in cui si trova, durante la notte erige le foglie in posizione eretta, quasi a chiudersi. E’ il suo modo di conservare l’ umidità. Per questa ragione è anche un’ ottima pianta da tenere in casa per incrementare l’ umidità atmosferica e per purificare l’ aria da agenti chimici nocivi.

Linguaggio dei fiori

La Maranta leuconeura indica una bellezza spudorata. Tra gli innamorati indica la scoperta dell’infedeltà.

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 6 Media: 3.9]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.