regalare fiori

Quali fiori regalare a seconda delle ricorrenze

I fiori sono l’affascinante regno di Madre Natura, un regno dove i colori vivaci, le forme originali e i profumi più inaspettati conquistano il cuore e il benessere dello spirito. Sarà per questo che regalare dei fiori per una ricorrenza speciale o per sorprendere qualcuno è sempre un gesto apprezzato e gradito, di qualsiasi occasione si tratti, sia per gli uomini sia per le donne.

Ma quali fiori regalare nelle diverse ricorrenze? Come orientarti nella scelta a seconda delle occasioni? Di seguito una mini-guida per te, per regalare sempre il fiore giusto!

 

Quali fiori regalare?

Ogni ricorrenza (o quasi) ha il suo bel fiore, quello più indicato da regalare e soprattutto i colori che secondo il Galateo dei fiori è bene conoscere e rispettare. Scopriamo di quali si tratta per fare un figurone nelle occasioni che contano.

#1. Fiori per la nascita

I fiori da regalare alla neo-mamma quando nasce un piccolo pargoletto sono i fiori più delicati, quelli i cui profumi non sono così intensi da disturbare la madre né il bambino. I migliori per l’occasione? Rose e tulipani, il cui odore è dolce e gradevole.

#2. Fiori per il battesimo

Tradizione vuole che i fiori da regalare per un battesimo debbano essere bianchi ma da diverso tempo ormai ha preso piede anche la tendenza di regalare fiori dal colore rosa oppure azzurro, a seconda del sesso del bambino. A te la scelta, dunque!

#3. Fiori per la comunione e per la cresima

I fiori da regalare nelle occasioni dei sacramenti religiosi della comunione e della cresima devono essere bianchi, simbolo di purezza e di castità. Solitamente, in queste ricorrenze, i fiori più adatti da regalare sono i lilium, le calle, i gigli e le rose.

#4. Fiori per il matrimonio

I fiori d’arancio sono per antonomasia l’omaggio floreale perfetto per un matrimonio. Come renderli sorprendenti? Facendoli recapitare agli sposi la sera prima delle nozze o al loro rientro a casa il giorno del matrimonio, due momenti importanti, ideali per un dolce e inatteso pensiero. Non vuoi regalare i tradizionali fiori d’arancio? Puoi optare per le calle, i gelsomini, le violette o le rose bianche.

#5. Fiori per le nozze d’argento e d’oro

Non c’è un fiore adatto per la ricorrenza delle nozze d’argento oppure d’oro. Quel che conta è che il mazzo che regalerai dovrà essere accompagnato da un bel fiocco rispettivamente d’oro o d’argento.

#6. Fiori per il compleanno e per l’onomastico

E’ il compleanno o l’onomastico di una persona a te cara e desideri regalare un mazzo di fiori? Anche per questa ricorrenza non vi è un fiore o un colore più indicato di un altro. Quel che conta sono due cose: riuscire a soddisfare i gusti del festeggiato o della festeggiata e sorprenderlo con una presentazione creativa, d’effetto, che non potrà facilmente scordare.

#7. Fiori per la laurea

Nel caso in cui i fiori siano per una laurea, hai diverse opportunità di scelta: puoi regalare un mazzo di fiori dello specifico colore della facoltà o puoi optare per il rosso, il colore della laurea. In alternativa, però, puoi anche regalare un mazzo di fiori di diversi colori, vivaci e allegri, capaci di esprimere la felicità e l’entusiasmo del momento.

#8. Fiori per ringraziare per l’ospitalità

Sei stato ospitato per un breve soggiorno a casa di parenti o amici? Vuoi sorprenderli e ringraziarli per la loro disponibilità e gentilezza? Dopo che ti sarai congedando, fa’ recapitare loro una pianta o un mazzo di fiori, quelli che possibilmente incontrano i gusti dei padroni di casa.

mazzo di fiori

#9. Fiori per un invito a pranzo o a cena

E se sei stato invitato a pranzo o a cena? Anche in questo caso, non c’è un fiore specifico da regalare. La regola d’oro è che il tuo dono deve incontrare i gusti dei padroni di casa. Un’idea molto carina può essere quella di farli recapitare loro prima del pranzo o cena, così che possano utilizzarli come centrotavola per l’occasione, oppure dopo che ti sarai congedato, meglio se accompagnati da un bigliettino di ringraziamento.

#10. Fiori per un funerale

Passato il tempo in cui il viola regnava sovrano, oggi nel caso di condoglianze e funerali sempre più spesso si opta per mazzi di fiori, ghirlande o corone di colore bianco, anche se la persona che è venuta a mancare non è di giovane età. Questo perché i fiori bianchi (o comunque chiari) trasmettono sensazioni di delicatezza, di tenerezza e di dolcezza per chi non c’è più.

 

L'hai trovato interessante? Allora votalo!
[Voti Totali: 2 Media: 4.6]
Ti è piaciuto? Allora Condividilo:
Share on Facebook
Facebook
2Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
4Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add your own review

Rating

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.