regalare fiori

Quali fiori regalare a seconda delle ricorrenze

I fiori sono l’affascinante regno di Madre Natura, un regno dove i colori vivaci, le forme originali e i profumi più inaspettati conquistano il cuore e il benessere dello spirito. Sarà per questo che regalare dei fiori per una ricorrenza speciale o per sorprendere qualcuno è sempre un gesto apprezzato e gradito, di qualsiasi occasione si tratti, sia per gli uomini sia per le donne.

Ma quali fiori regalare nelle diverse ricorrenze? Come orientarti nella scelta a seconda delle occasioni? Di seguito una mini-guida per te, per regalare sempre il fiore giusto!

 

Quali fiori regalare?

Ogni ricorrenza (o quasi) ha il suo bel fiore, quello più indicato da regalare e soprattutto i colori che secondo il Galateo dei fiori è bene conoscere e rispettare. Scopriamo di quali si tratta per fare un figurone nelle occasioni che contano.

#1. Fiori per la nascita

I fiori da regalare alla neo-mamma quando nasce un piccolo pargoletto sono i fiori più delicati, quelli i cui profumi non sono così intensi da disturbare la madre né il bambino. I migliori per l’occasione? Rose e tulipani, il cui odore è dolce e gradevole.

#2. Fiori per il battesimo

Tradizione vuole che i fiori da regalare per un battesimo debbano essere bianchi ma da diverso tempo ormai ha preso piede anche la tendenza di regalare fiori dal colore rosa oppure azzurro, a seconda del sesso del bambino. A te la scelta, dunque!

#3. Fiori per la comunione e per la cresima

I fiori da regalare nelle occasioni dei sacramenti religiosi della comunione e della cresima devono essere bianchi, simbolo di purezza e di castità. Solitamente, in queste ricorrenze, i fiori più adatti da regalare sono i lilium, le calle, i gigli e le rose.

#4. Fiori per il matrimonio

I fiori d’arancio sono per antonomasia l’omaggio floreale perfetto per un matrimonio. Come renderli sorprendenti? Facendoli recapitare agli sposi la sera prima delle nozze o al loro rientro a casa il giorno del matrimonio, due momenti importanti, ideali per un dolce e inatteso pensiero. Non vuoi regalare i tradizionali fiori d’arancio? Puoi optare per le calle, i gelsomini, le violette o le rose bianche.

#5. Fiori per le nozze d’argento e d’oro

Non c’è un fiore adatto per la ricorrenza delle nozze d’argento oppure d’oro. Quel che conta è che il mazzo che regalerai dovrà essere accompagnato da un bel fiocco rispettivamente d’oro o d’argento.

#6. Fiori per il compleanno e per l’onomastico

E’ il compleanno o l’onomastico di una persona a te cara e desideri regalare un mazzo di fiori? Anche per questa ricorrenza non vi è un fiore o un colore più indicato di un altro. Quel che conta sono due cose: riuscire a soddisfare i gusti del festeggiato o della festeggiata e sorprenderlo con una presentazione creativa, d’effetto, che non potrà facilmente scordare.

#7. Fiori per la laurea

Nel caso in cui i fiori siano per una laurea, hai diverse opportunità di scelta: puoi regalare un mazzo di fiori dello specifico colore della facoltà o puoi optare per il rosso, il colore della laurea. In alternativa, però, puoi anche regalare un mazzo di fiori di diversi colori, vivaci e allegri, capaci di esprimere la felicità e l’entusiasmo del momento.

#8. Fiori per ringraziare per l’ospitalità

Sei stato ospitato per un breve soggiorno a casa di parenti o amici? Vuoi sorprenderli e ringraziarli per la loro disponibilità e gentilezza? Dopo che ti sarai congedando, fa’ recapitare loro una pianta o un mazzo di fiori, quelli che possibilmente incontrano i gusti dei padroni di casa.

mazzo di fiori

#9. Fiori per un invito a pranzo o a cena

E se sei stato invitato a pranzo o a cena? Anche in questo caso, non c’è un fiore specifico da regalare. La regola d’oro è che il tuo dono deve incontrare i gusti dei padroni di casa. Un’idea molto carina può essere quella di farli recapitare loro prima del pranzo o cena, così che possano utilizzarli come centrotavola per l’occasione, oppure dopo che ti sarai congedato, meglio se accompagnati da un bigliettino di ringraziamento.

#10. Fiori per un funerale

Passato il tempo in cui il viola regnava sovrano, oggi nel caso di condoglianze e funerali sempre più spesso si opta per mazzi di fiori, ghirlande o corone di colore bianco, anche se la persona che è venuta a mancare non è di giovane età. Questo perché i fiori bianchi (o comunque chiari) trasmettono sensazioni di delicatezza, di tenerezza e di dolcezza per chi non c’è più.

 

Cosa ne pensano i nostri lettori:
Ti è piaciuto l'articolo? Dagli un voto:
[Voti Totali: 2 Media: 4]
E ora Condividilo sui tuoi social preferiti:Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest4Tweet about this on Twitter0Email this to someone
Vuoi ricevere tutti gli articoli come questo?
Iscriviti ora. E' gratis.

Non facciamo spam!
TI invieremo anche qualche offerta speciale

Riceverai al massimo due mail al mese
Autorizzo al trattamento dei dati personali D.L. 196/03

Rispondi