Cosa fiorisce ad aprile? Tutte le piante che fioriscono in primavera.

Cosa Fiorisce ad Aprile

Quali sono le piante fiorite di aprile? Piccole piante, alberi ornamentali e da frutto: la primavera è una stagione ricca di colori. Una stagione profumata. Fantastica. Scopriamo quali sono le piante più belle, da coltivare in vaso o in giardino, che ad aprile diventano bellissime.


vasi biodegradabili

Vasi biodegradabili

Un modo ecologico e semplice di seminare per poi coltivare in piena terra è quello di impiegare i vasi compostabili.


Cannabis legale

Cannabis legale: Avanza la riscoperta!

Si può coltivare la Cannabis legalmente? In che maniera? Cosa si può fare? Cosa non si può fare? Come procurare i semi? Una situazione ancora non chiara…


Come migliorare il drenaggio del terreno

Quando l’acqua non filtra correttamente possono crearsi dei pericolosi ristagni che rovinano il prato e le piante presenti nel giardino. L’unica cosa da fare è provvedere alle cosiddette “sistemazioni idrauliche” per migliorare il drenaggio del terreno.


Come preparare un buon compost

Tecniche per preparare un buon compost da utilizzare in giardino e consigli per sfruttare in modo intelligente alcuni rifiuti.


Mosca bianca: cos’è, come identificarla e come combatterla

Le mosche bianche, nome comune utilizzato per identificare gli Aleurodidi, vivono in colonie e si annidano sulla pagina inferiore delle foglie. Riescono a distruggere sia le piante più tenere che quelle coriacee, trasmettendo anche malattie. Parassiti molto pericolosi, ma che si possono eliminare o allontanare a lungo con rimedi naturali e prodotti biologici.


crisantemo

Cosa fiorisce a Novembre?

Cosa fiorisce a novembre? Sono tante le piante per il giardino o da coltivare in vaso pronte a colorare con calde sfumature l’autunno. Alcune sono già in fiore, altre iniziano a produrre boccioli e tanti arbusti si caricano di meravigliose bacche.


Ragnetto Rosso sulle piante: cos’è, come identificarlo e come combatterlo

Il Ragnetto Rosso (Tetranychus urticae) è uno dei più pericolosi fitofagi delle piante orticole, ma può attaccare anche piante ornamentali coltivate in piena terra o in vaso. Gli attacchi sono frequenti durante il periodo estivo quando il livello di umidità è più basso. Un acaro di piccole dimensioni che può provocare effetti devastanti a causa della sua velocità di riproduzione (in pieno campo questo fitofago è in grado di compiere 8-10 generazioni ogni anno). Punge e succhia la linfa dalle foglie che in breve tempo inizieranno a seccare e cadere. Riconoscerlo e intervenire tempestivamente è l’unico modo per salvare la pianta. Tanti sono i rimedi naturali ai quali si affiancano quelli chimici da utilizzare in caso di infestazione dilagante.