Malva Silvestris

malva-silvestris_gif

Biennale e talvolta perenne, dal portamento cespuglioso eretto e prostrato, con fusto legnoso alla base, ramificato e villoso, e rizoma ricco di piccole radici. Le foglie sono a 5-7 lobi brevi e arrotondati, con margine dentato e lunghi piccioli, coperte da peli. I fiori spuntano all’ ascella delle foglie, accoppiati e peduncolati, e sono di colore rosa violaceo con striature più scure.

FIORITURA: La fioritura avviene in estate e in autunno.

LUCE: Questa pianta richiede una posizione decisamente molto soleggiata.

ACQUA: La malva necessita di annaffiature regolari, soprattutto durante il periodo estivo.

TEMPERATURA: Questa pianta non tollera affatto temperature rigide.

CONCIME: Non necessita di concimazioni particolari.

CONSIGLI: La malva predilige terreni freschi e ricchi, in zone con climi temperati. La colorazione del fiore è particolare, inoltre è una pianta eliotropica, ossia orienta il suoi fiori secondo il corso del sole. Si moltiplica per seme distribuito o in inverno in semenzaio, per poi trapiantare a dimora in giugno, o in piena terra in primavera sul terreno lavorato e concimato.

CURIOSITA’: Pianta originaria dell’ Europa. E’ una delle erbe più vendute nelle erboristerie. Contiene tra l’ altro glucosio, ossalato di calcio, vitamine, pectina, mucillaggine (10-20%). Soprattutto quest’ ultimo elemento produce un effetto emoliente e protettivo sulla pelle e sulle mucose interne ed esterne, oltre che un azione lassativa.

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 0 Media: 0]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add your own review

Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.