Begonia

Begonia

Begonia Schiefblatt – Foto CC0

La begonia appartiene alla famiglia delle Begoniacee e il genere è composto da moltissime specie a cui sono da aggiungere varie migliaia di forme orticole, varietà e ibridi. E’ originaria dell’Africa, dell’America del Sud, della Cina, dell’Assam e delle Mollucche ed è una pianta erbacea da fiore o da fogliame decorativo, annuale o perenne, a radici fibrose o tuberose, alta fino a 30-40 cm. Le foglie delle begonie coltivate come piante da appartamento sono dentate ai margini, spinose sulla pagina inferiore e lungo il picciolo, di colore che varia dal verde all’argento, al viola, al porpora nella Begonia rex, di forma triangolare e di colore verde scuro nella Begonia Tuberosa, di colore verde chiaro con sfumature rosa ai bordi lucenti e piuttosto grandi nella Begonia gloire de Lorraine.

begoniaFIORITURA:i fiori sono del tutto insignificanti nella prima di queste specie, mentre sono semplici o doppi, di colore che varia dal bianco al rosso, dal rosa al giallo nella Begonia tuberosa, e nella terza, che fiorisce in inverno, sono di colore rosa lulla satinato e luminoso.

LUCE: la Begonia rex, che è forse la pianta dal fogliame più ricco di riflessi e sfumature, necessita di buona luminosità, ma non ama il sole.

ACQUA: il terriccio deve risultare sempre fresco al tatto ma non troppo inzuppato. E’ bene evitare di irrorare il fogliame.

TEMPERATURA: sopporta a stento l’intenso calore dei caloriferi e vive meglio in ambienti dove la temperatura non supera i 18 gradi e dove l’atmosfera conserva una certa dose di umidità.

CONSIGLI:durante l’inverno le Begonia rex atttraversano un periodo di parziale riposo ed è quindi probabile che perdano qualche foglia tra quelle più vecchie: da maggio a ottobre però la loro vegetazione dovrebbe rifarsi completamente. A tal scopo è consigliabile, verso marzo, rinnovare il terriccio cambiando il vaso con un altro un pò più grande. Assai nocivi per questa pianta, gli spostamenti e i colpi d’aria, le variazioni termiche e le annaffiature abbondanti

CURIOSITA’: il nome di questa pianta deriva dal quello di Michel Begon, governatore di Santo Domingo e appassionato naturalista vissuto nel XVII secolo. L’introduzione della begonia sul mercato italiano è abbastanza recente: alla fine del secolo scorso, infatti, i fiori di queste piante erano del tutto sconosciuti, mentre veniva già coltivata con successo la Begonia rex dal fogliame multicolore adatta per essere coltivata in casa come pianta da appartamento.

Begonia

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 0 Media: 0]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
2Email this to someone
email

3 pensieri su “Begonia

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.