mirto

Mirto (Myrtus Communis)

Il Myrtus Communis, la più conosciuta specie di Mirto, è una pianta che cresce spontanea nelle regioni più calde del nostro Paese. Valorizza la macchia mediterranea con i suoi colori ed il suo intenso profumo. Una pianta ben conosciuta anche nell’antichità: tante le leggende del mondo greco, tanti i significati nell’Antica Roma. Una pianta dalla selvaggia bellezza, ma che può essere coltivata con facilità anche nel giardino di casa o direttamente in grandi vasi quando le condizioni climatiche lo permettono. Il Mirto è una pianta affascinante dalla quale si ricava non solo un ottimo liquore: tanti gli usi delle foglie e delle bacche anche in cucina.


Bosso

Il Buxus (Bosso) è un arbusto sempreverde ampiamente utilizzato a scopo ornamentale in giardino. Può essere coltivato anche in vaso come singolo alberello, conferendo alla chioma le più particolari forme con precisi interventi di potatura. La specie Sempervirens è la più conosciuta: utilizzata in passato per valorizzare gli ordinati giardini delle ville signorili, oggi presente in parchi pubblici e spazi privati di ogni genere. Una pianta elegante e facile da coltivare (anche in Italia): sono poche le regole da seguire per ottenere siepi e bordure straordinarie.


Lillà (Syringa)

Una fioritura che lascia il segno, quella del Lillà. Non tanto per la durata quanto per l’intensità. Un arbusto rustico capace di portare poesia in ogni giardino, in ogni terrazzo, in aperta campagna o in una zona industriale. Ovunque porterà bellezza e profumo, attirerà farfalle e forse qualche fata


Piracanta (Pyracantha)

  Un’ esplosione di gioia, ecco come potrei descrivere questa pianta con un paio di parole. Lei si chiama Pycarantha ed è un arbusto sempreverde che può diventare alto fino a 200-220 cm. La sua fioritura, alla quale seguono tantissime bacche molto ornamentali, avviene in primavera con la produzione di tantissimi fiorellini bianchi a forma Continua


Santolina

La Santolina è un arbusto rustico, sempreverde, aromatico, molto diffuso lungo le coste europee, è originaria probabilmente dell’area mediterranea ed è presente in quasi tutta  Italia, dove viene coltivata a scopo ornamentale e dove è spesso inselvatichita. Cresce nei luoghi aridi e sassosi, dal piano ai 1000 metri. La Santolina è una pianta sufrutice: forma Continua


coltivare la lagerstroemia

Lagerstroemia

Al genere Lagerstroemia appartengono diverse specie originarie del sud-est asiatico, che si presentano come piante perfette per rendere unico e meraviglioso il proprio giardino. La bellezza della fioritura e il fogliame decorativo dal colore verde scuro rendono questa pianta incredibilmente affascinante: la Lagerstroemia ama mostrarsi sempre con un bellissimo abito dai colori intesi, che la Continua


Veigelia (Weigelia)

La Veigelia (Weigelia) è un arbusto rustico per lo più impiegato ad uso decorativo, a foglie decidue, originario dell’Asia, possiede buona vigoria vegetativa, è polonifero, ha un portamento espanso e un fogliame verde in qualche varietà variegato di bianco ovato-lanceolato, appuntito all’apice e seghettato ai margini, rugoso al rovescio. La Veigelia è coltivata in numerose varietà Continua


Oleandro (Nerium oleander)

Lo vediamo esplodere in tutta la sua bellezza su terrazzi, nei giardini, nei parchi conferendo ad ogni zona un aspetto regale, antico, romantico E’ l’Oleandro, nome scientifico Nerium oleander,  una pianta arbustiva sempreverde che versatile e molto molto bella.  Se potata regolarmente conserva dimensioni contenute e raramente supera il metro e mezzo o i due Continua


Ginepro - Juniperus

Ginepro

Il Ginepro (Juniperus) è un genere di piante, che comprende più di 60 specie, appartenenti alla famiglia delle Cupressaceae. Sono piante molto conosciute, poiché non solo molto diffuse anche nel nostro Paese (sia nelle regioni alpine, che in quelle appenniniche e costiere), ma ogni specie presenta determinate caratteristiche. Alcune specie di Ginepro sono molto apprezzare Continua


Lonicera (Caprifoglio)

  E’ una pianta nota con il nome di Caprifoglio (anche se per la massima precisione, si dovrebbe chiamare così la sola specie Lonicera caprifolium), si tratta di un genere stimato soprattutto per gli esemplari rampicanti, un genere che annovera anche specie arbustive, spoglianti o sempreverdi. Queste piante  si usano massicciamente nel giardinaggio, varie specie Continua