Coryphantha

coryphantha

Le Coryphantha sono piante simili alla Mammillaria; ne differiscono soltando per il fatto che i fiori spuntano all’apice, anzichè attorno alla pianta. I fiori sono caratterizzati dalla presenza di tubercoli più o meno pronunciati: ciascuno di questi reca un’ areola con un ciuffo di spine, quasi sempre disposte in maniera simmetrica. I fiori sono generalmente gialli.

FIORITURA: Avviene solitamente nel periodo estivo, il colore dei fiori può variare in base alla varietà.

LUCE: Richiede una posizione molto soleggiata o tutt’al più in semi-ombra.

ACQUA: La Coryphantha come quasi tutte le piante grasse, richiede poche annaffiature, anche nei periodi più caldi; d’inverno, poi, il terriccio deve rimanere pressochè asciutto.

TEMPERATURA: Non deve scendere assolutamente sotto i 4°C.

CONCIME: Utilizzare fertilizzanti specifici nel mese di maggio fino ad agosto.

CONSIGLI: Ha radici a fittone che scendono piuttosto in profondità, pertanto necessita di contenitori adatti. Si moltiplica tramite semina, nei mesi primaverili, oppure asportando le piccole piantine che crescono alla base del fusto, quest’operazione si effettua nei mesi estivi.

CURIOSITA’: Pianta originaria delle zone desertiche americane; presenta circa una sessantina di specie diverse. Le origini del nome Coryphantha derivano dal greco “koriphe”= sommità, “anthis” =fiore, cioè, che porta sulla sommità della pianta il suo fiore.

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 1 Media: 1]
oppure sentiti libero di Condividerlo
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.