Matucana

matucana-celendensis

Le Matucana sono piante la cui scoperta è abbastanza recente. Piuttosto piccole, sferiche, sono caratterizzate da costolature segmentate in tubercoli e con fitte spine lunghe, setolose. Nel loro ambiente naturale crescono tra le roccie. I fiori spuntano all’apice e sono lunghi, tubolari, con corolle scarlatte che si aprono a tromba.

FIORITURA: Avviene durante l’estate producendo grandi fiori color giallo, bianco e rosso.

LUCE: Prediligono quasi tutte il sole. In estate esporle all’aperto, in posizione riparata, ma ben areata.

ACQUA: La Matucana necessita assolutamente di poche annaffiature, soprattutto d’inverno.

TEMPERATURA: Sopportano bene il freddo, purchè asciutto, e patiscono il caldo sole estivo.

CONCIME: Nel periodo estivo fertilizzare con un concime per cactacee diluito all’acqua di annaffiatura, ogni 15-20 giorni.

CONSIGLI: E’ preferibile utilizzare un substrato composto da terreni leggeri e sabbiosi, ben drenati. Va rinvasata in primavera, se necessario. La moltiplicazione avviene per seme; dai frutti maturi si estraggono i semi che vanno poi seminati in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, le piantine vanno rinvasate la primavera successiva.

CURIOSITA’: Pianta originaria del Perù. Pianta molto apprezzata per le sue spine molto decorative e per i grandi fiori colorati.

matucana-madisoniorum

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 4 Media: 4.3]

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.