Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus) – foto di Lukas KafferCC BY-SA 3.0

Quando si parla di Narcisi si apre un vero e proprio mondo fatto di specie, sottospecie, varietà ed ibridi. Un mondo di cui fa parte anche il Narciso trombone, nome scientifico Narcissus pseudonarcissus, che, secondo la suddivisione della Royal Horticultural Society di Londra fatta in base alla forma del fiore, appartiene alla prima divisione  quella che include  i fiori macrocoronati solitari caratterizzati dalla corona a tromba od imbutiforme, lunga minimo quanto i tepali.

Il Narciso trombone è una pianta erbacea conosciuta anche come Narcissus pseudo-narcissus o Wild daffodil (nome inglese), si tratta di una pianta rara originaria dell’Europa occidentale, dalla Spagna e Portogallo, dall’est alla Germania, al nord, dall’Inghilterra e dal Galles.

Cresce a quote comprese tra i 0-800 metri sul livello del mare.

La pianta cresce da un bulbo. La sua altezza non supera i 50 centimetri. Affinché arrivi al suo massimo sviluppo occorrono mediamente 2-5 anni.

E’ caratterizzata da fiori di colore giallo pallido, con una paracorolla centrale più scura. Le foglie sono lunghe e strette si alzano dalla base dello stelo ed hanno un colore verde leggermente grigiastro. I fiori producono semi che, quando germogliano, impiegano dai cinque ai sette anni per produrre una pianta in fiore.

Il Narciso trombone viene comunemente coltivato nei giardini, allo stato spontaneo cresce nei boschi, nei prati e su terreni rocciosi.

Classificazione botanica

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus) – foto di Meneerke bloem CC BY-SA 3.0

Il Narciso trombone, nome scientifico Narcissus pseudonarcissus, è una bulbosa appartenente al genere Narcissus della famiglia delle Amaryllidaceae.

Principali varietà

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus) – foto di Emőke DénesCC BY-SA 4.0

Il Narcissus pseudonarcissus è stato utilizzato per sviluppare un gran numero di ibridi e cultivar. Si contano oltre 30.000 nomi nel database di registrazione dei narcisi della Royal Horticultural Society (RHS), di cui circa 26.000 sono considerate cultivar uniche.

Tra le varietà del Narciso pseudonarcissus ci sono festinus, humilis, insignis, minoriformis, montinus, platylobus e porrigens. Vediamone alcune.

Narcissus pseudonarcissus ssp. confusione

Si tratta di una varietà caratterizzata da fiori grandi e gialli.

Narcissus pseudonarcissus ssp. eugeniae

Questa varietà è una versione più piccola che arriva dalla Spagna centrale.

Narcissus pseudonarcissus var. ‘Gerardes Double English Daffodil’

Le doppie forme di Narcissus pseudonarcissus sono state apprezzate dai giardinieri per secoli.

Recenti ricerche in Galles, nel sud-ovest dell’Inghilterra e nel nord della Francia hanno rilevato che esiste un piccolo numero di esemplari a doppio fiore che crescono tra popolazioni selvatiche o naturalizzate.

Queste forme rare erano note fino al tardo XVI secolo e all’inizio del XVII secolo da botanici ed erboristi come John Gerard e John Parkinson, che in vario modo li descrivevano come “Pseudonarcissus Anglicus flore pleno”, “Gerrards double Daffodill” e successivamente ” Il doppio narciso inglese “.

Fioritura

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)


Il periodo di fioritura del Narciso trombone è compreso tra Marzo e Maggio. In questo periodo la pianta sviluppa fiori di colore giallo che diffondono un ottimo profumo.

Consigli per la coltivazione del Narciso trombone

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Il Narciso trombone può essere coltivato in giardino informale, in un giardino di ghiaia, in un giardino mediterraneo o roccioso, in un giardino costiero o sub-tropicale, in pieno campo, ma si presta anche per la coltivazione in vaso per abbellire terrazzi, balconi, cortili.

Si tratta di una pianta molto semplice da curare, che non richiede particolari accortezze o specifiche abilità tecniche. Tra i vantaggi, oltre la palese bellezza, ci sono il fatto che si ammala difficilmente, richiede pochissima acqua, si riproduce da sola.

E’ da tenere in considerazione che l’esigenza primaria di tutte le piante bulbose, è quella di attendere che si completi il loro ciclo vitale. Dopo la sfioritura, infatti, le foglioline non devono essere recise, poiché durante il riposo vegetativo sono in grado di immagazzinare il nutrimento necessario alla pianta, portando alla nascita di nuovi bulbi e, quindi, di ulteriori fioriture.

Coltivazione in vaso

In vaso i bulbi di Narciso trombone, dovrebbero essere distanziati di circa 20-25 centimetri così da ottenere un maggiore raggruppamento e quindi un effetto più pieno e più scenografico.

Coltivazione in piena terra

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Il momento ideale per la messa a dimora del Narcissus pseudonarcissus è l’autunno, nel periodo che va da settembre fino a dicembre. Si devono interrare i bulbi ad una profondità di 2-3 centimetri, e ad una distanza l’uno dall’altro di circa 20-25 centimetri.

E’ consigliabile piantare i narcisi in cerchi, oppure in posizione di rilievo.

Il Narcissus pseudonarcissus non ama l’eccessiva esposizione solare, per questo è bene scegliere una posizione riparata, che garantisca luce diretta solo per qualche ora.

Il terreno deve essere morbido, fresco, e molto drenante.

Coltivazione in terrazzo

Il Narciso trombone si presta per abbellire terrazzi e contenitori su balconi e terrazzi. Anche per la coltivazione in terrazzo occorre tenere in considerazione le esigenze in fatto di luce e temperatura.

Temperatura

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Questa specie, esattamente come tutte le piante bulbose, ha bisogno di un inverno freddo affinché possa sviluppare bene le radici ed i germogli che poi andranno a fiorire in primavera. Il Narciso trombone soffre il caldo eccessivo ma ha un buon grado di resistenza al freddo

Luce

La posizione ideale per il Narciso trombone può essere in pieno sole, mezza ombra, ombra anche se è preferibile evitare la luce diretta del sole per troppe ore, soprattutto nei mesi più caldi.

Terriccio

Il Narcissus pseudonarcissus preferisce terreni di tipo gessoso, grasso, sabbioso e argilloso. Il substrato può avere un pH: acido, alcalino e neutro. E’ fondamentale che il terreno sia molto drenante.

Annaffiatura

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Le esigenze idriche sono davvero molto limitate. Per le piante coltivate in giardino generalmente non sono necessarie irrigazioni a meno che non si verifichi un periodo di siccità. Se il Narciso trombone è piantato in un’ aiuola molto soleggiata e calda è opportuno garantire una maggiore quantità di acqua almeno dal momento della fioritura in poi, irrigando quando il terreno è asciutto. Nella fase di riposo vegetativo la pianta non necessita di alcun apporto idrico.

Moltiplicazione

Il Narcissus pseudonarcissus può essere moltiplicato per semina o per divisione dei bulbilli.

Moltiplicazione per semina

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Si possono raccogliere i semi a maturazione e si possono conservare per la semina nella primavera successiva. La fioritura si potrà raggiungere in un arco di tempo che può variare dai 3 ai 5 anni.

Moltiplicazione per divisione dei bulbilli

Questo tipo di propagazione si esegue o in estate appena terminato il ciclo o in autunno, prima che la pianta emetta nuove radici. I nuovi bulbilli vannno staccati dal bulbo principale. Nell’arco di 2-3 i nuovi bulbilli daranno origine al fiore.


Concimazione

Narcissus pseudonarcissus
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Indipendentemente dal tipo di terreno, che può essere sia sabbioso che argilloso, è bene garantire una buona concimazione organica di fondo. Per migliorare la fioritura negli anni successivi, dal momento della fioritura è possibile integrare usando un concime ricco di fosforo e potassio, fino a che le foglie scompaiono. La concimazione va somministrata a cadenza   mensile nella fase vegetativa del fiore.

Potatura

Il Narcissus pseudonarcissus non ha bisgono di una vera e propria potatura, è sufficiente eliminare le piante danneggiate ed i fiori appassiti. Ogni due o più anni, è possibile eseguire uno sfoltimento del fogliame.

Abbinamenti con altre piante

Per ottenere fioriture contemporanee si può abbinare il Narcissus pseudonarcissus ad altre bulbose dai colori contrastanti come l‘iris reticulata o Muscari o come Iris danfordiae e i Tulipani. Per avere un’aiuola fiorita da marzo fino a metà maggio si possono abbiare al Narciso Trombone i Crocus.

Altri consigli per la cura

Narcissus pseudonarcissus
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Ogni 3-4 anni è importante togliere dal terreno tutti i bulbi di narciso e riposizionarli ripristinando le adeguate distanze. Questo perchè se vengono lasciati indisturbati per troppo tempo i bulbi si “soffocano” tra di loro e si mette a rischio la fioritura.

Parassiti, malattie ed altre avversità

Il Narciso trombone non è particolarmente soggetto a malattie ma è necessario tenere sotto controllo i bulbi in quanto condizioni ambientali non idonee possono portare a marciumi e muffe in particolare durante la fase di riposo vegetativo. Il nemico principale del Narciso è l’acqua, questo bulbo teme infatti moltissimo l’umidità, che abbinata all’insufficiente ventilazione ed il poco sole, genera muffe, marciume e malattie fungine. Il narciso può inoltre subire gli attacchi di  acari ed afidi.

Curiosità

Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)
Narciso trombone (Narcissus pseudonarcissus)

Il narciso è il fiore nazionale del Galles e della contea del Gloucestershire.

Il nome Narcissu deriva dal greco e significa torpore, secondo Plinio è riferito alla sua intensa profumazione oppure è legato al personaggio mitologico di Narciso, troppo bello e innamorato di sé stesso
IL nome della specie pseudonarcissus deriva dal prefisso greco che significa pseudo, fallace, menzognero.

Le cultivar moderne del narciso sono colture ornamentali importanti; vengono infatti piantati più narcisi di qualsiasi altra pianta ornamentale perenne. La Gran Bretagna è il principale coltivatore di narcisi sia per i fiori che per i bulbi, che vengono anche coltivati ​​commercialmente nei Paesi Bassi, negli Stati Uniti, in Canada, in Nuova Zelanda e in Australia.

Questa specie è stata oggetto di una campagna di sensibilizzazione nazionale per la protezione dei fiori selvatici nel 1981 in Germania .

In Inghilterra, nel North York Moors National Park, la valle del Farndale ospita una grande popolazione di specie, lungo le rive del fiume Dove.

Sempre in Inghilterra, nel Gloucestershire, esistono diverse riserve naturali che sostengono vaste popolazioni della specie vicino a Dymock Woods SSSI. Durante la primavera si può fare una passeggiata dei narcisi attorno a diverse riserve.

Tossicità  e/o uso erboristico

Come tutte le specie di Narciso, anche il Narciso trombone contiene il veleno alcaloide licorina, soprattutto nel bulbo, ma anche nelle foglie. Per questo motivo, i bulbi e le foglie di Narciso non dovrebbero mai essere mangiati.


Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche sono indicate a solo scopo informativo. Devono essere consigliate e prescritte dal medico.

Linguaggio dei Fiori

Dalla parola narciso sono derivati gli aggettivi NARCISISTA e NARCISISTICO ed il sostantivo NARCISISMO. Si tratta di parole che indicano la tendenza ad un compiacimento eccessivo verdo la propria persona e la propria personalità.

Il significato di questo fiore quindi diventa eccessiva autostima, vanità ed incapacità di amare, Ma non dappertutto, in Cina, ad esempio, donare un narciso significa augurare felicità, nella Bibbia il narciso per i suoi colori chiari e luminosi simboleggia la primavera e la rinascita.

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 3 Media: 3.3]

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua? Ti serve aiuto o consigli?

Fai la tua domanda sul nostro gruppo FACEBOOK (clicca qui)


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.