Echinocactus

Echinocactus

Andiamo a conoscere queste piante grasse, longeve e resistenti, comunemente conosciute come “Cuscino della Suocera”.


abete di douglas

Abete di Douglas (Pseudotsuga menziesii)

Portamento slanciato e maestoso, chioma piramidale e grande facilità di coltivazione: dall’America giunge a noi l’Abete di Douglas (Pseudotsunga menziesii), ampiamente utilizzato come albero ornamentale. Una specie che predilige i climi umidi e nebbiosi delle coste del Nord America e il fresco delle regioni montane del Canada, ma che anche in Europa e nel nostro Paese può essere coltivata senza particolari problemi. In casa come albero di Natale, in giardino come grande pianta per completare gli spazi verdi con eleganza.


Heuchera

L’Heuchera è un genere che comprende circa 50 specie e nel quale rientrano tantissime varietà e ibridi dai colori spettacolari. Il punto di forza di queste piante è il fogliame decorativo che può assumere tonalità più scure o chiare e che sempre offre la possibilità di valorizzare in modo straordinario giardini rocciosi o aiuole di vario genere. Tutte le specie sono facili da coltivare (sia in piena terra, sia in vaso) e bastano pochissime accortezze per veder crescere, in breve tempo, piante forti e con una folta chioma.


Lavandula

Lavanda (Lavandula)

Caratteristiche della Lavandula, la bellissima e profumatissima pianta adatta per giardini e balconi.


Livistona australis

Livistona

Caratteristiche e cura della Livistona una bella palma che conferirà untocco tropicale al vostro appartamento


Tulbaghia fragrans

Tulbaghia

Caratteristiche e coltivazione della Tulbaghia, una pianta che ricorda erba cipollina ed aglio e che regala splendidi fiori


Trifolium

Trifoglio (Trifolium)

Caratteristiche e cura del Trifolium, una pianta dalle mille proprietà sia agricole, che medicantose che culinarie. In più se ne trovi uno con 4 foglie porta fortuna.


Betulla

Betulla

La Betulla è una pianta che ha un qualcosa di magico, vanta innumerevoli proprietà e una bellezza disarmante, andiamola a conoscere.


come coltivare il Fiordaliso

Fiordaliso

Biennale rustica, coltivata anche come annuale. Il Fiordaliso (Centaura Cyanus) è una pianta che cresce spontaneamente anche nelle regioni italiane che si affacciano sul Mediterraneo. È una specie facilissima da coltivare e che in primavera riesce ad incantare con i suoi spettacolari fiori azzurri o blu. Negli anni, tante sono state le ibridazioni ottenute da numerose varietà orticole a fiori grandi, semidoppi, semplici o doppi. In vaso o in giardino? Nessun problema, con pochissime accortezze è possibile coltivare questa specie in qualsiasi luogo e con ottimi risultati.


Sarracenia (Pianta carnivora)

Una pianta bellissima, che arreda casa e giardino, che vi cattura mosche moscerini e zanzare, che provvede a mìnutrirsi da sola. La Sarracenia è una pianta carnivora interessantissima, andiamo a conoscerla


come coltivare l'Eucomis

Eucomis

Eucomis è un genere di bulbose di origine africana di solito abbastanza rustiche: si è scoperta da poco una loro predisposizione anche per la coltivazione in ambienti dal clima continentale (sempre con le giuste precauzioni). L’ Eucomis è una pianta facile da coltivare sia in vaso che in giardino. Non necessita di particolari attenzioni. La sua caratteristica principale? La bella infiorescenza a spiga ricca di piccoli fiorellini e sormontata da piccole foglie che la rende simile al comune Ananas.


Zamioculcas (Zamioculcas zamiifolia)

La Zamioculcas è una pianta facile da coltivare e molto bella da vedere, perfetta anche come arredo di design per gli appartamenti moderni. Ecco una guida con i consigli per allevarla nel modo giusto.


Liriope muscari

Liriope Muscari

La Liriope muscari è un tappeto verde che fiorisce a fine estate regalando tante campanelle viola, Una pianta robusta che fiorisce laddove altre piante stenterebbero a crescere. Tappezzante, perfetta anche in vaso, è facile da coltivare per le pochissime esigente ed ha un’ottima rusticità.


coltivazione tritoma o Kniphofia

Tritoma o Kniphofia

Il genere Kniphofia (o Tritoma) comprende specie erbacee, perenni, vigorose e che tendono a infoltirsi rapidamente. Hanno un apparato radicale ben sviluppato con radici carnose e foglie basali riunite in grandi ciuffi. I fiori tubolosi e tipicamente rivolti verso il basso sono riuniti in spighe apicali sorrette da lunghi fusti eretti e alti anche più di 1 mt. Sono piante molto apprezzate per il fogliame decorativo e per gli accesi colori dei fiori. Le Kniphofia sono facilissime da coltivare e si adattano perfettamente al clima del nostro Paese