Espostoa

espostoa

Sono piante erette, semplici o ramificate, spesso rastremate verso il basso. Hanno coste numerose e poco evidenti, punteggiate di areole da cui spuntano numerose spine morbide e setose; sono ricoperti da lunghi peli bianchi e molli, che conferiscono loro un aspetto lanoso. I fiori spuntano lateralmente, sono a forma di campanule con il tubo molto allungato (circa 5 cm). Alla fioritura primaverile succedono frutti carnosi di forma tonteggiante

FIORITURA: Fioriscono solo gli esemplari di una certa età. La fioritura avviene durante l’estate.

LUCE: Crescono bene sia in pieno sole, sia riparate. Hanno bisogno, però, ogni giorno di molte ore di luce brillante.

ACQUA: Annaffiare con precauzione, solo durante la fase vegetativa. Interrompere le somministrazioni di acqua durante l’inverno.

TEMPERATURA: D’inverno la temperatura non deve scendere al di sotto dei 7° C di notte, e di giorno dovrebbe restare sui 15° C.

CONCIME: Utilizzare un fertilizzante per cactacee per arricchire il terreno di coltivazione.

CONSIGLI: Utilizzare un terriccio di torba e sabbia. Va rinvasata ogni anno, utilizzando un vaso solo leggermente più ampio del precedente. La moltiplicazione avviene per talea in primavera.

CURIOSITA’: Pianta originaria dei monti del Perù e della Bolivia. Nel loro habitat le Espostoa arrivano a 4 metri di altezza; coltivate raggiungono, da adulte, 90 cm circa. Nei paesi d’origine i frutti di queste piante sono consumati.

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Allora votalo!
[Voti Totali: 2 Media: 4.3]
Ti è piaciuto? Allora Condividilo:
Share on Facebook
Facebook
2Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
0Email this to someone
email

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add your own review

Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.