Dimorphotheca

Dimorphotheca
Dimorphotheca – foto di SAplantsCC BY-SA 4.0

La Dimorphotheca, nome italianizzato in Dimorfoteca, è una pianta erbacea annuale originaria dell’Africa e dell’Australia.

È una pianta molto vigorosa, che produce piccoli cespi densi e compatti.

Nel periodo che va da maggio fino all’autunno la pianta si ricopre di fiori che somigliano a margherite e che possono essere di svariati colori: bianchi con centro blu, gialli, arancio, salmone, rosa, viola. In tutti il disco centrale è di colore contrastante, molto vistoso.

Il genere non è ancora ben definito: è vicino al genere  Osteospermum  con cui può ibridarsi, anzi qualcuno considera i 2 generi sinonimi. Infatti entrambi i generi vengono comunemente chiamati “Margherite Africane”.
In realtà attualmente le specie annuali appartengono nel genere Dimorphotheca mentre le specie perenni  fanno parte del genere  Osteospermum.

A complicare ulteriormente le cose c’è il fatto che le dimorfoteche producono semi fertili, che riescono a sopravvivere all’inverno e vegetare l’anno seguente, dando l’impressione che le piante siano perenni.

Classificazione botanica

Il genere Dimorphotheca è un genere di piante da fiore appartenente alla famiglia delle Asteraceae (Compositae), Sottofamiglia delle Asteroideae, Tribù delle Calenduleae.

Principali specie

Oltre alle specie ci sono tantissimi ibridi orticoli facilmente reperibili in commercio.

Dimorphotheca calendulacea

Si tratta di una specie annuale che presenta fusti sottili e foglie verde intenso. Nel periodo di luglio-settembre produce fiori bianchi o giallo pallido con il centro azzurro, che misurano 8 centimetri.

Dimorphotheca cuneata

Questa specie vegetale è originaria del Sudafrica ed ampiamente coltivata come ornamentale. Nel suo habitat naturale raggiunge i 100 cm di altezza. Gli esemplari coltivati possono raggiungere anche i 150 cm.

È caratterizzata da foglie lunghe e strette, con alcuni grandi denti sui bordi, che emanano un forte profumo se vengono schiacciate. I capolini selvatici hanno fiori bianchi a raggiera e fiori gialli a disco.

Dimorphotheca ecklonis

Dimorphotheca ecklonis
Dimorphotheca ecklonis

Nota anche come margherita del Capo è una pianta ornamentale originaria del Sudafrica.

È un arbusto nano perenne e sempreverde che arriva a misurare 50 centimetri di altezza. È caratterizzata da brattee ghiandolari lunghe 13-16 millimetri. I raggi sono bianchi sopra e blu-rossastri sotto. Il disco è blu scuro o viola. Fiorisce da aprile a settembre.
È largamente impiegata come pianta ornamentale in vaso e nelle bordure. Esistono numerosi ibridi e varietà.

Dimorphotheca jucunda

Dimorphotheca jucunda
Dimorphotheca jucunda – foto di C T JohanssonCC BY 3.0

Si tratta di una specie di pianta da fiore originaria del Sudafrica, del Lesotho e dell’Eswatini. Misura fino a 50 centimetri di altezza, i fusti sono prostrati e rugosi al tatto.

È caratterizzata da una radice a fittone, da foglie aromatiche alterne che misurano una lunghezza di 6 centimetri. I fiori sono magenta o in diverse tonalità del porpora mentre la corolla è porpora scuro bordata di porpora nerastro.

Dimorphotheca sinuata

Dimorphotheca sinuata
Dimorphotheca sinuata – foto di El GrafoCC BY-SA 3.0

Questa specie è originaria dell’Africa meridionale ed è ampiamente coltivata come ornamentale. In alcuni casi supera i 30 cm di altezza. È caratterizzata da capolini generalmente gialli o arancioni con macchie viola. Fiorisce all’inizio della primavera.

Dimorphotheca pluvialis

Dimorphotheca pluvialis
Dimorphotheca pluvialis – foto di SAplantsCC BY-SA 4.0

La Dimorphotheca pluvialis, comunemente chiamata margherita della pioggia, presenta fiori simili a margherite con raggi bianchi (sfumati di viola nella parte inferiore) e dischi centrali giallo-marroni.

I fiori sbocciano dall’estate all’autunno. Presenta foglie strette, che possono essere da obovate a oblanceolate, dentellate, di colore verde.

Fioritura

La Dimorfoteca fiorisce dall’inizio della primavera fino all’autunno inoltrato.

I fiori hanno la peculiarità di schiudersi soltanto quando ricevono la luce diretta del sole, per richiudersi quando il sole smette di irradiarli.

Consigli per la coltivazione della Dimorphotheca

Si tratta di una pianta facile da coltivare che non necessita di particolari attenzioni.

Da il meglio di se quando piantata in gruppi.

È una pianta rigogliosa e vigorosa che sopporta anche condizioni che per altre piante da giardino non sarebbero ideali.

Cresce in pieno sole, in terreni sabbiosi, che possono andare da asciutti a mediamente umidi, purché ben drenati.

Tollera la siccità e le estati calde, ma non ama l’elevata umidità.

I semi si possono seminare direttamente in giardino quando il rischio di gelate è scongiurato.

Può anche essere coltivata in vaso.

Coltivazione in vaso

La Dimorphotheca si coltiva facilmente anche in vaso su balconi e terrazzi.

Nella scelta del vaso è bene orientarsi per un contenitore un vaso abbastanza capiente riempito con un terriccio misto a sabbia e torba o con del comune terreno da giardino sciolto, ricco di sostanza organica e ben drenato. 

Dopo l’impianto è opportuno concimare la pianta ogni tre o quattro settimane con un prodotto liquido specifico per piante da fiore diluito nell’acqua delle irrigazioni. In alternativa, si può impiegare anche un concime granulare a lento rilascio, da somministrare ogni 30-40 giorni circa.

Gli esemplari allevati in vaso vanno irrigati regolarmente in particolare durante l’estate.

La Dimorfoteca si rinvasa con tutto il pane di terra nel momento in cui le radici fuoriescono dai fori di drenaggio dell’acqua delle annaffiature.

Coltivazione in piena terra

Questa pianta va messa a dimora in un buon terriccio fresco, molto ben drenato. Per migliorare il drenaggio prima di posizionare la pianta è opportuno lavorare bene il substrato, aggiungendo della sabbia di fiume lavata.

Le piantine si impiantano ad una distanza di 20 cm l’una dall’altra.

Coltivazione in terrazzo

Gli esemplari allevati in vaso possono decorare terrazzi e balconi.

Temperatura

La Dimorfoteca è una pianta rustica ma non sopporta temperature troppo rigide inferiori ai – 5°C; le piante allevate in vaso necessitano di essere ricoverate durante i mesi invernali.

Luce

Dimorphotheca jucunda
Dimorphotheca jucunda – foto di C T JohanssonCC BY 3.0

Per ottenere una copiosa fioritura è bene porre la dimorfoteca in una posizione molto luminosa e soleggiata.

Una location in semi-ombra favorisce la produzione di foglie a discapito dei fiori.

Si deve inoltre considerare che i fiori hanno la particolarità di schiudersi soltanto quando colpiti direttamente dai raggi solari: anche per questo vanno evitate le posizioni ombreggiate, che non consentono di godere della fioritura.

Terriccio

La Dimorphotheca si adatta a qualunque tipo di terreno ma predilige quelli sciolti, ricchi di sostanza organica e ben drenati. Gli esemplari coltivati in vaso preferiscono del terriccio misto a sabbia e torba.

Annaffiatura

Questa pianta ben sopporta la siccità, tuttavia dalla ripresa vegetativa è opportuno annaffiare abbondantemente e regolarmente evitando l’irrigazione dall’alto per prevenire l’insorgenza di malattie fungine al fogliame.

Moltiplicazione

La Dimorfoteca  può essere propagata per seme oppure per talee semilegnose.

Moltiplicazione per seme

La Dimorphoteca produce numerosi semi fertili, da cui si possono ottenere delle piantine per l’anno seguente.

In autunno si possono raccogliere i fiori appassiti dai quali si possono rimuovere i piccoli semi, che andranno poi conservati in luogo fresco ed asciutto. Verso la fine dell’inverno si può procedere alla semina in serra fredda, o in un cassone da semina, mantenendo le sementi a temperature superiori ai 10°C.

Le giovani piantine hanno un apparato radicale piuttosto delicato, pertanto è opportuno seminare direttamente in vasi singoli, così da poter rinvasare l’intero pane di terra che si trova attorno alle radici. Fino a primavera inoltrata si deve scegliere un luogo luminoso e protetto dal gelo, poi le giovani piante possono essere messe a dimora evitando di maneggiare troppo le radici.

La moltiplicazione per seme può avvenire anche in campo aperto a primavera dopo le gelate. Nel momento in cui le piantine iniziano ad emergere dal terreno, diradatele, eliminate quelle meno sviluppate e lasciate le altre in modo da avere una distanza di circa 30 centimetri tra una e l’altra. Se le condizioni ambientali sono buone le piantine iniziano a svilupparsi dopo circa 6 settimane.

Propagazione per talea

In estate è possibile moltiplicare la Dimorphotheca tramite talee semilegnose che misurino 15 cm. Le talee vanno interrate in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali.

Concimazione

Per favorire la fioritura ogni 3 – 4 settimane è opportuno somministrare del concime liquido specifico per piante da fiore diluito nell’acqua delle annaffiature. In alternativa ogni 2/3 mesi si può somministrare del concime granulare a lento rilascio.

Potatura

Man mano vanno eliminati i fiori appassiti recidendo gli steli con le forbici.

Abbinamenti con altre piante

Le diverse specie piante di Dimorfoteca, possono essere abbinate nelle aiuole con altre piante che hanno le stesse esigenze colturali come l’Escolzia, la Gaillardia, e la Gazania.

Buoni risultati si ottengono anche quando viene piantata assieme alla Cineraria, all’Ageratum, o alle Verbene.

Altri consigli per la cura

Le piante tendono a produrre semi fertili, per evitare che la pianta sprechi energie nella produzione della semente è opportuno eliminare periodicamente i capolini appassiti.

Parassiti, malattie ed altre avversità

La Dimorfoteca può essere colpita dal marciume radicale provocato dal ristagno idrico.

Per quel che concerne i parassiti teme l’attacco degli afidi e della mosca bianca e gli attacchi della muffa grigia.

Curiosità

I fiori della Dimorfoteca si chiudono non appena il sole comincia a tramontare o quando il cielo diventa nuvoloso.

Il nome “Dimorphotheca” deriva dal greco “Dis” “Morphe” e “Theka”, che significa “ricettacolo a due forme”, in riferimento alle cipsele dimorfiche, una peculiarità dei membri delle Calenduleae.

Comunemente vengono chiamate Margherite Africane, come il genere affine Osteospermum.

Tossicità  e/o uso erboristico

La pianta contiene acido cianidrico, che la rende velenosa per il bestiame.
Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche sono indicate a solo scopo informativo. Devono essere consigliate e prescritte dal medico.

Linguaggio dei fiori

La Dimorphotheca simboleggia la libertà.

Dove acquistare semi di Dimorphotheca

Acquista Ora
  • Di solito ci vuole circa 1-4 settimane di tempo per consegnare dopo che l'oggetto è stato spedito. Si prega di controllare il tempo di consegna prima di effettuare gli acquisti.
  • Dimorphotheca ecklonis Osteospermum (Sundays River Daisy) colori misti 300 Semi
10,92 €
Acquista Ora
  • Semi tipo: frutta, fiore
  • Adatto: indoor, outdoor
  • Sementi delle piante organic
  • Semi genuini e vitali
  • Siamo venditori autorizzati per pinkdose.
14,90 €
Acquista Ora
  • Assicurarsi che questo si inserisce inserendo il numero del modello.
  • Stagione: annuale, Altezza: 6-12 pollici, Bloom Stagione: Primavera / Estate / Autunno
  • Ambiente: Sun, terra Tipo: Sandy, terriccio, leggero, secco, ben drenato, USDA Zone: Tutte le regioni del Nord America
  • Seminare interna: Winter (2-4 settimane prima di ultimo gelo), Sow esterna: Primavera (dopo ultimo gelo per fioritura estiva) estate / autunno (Nei climi caldi per l'inverno fioritura invernale)
  • Seed Profondità: da 1/8 di pollice, Germinazione Tempo: 28-42 giorni
14,99 €

Questo sito è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Amazon.it.

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per ricevere periodicamente novità dal nostro sito.

* Ho letto l’informativa completa ed accetto di ricevere la newsletter di Edendeifiori.it (Obbligatorio)
Voglio essere aggiornato su offerte speciali ed occasioni. (Facoltativo)
Leggi Informativa Completa Privacy

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 1 Media: 5]


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.