Fresia (Freesia)

fresia rossa
Fresia (Freesia)

La Fresia è una bulbosa originaria del Sud Africa, bella e vivace che vanta un profumo inebriante. Ma colore dei fiori e profumo non sono le uniche peculiarità di questa interessante pianta.

Si tratta di una perenne di dimensioni contenute, caratterizzata da piccoli bulbi dai quali spuntano dei ciuffetti di foglie verde chiaro piuttosto carnose dai quali, durante i mesi estivi, si sviluppano i fusti, sottili che misurano un’altezza di circa 40 cm.

I fusti portano fiori raccolti in numero di 6-12,a forma di trombetta. In base alla specie i fiori possono essere semplici o doppi. La loro corolla rispetto alle dimensioni della pianta è molto grande. Il colore dei fiori può essere giallo, rosso, arancio, rosa, azzurro, viola in tante tonalità tutte brillanti oppure possono essere bianchi.

Le foglie richiamano la forma dei nastri e di colore verde chiaro.

La pianta è molto apprezzata per l’intenso profumo dei fiori oltre che per l’alto potere decorativo conferito, soprattutto, per la vastissima gamma di colori (lavanda, rosa, arancione, rosso, giallo e bianco oppure sfumature multicolori).

Classificazione botanica

Fresia (Freesia)
Fresia (Freesia)

La Freesia è un genere di piante della famiglia delle Iridaceae.

Principali specie e varietà

Al genere Freesia appartengono circa 15 specie ma le fresie nate da ibridazioni sono davvero tantissime.

Freesia alba, o fresia bianca

Freesia alba, o fresia bianca
Freesia alba, o fresia bianca

Misura dai 10 ai 40 cm, presenta foglie lineari, acute. Nel periodo di febbraiomaggio produce fiori profumati ed appariscenti, generalmente da 2 ad 8 elementi per spiga unilaterale piegata orizzontalmente. La corolla è a tubo, di un bel colore bianco esternamente soffuso di violetto, lobi del tubo delle stesse dimensioni, quello inferiore con macchia gialla.Cresce nei luoghi prossimi al mare, tra i muri a secco, nelle pietraie.

Freesia andersoniae

Freesia andersoniae – foto di AlvesgasparCC BY-SA 3.0

È diffusa nell’interno centrale del Sudafrica cresce tra le rocce. I cormi germogliano con le piogge estive o autunnali, la fioritura avviene da agosto ad ottobre, talvolta fiorisce già a maggio. Questa specie è segnalata come resistente al gelo. E’ alta da 10 a 25 cm, conta da 10 a 14 foglie da inclinate. I fiori sono lunghi da 5 a 6 cm, da bianchi a color crema con la base del tepalo più basso e i bordi interni dei tepali laterali inferiori arancioni. I fiori sono intensamente profumati anche di notte.

Freesia caryophyllacea

Freesia caryophyllacea
Freesia caryophyllacea– foto di Krzysztof GolikCC BY-SA 4.0

Questa specie cresce vicino alla costa in terreni sabbiosi o boschetti, lungo i bordi della macchia su coste calcaree nel Capo sud-occidentale e meridionale. Ha un portamento prostrato, è alta da 3 a 10 cm, presenta una spiga da 3 a 10 fiori che si piega verso il basso in una curva di fiori solitamente profumati di viola. I fiori sono lunghi 3-4 cm, sono bianchi, macchiati di viola sul retro, con la base dei tepali inferiori segnata di giallo arancio, di solito con una linea mediana scura. La fioritura avviene circa un mese dopo le prime piogge in autunno, da aprile a giugno.

Freesia corymbosa

Freesia corymbosa
Freesia corymbosa– foto di User:BotBlnCC BY-SA 3.0

Cresce su terreni argillosi o sabbiosi ed arriva a misurare da 15 a 40 cm. E’ caratterizzata da cormi conici o globosi. La spiga fiorita è orizzontale o deflessa e generalmente conta 6-10 fiori. Le piante a fiore rosa sono state utilizzate nell’ibridazione.


Freesia fergusoniae

Freesia fergusoniae
Freesia fergusoniae – foto di Christer T Johansson CC BY 3.0

Questa specie misura da 6 a 20 cm, presenta da 7 a 13 foglie prostrate o inclinate. I fiori crescono in una spiga orizzontale o ricadente, sono di colore giallo pallido o crema e viola spento sul retro con la base dei tepali inferiori segnati in arancione. La fioritura è precoce.


Freesia fucata

Freesia fucata
Freesia fucata– foto di ConsultaplantasCC BY-SA 4.0

E’ endemica del Capo sud-occidentale, sui pendii argillosi del Renosterveld dove cresce lungo i bordi delle strade. Fiorisce nel mese di luglio. Misura da 15 a 30 cm, conta da 5 a 6 foglie da lineari a lanceolate inclinate che si assottigliano fino alla punta e sono lunghe quasi quanto il fusto. La base dei tepali inferiori è marcata di giallo arancio con una linea mediana scura.

Freesia grandiflora

Freesia grandiflora
Freesia grandiflora– foto di User:BotBln CC BY-SA 3.0

Fiorisce in primavera e cresce generalmente in terreni ricchi di humus nella macchia, nei boschi decidui o più raramente nella foresta, a volte lungo i corsi d’acqua. Preferisce i climi subtropicali, ma è stata trovata anche nelle foreste temperate dove cresce in ombra profonda. Misura da 20 a 60 cm, presenta fiori che assomigliano alla Freesia laxa ma sono molto più grandi, scarlatti o talvolta rosa con una macchia rossa più scura alla base dei tre tepali inferiori.

Freesia laxa

È originaria di diversi paesi dell’Africa ed è una versione più piccola della Freesia grandiflora. Ha fiori più piccoli della Freesia grandiflora. La varietà Freesia laxa subsp. azurea è una varietà con fiori blu ed è spesso segnalata come più difficile da coltivare di alcune delle altre. Fiorisce in inverno e all’inizio della primavera tra giugno e settembre.

Freesia leichtlinii

Freesia leichtlinii
Freesia leichtlinii– foto di SAplantsCC BY-SA 4.0

E’ una specie costiera che si trova nel Capo meridionale e cresce in terreni sabbiosi. Si trova nei cespugli costieri o nella boscaglia. Cresce da 6 a 25 cm di altezza e ha foglie a forma di spada e fiori profumati color crema con macchie gialle. La varietà Freesia leichtlinii subsp. alba è tutta bianca, o crema, arrossata di viola, generalmente con la base del solo tepalo mediano inferiore segnato di giallo o arancio.

Freesia marginata

E’ stata descritta nel 2005. Si tratta di una specie altamente localizzata che si trova nella valle del fiume Breede tra Worcester e Robertson nel Capo sud-occidentale, dove cresce in zone ghiaiose o pietrose in pietra arenaria in decomposizione. I cormi sono profondamente sepolti nel terriccio sabbioso nelle fessure della roccia. La fioritura avviene da maggio a giugno. I fiori sono bianchi, arrossati di viola sul retro con la base dei tepali inferiori segnati di giallo arancio e di solito con una linea mediana scura e sono fortemente profumati di viola.

Ibridi di Fresia

I fiori di Fresia più venduti e coltivati sono tutti appartenenti ad ibridi derivati da tre varietà: la Fresia Refracta, caratterizzata da fiori giallo chiaro o bianco avorio; la Fresia alba, caratterizzata da corolle bianche; e la Fresia corymbosa, caratterizzata da fiori arancio.

L’ibridazione della Fresia iniziò dopo la disponibilità della Fresia alba, nel 1878 quando fu quindi possibile incrociarla con la Fresia leichtlinii.

I cormi ibridi possono essere coltivati come fiore estivo in climi dove non possono essere coltivati naturalmente in inverno. Allo stesso modo i semi possono essere seminati in primavera così da poter fiorire alla fine dell’estate.

Fioritura

Fresia (Freesia)
Fresia (Freesia)


La Freesia fiorisce  da fine inverno ad inizio estate. I  fiori hanno una particolare forma che ricorda quella di una trombetta. Sono molto  profumati e, grazie alle ibridazioni, sono disponibili in una svariata gamma di colori. .

I fiori sono usati per le composizioni floreali tanto che spesso la pianta è coltivata proprio con lo scopo di tagliare i fiori. I fiori sbocciano circa 12 settimane dopo averla piantate, e la fioritura dura per diversi mesi.

Consigli per la coltivazione della Fresia

Questa pianta dà il meglio di sé in terreni soffici e ben drenati, a patto che sia collocata in luoghi soleggiati, altrimenti si compromette la generosità della fioritura. La Fresia teme il gelo: la coltivazione in vaso si rivela utile per riporla in luoghi riparati nel periodo invernale.

Durante l’ estate, al termine della fioritura, la pianta può essere spostata all’aperto la vostra fresia in vaso ed esposta in pieno sole, in modo che possa concludere il proprio ciclo di crescita. Per fiorire, infatti, necessita di passare dal fresco e umido clima invernale al caldo e secco clima estivo. La pianta va irrigata fino a quando le foglie non inizieranno a ingiallire e ad appassire. Alla fine della primavera o ad inizio dell’estate le foglie avvizziscono e la pianta inizia il proprio periodo di dormienza. E’ il momento di sospendere l’annaffiatura e lasciarla seccare sotto il caldo sole estivo.

A fine estate osi può svuotare il vaso e si possono estrarre i cormi, eliminando quelli afflosciati o rinsecchiti. Si conservano i cormi nuovi, lisci e compatti in un sacchetto di carta fino all’autunno, quando potranno essere nuovamente messi a dimora. Nel momento in cui si interrano è bene farlo tenendo la parte appuntita rivolta verso l’alto.

Coltivazione in vaso

La coltivazione in vaso è molto diffusa in particolare nelle zone caratterizzate da clima rigido.

Ma come coltivare la Fresia in vaso?

I cormi si trapiantano in autunno, esattamente come i bulbi del tulipano, verso la fine dell’inverno o l’inizio della primavera fioriranno regalando un tripudio di colore e inondando di profumo.

Vanno interrati in un miscuglio di terra, posizionandoli a circa 5 cm di profondità e si ricoprendoli poi di sabbia e torba. Poi si concimano con cadenza mensile per tutto il periodo vegetativo.   Il composto ideale è formato da 1/3 di terriccio di foglie (o terriccio per piante fiorite) 1/3 di terra da giardino e 1/3 di sabbia.

Si può forzare tenendo i vasi all’esterno per due settimane nel mese di ottobre. Vanno poi ritirati per circa un mese in un locale non riscaldato e buio. Poi si spostano in una zona luminosa e con temperature intorno ai 15-18°C.

Coltivazione in piena terra

Fresia (Freesia)
Fresia (Freesia)

Quando piantare i bulbi di fresie?

Nel Centro-Sud e sulle aree costiere si può procedere a metà autunno.

Nel Nord o sugli Appennini, invece, i bulbi di fresie possono essere piantati nel terreno dalla fine di febbraio all’inizio di marzo, appurandosi che durante la notte le temperature non scendano più sotto lo zero.

I bulbi si interrano a circa a 8 cm di profondità e 10 cm di distanza l’uno dall’altro. Amano i suoli leggeri e ben drenati. Dopo l’ingiallimento delle foglie, i bulbi vanno dissotterrati e conservati in luogo aerato e asciutto per l’anno successivo.  

Coltivazione in terrazzo

Le Fresie coltivate in vaso possono essere spostate all’aperto quando le temperature lo consentono. Si deve appurare che l’esposizione sia al sole.

Temperatura

La temperatura ideale per la Fresia è 18-24°C di giorno e 13-18°C di notte. Dopo aver piantato i cormi, vanno esposti ad una temperatura di 26°C fino a quando non inizieranno a germogliare, poi vanno riposti in un luogo fresco

Luce

La Feesia preferisce i luoghi soleggiati. La mancanza di luce influisce negativamente sulla fioritura.

Quindi si deve optare per un’esposizione a pieno sole o a una luminosità molto intensa ma non diretta. La luce del sole del mattino prolunga la vita dei fiori.

Terriccio

Freesia
Freesia

Il terreno ideale dove piantare la fresia è un mix di terra e torba. A questo composto è anche utile creare un sottile strato di sabbia sul fondo del vaso, o comunque aggiungere della sabbia o del pomice, questo renderà il tutto maggiormente drenante, aiutando a tenere il terreno sempre ben umido senza che vi siano eccessivi ristagni d’acqua, che la fresia teme in maniera particolare

Annaffiatura

Durante i  mesi di giugno e luglio è necessario annaffiare la Fresia quotidianamente evitando di usare troppa acqua  poiché le radici sono molto sensibili e tendono a marcire. Nel momento in cui la pianta inizia ad appassire è necessario sospendere le annaffiature.

Ci si deve quindi regolare apportando annaffiature frequenti e moderate per tutta la bella stagione, per poi via via diradarle fino al termine del periodo vegetativo (momento in cui si interrompono), così da fornire la giusta quantità di acqua per mantenere la pianta in salute e, contemporaneamente, non lasciare mai che si creino ristagni intorno alle radici. 

Moltiplicazione

Le fresie si propagano per seme in primavera e per divisione dei cormi in autunno.

Moltiplicazione per seme

La semina della Fresia si esegue in primavera avanzata nel periodo tra aprile ed inizio maggio, I semi si interrano in piena terra o in vaso a circa 1 centimetro di profondità. E’ necessario mantenere il terreno leggermente umido fino alla comparsa dei germogli. Le nuove piantine cresceranno forti e vigorose e fin dall’inizio della primavera fioriranno

Moltiplicazione per divisione dei bulbi

La divisione dei bulbi si fa in autunno. I piccoli bulbi che crescono lateralmente al cormo madre

si piantano in un terriccio soffice , ben drenato e si coltivano con le stesse cure del bulbo madre.

Concimazione

Durante il periodo precedente alla fioritura, e poi durante la fioritura, è bene utilizzare dei concimi complessi. Si può sciogliere nell’acqua delle irrigazioni il concime scelto all’incirca ogni due settimane, questo accorgimento darà alla pianta la forza necessaria per delle stupende fioriture.

Un’ottima idea è quella di non seguire alla lettera le dosi consigliate sulla confezione, ma diminuirla sensibilmente poiché i produttori dei prodotti tendono spesso ad esagerare

Potatura

Freesia
Freesia

Non è necessario potare la pianta, ma è sufficiente intervenire facendo pulizia dai fiori appassiti. Le foglie non vanno rimosse fino a quando non sono totalmente secche, altrimenti ne soffre il bulbo.


Abbinamenti con altre piante

La bellezza della Fresia viene esaltata se coltivata con tulipani, muscari, giacinti e narcisi.

Altri consigli per la cura

Le Fresie per poter durare a lungo devono essere raccolte quando i fiori sono ancora in boccio. Il rinvaso si fa in primavera, quando necessario, ogni 2-3 anni circa.

Parassiti, malattie ed altre avversità

E’ una pianta resistente che teme solo il marciume radicale e la fusariosi, una malattia provocata da funghi che trova terreno fertile dal clima caldo–umido e dai ristagni idrici. In alcuni casi la Fresia è colpita anche dal Male del mosaico una malattia virale che si manifesta a carico delle foglie con macchie o aree giallastre che col tempo assumono una colorazione biancastra.

Curiosità

Fresia (Freesia)
Fresia (Freesia)

La Fresia è originaria del Sud Africa ma non sono molto chiare le testimonianze storiche della sua scoperta, per questo la Fresia è considerata la pianta del mistero.

Simboleggia il mistero nell’Europa del Sud e incarna la nostalgia nell’Europa del Nord, per questo spesso viene consigliato di regalare una fresia per un primo incontro dove non si conosce la persona. Il nome è un tributo al naturalista africano vissuto lo scorso secolo F. H. Theodor Freese.

L’apice del profumo delle fresie si sprigiona quando i fiori sono completamente aperti:;

Le fragranze più delicate sono tipiche delle varietà di colore blu, che emanano un profumo molto tenue.

In altro nome della fresia è “mughetto del Capo”.

Tossicità  e/o uso erboristico


L’essenza della Fresia è usata in cosmesi ed in profumeria per preparare creme per il corpo, saponi, bagnoschiuma e delicati ma persistenti profumi. Non è una pianta tossica per l’uomo e per gli animali domestici.

Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche sono indicate a solo scopo informativo. Devono essere consigliate e prescritte dal medico.”

Linguaggio dei fiori

Fresia (Freesia)
Fresia (Freesia)

Nel linguaggio dei fiori rappresenta l’amore puro.

Si tratta di una pianta che è spesso la protagonista dei bouquet floreali delle  spose.

La tradizione vuole che dopo sette anni di matrimonio sia usanza donare al partner delle fresie bianche per celebrare l’amore vero e puro.

Bibliografia

Dove comprare la Fresia

su Amazon

Acquista Ora
  • La fresia è una pianta bulbosa originaria del Sud Africa, I suoi fiori sono estremamente profumati, sono uniti in serie di spighe ed hanno un portamento orizzontale La fresia è dunque utilizzata come fiore da giardino oppure da terrazzo o appartamento, ma è anche molto apprezzata come fiore reciso.
16,99 €
Acquista Ora
  • 200 x Bulbi di Freesia a fiore doppio
  • Colore: Mix di colore
  • bulbi formato: 5/6
  • Grandi bulbi per grandi fiori - direttamente dall'Olanda
  • SPEDIZIONE GRATUITA! Istruzioni che piantano incluse
40,95 €
Acquista Ora
  • Come fiore ornamentale, la fresia è popolare tra gli appassionati di giardinaggio grazie al suo colore intenso e al forte profumo di fioritura, e ci sono molte varietà di coltivazione. L'olio essenziale di fresia è spesso utilizzato anche come una delle materie prime per prodotti come gel doccia e lozione per la cura del corpo.
  • Tutti i bulbi di fresia provengono da coltivatori professionisti e hanno un alto tasso di germinazione. I bulbi vengono utilizzati nel tuo giardino interno o esterno e puoi iniziare facilmente senza alcuna conoscenza di piantagione.
  • La fresia può anche essere seminata e riprodotta. Dopo la semina, spostare il vaso in un luogo sottovento al sole per mantenerlo umido e adatto alla germinazione a 20-22 ° C.
  • Adatto per anziani e adulti, perfetto per chiunque voglia mettersi in gioco nella semina e nella coltivazione. Adatto a giardinieri esperti e inesperti.
  • Garanzia: se il tuo ordine è difettoso, la confezione è danneggiata o non sei soddisfatto del prodotto, non esitare a contattarci. Risolveremo rapidamente qualsiasi problema relativo ai nostri prodotti.
11,83 €
Acquista Ora
  • Nome scientifico: Freesia bulbous root
  • Ci sono molte varietà di fresia, le sue piante sono delicate e belle, i fiori sono ricchi e colorati, e la fragranza è ricca
  • Lampadina erbacea perenne
  • Il periodo di fioritura è lungo e il periodo di fioritura è nella stagione della mancanza di fiori, che è profondamente amato dai giardinieri
  • Può essere utilizzato come fiore in vaso per decorare la sala, e può essere piantato nel cortile come fiore ornamentale a terra in zone calde, come aiuola o come pezzo naturale di piantagione.
22,40 €


Questo sito è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Amazon.it.

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 20 Media: 4.5]

Se vuoi fare una domanda, falla pure sul gruppo FACEBOOK (clicca qui) Un pensiero su “Fresia (Freesia)

  1. Ciao, mi è sempre piaciuto il profumo intenso è inebriante delle fresie, mi sembra strano che non si riesca a trovare in commercio un profumo alla fresia.

    Nel mio terreno cresce una varietà di fresia i cui petali sono rossi sul bordo neri a meta e gialli al centro, per quanto abbia girato sul web non sono riusito a trovarne di uguali,potreste dare un'occhiata a questo link (con foto del fiore) e dirmi il suo nome per favore. Grazie anticipate.
    http://carolemico.myblog.it/archive/2010/03/20/qu

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua? Ti serve aiuto o consigli?

Fai la tua domanda sul nostro gruppo FACEBOOK (clicca qui)


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.