Rose floribunda

 Rose Floribunda
 Rose Floribunda – foto di SjokoladeCC BY-SA 3.0

Le Rose floribunda sono Rose moderne, rifiorenti, vengono chiamate anche “cespugli con rose a mazzetto” e sono le classiche rose da aiuola, perfette per la creazione di effetti di massa, capaci di rendere vivido e colorato un intero angolo di giardino.

Ma quando si parla di Rose è indispensabile raccontare la loro storia, perché ogni rosa ha un’origine diversa, ogni rosa ha una storia da raccontare, ogni rosa è associata al nome del suo creatore, del suo scopritore. Raccontarne la storia è un modo per capirne anche le esigenze colturali e soprattutto per capire l’intenso lavoro che c’è stato dietro la sua creazione. Andiamo allora a scoprire la storia delle Rose floribunda.

Le rose floribunde sono una categoria di rose nata grazie alla scoperta dell’ibridazione artificiale, risalente all’800.

La scoperta di come incrociare fra loro le diverse specie e varietà di rose appartenenti alla stessa specie, è stata dunque decisiva e fondamentale ed ha dato modo di ottenere, anno dopo anno, varietà di rose sempre nuove, in grado di selezionare le migliori caratteristiche di ogni ceppo di rose e di associarle alle migliori caratteristiche appartenenti ad altri ceppi, ottenendo in tal modo delle varietà di rose che vantano le migliori caratteristiche di ogni ceppo per quanto riguarda fioritura, resistenza ai parassiti ed alle malattie e resistenza delle foglie.

Lo stesso Jean-Baptiste Guillot che ha avuto un gran peso nella nascita degli ibridi di Tea, pochi anni dopo aver presentato al mondo “la France” ha messo a segno un altro successo. Attraverso un intenso lavoro sulla Rosa multiflora di origine giapponese ha creato “Mignonette” e “Pequerette”, rosai rifiorenti a cespuglio caratterizzati da fiori copiosi, minuti e semidoppi, riuniti in mazzetti.

Questi piccoli arbusti hanno dato vita ad un gruppo di rose chiamate in un primo momento Polypom e successivamente Nane Polyantha. Da una serie di incroci di queste ultime con ibridi di Tea sono nati gli ibridi di Polyantha, che per maggior chiarezza ed in onore della straordinaria fioritura vennero definitivamente chiamati Floribunda.

In poco tempo le Floribunda divennero molto popolari, seconde solo agli ibridi Tea, rispetto alle quali si sono dimostrate più versatili, più facili da ambientare in giardino grazie alla forma arbustiva più armoniosa.

Le rose floribunde sono rose a cespuglio rifiorenti con fiori a grandi mazzi di media grandezza, a foglie decidue, hanno un’altezza variabile a seconda del cultivar che spazia da 40-50 centimetri fino al metro e mezzo ma, per motivi estetici e colturali, vengono mantenute ad un’altezza uniforme di 50 centimetri nelle aiuole, nelle siepi e nelle bordure, in particolare quando vengono accostate a specie diverse.

Classificazione botanica

 Rose Floribunda
 Rose Floribunda – foto di NoumenonCC BY-SA 3.0

Le Rose Floribunda sono ibridi di rose nate dall’incrocio tra le rose Nane Polyantha e gli ibridi di Tea.

Principali varietà

Vediamo alcune varietà di Rose Floribunda

Blythe Spirit

Blythe Spirit
Rose Floribunda – foto di Ryan SommaCC BY-SA 2.0

Si tratta di una varietà molto fiorifera e resistente alla malattie. E’ caratterizzata da corolle di un giallo luminoso con un delicato profumo di muschio.

Feeling

rosa Feeling
 Rose Floribunda – foto di Geolina163CC BY-SA 4.0

La sua altezza non supera i 60 centimetri . E’ adatta anche per balconi e terrazzi e ha le corolle di un rosa puro.

Fiocco Bianco

E’ una rosa profumatissima che sfoggia fiori dalla forma perfetta grandi, doppi, e bianchi.

Iceberg

Iceberg

Si tratta di una delle rose floribunda più famose. E’ caratterizzata da un fogliame leggero e dai boccioli affusolati che si aprono in corolle a coppa e che hanno un colore bianco purissimo. Profuma di limone.

Rita Levi Montalcini

Si tratta di un arbusto compatto, vigoroso, con un’ottima resistenza alle malattie. E’ caratterizzata da corolle con un disegno piacevole, con il colore albicocca chiaro e con un piacevole profumo.

Rosellana

Questa Rosa floribunda è disponibile anche nella forma ad alberello, è caratterizzata da fiori doppi, leggermente produmati di colore rosa.

Scarborough fair

Scarborough fair
 Rose Floribunda – foto di Libby normanCC BY-SA 3.0

Una creazione di David austin il creatore delle Rose Inglesi. E’ caratterizzata da fiori di un delicato rosa con petali che lasciano intravedere il ciuffo degli stami.

Suni

Una Rosa floribunda che vanta un altissimo potere ornamentale. E’ robusta e rifiorente, ha corolle bicolori, carminio e crema all’esterno dei petali.

Fioritura

Rose fluribunda
Rose fluribunda


Queste rose si caratterizzano per la loro fioritura abbondante e prolungata. I fiori sono grandi 8-10 centimetri, sbocciano in giugno luglio per poi rifiorire tra settembre ed ottobre.

I fiori sono raccolti in abbondanti grappoli. Queste sono rose spesso utilizzate nelle aiuole.

I fiori hanno i colori più svariati: vermiglio, rosso arancio, malva, rosa pallido, rosa salmone, giallo, arancione, bianco puro, bianco crema. Non sono sempre profumati.

Consigli per la coltivazione delle Rose floribunda

 Rose Floribunda
 Rose Floribunda – foto di Noumenon CC BY-SA 3.0

Le Rose floribunda vantano un grande valore ornamentale e crescono con facilità e con rapidità. Sono perfette nei giardini, possono riempire e colorare gli angoli ma sono perfetti anche nelle bordure e nelle aiuole per il loro ottimo effetto coprente.

Per le loro dimensioni piccole e compatte, per la forma generalmente arrotondata, per l’elevata rusticità e la resistenza, per la rifiorenza continua, vengono spesso utilizzate in massa nell’arredo verde urbano e nelle aree pubbliche per formare bordure miste o di siepi colorate. La gamma dei colori e di sfumature, e la mescolanza cromatica sono veramente incredibili.

Coltivazione in vaso

Rose floribunda
Rose floribunda

E’ possibile coltivare le Rose floribunda in vaso. La messa a dimora della Rosa floribunda in vaso si può fare in ogni periodo dell’anno.

E’ bene porre sul fondo del vaso uno strato di materiale drenante per scongiurare il rischio di ristagni idrici e conseguenti marciumi radicali.

Coltivazione in piena terra

Rose floribunda
Rose floribunda

La messa a dimora della rosa floribunda si fa da ottobre a marzo, ma è meglio evitare i mesi più freddi dell’inverno perché spesso il terreno è ghiacciato ed è difficile e sconsigliabile lavorarlo. Si possono utilizzare sia rose in vaso che rose a radice nuda. Le rose a radice nuda si possono piantare solo durante il riposo vegetativo e quindi in autunno o verso il termine dell’inverno. Nella scelta della location adatta occorre considerare l’esposizione che deve garantire adeguate ore di sole.

La buca, che deve avere una profondità di circa cinquanta centimetri, dovrebbe essere fatta qualche giorno prima dell’impianto, per consentire al suolo di arearsi leggermente e di far mineralizzare le sostanze organiche. Sul fondo della buca è bene mettere uno strato drenante impiegando materiali come la ghiaia o l’argilla espansa, che consentono di creare uno strato in grado di far drenare bene l’acqua e scongiurare il rischio di ristagni idrici sotto le radici della rosa. Sopra lo strato si deve mettere una base di terriccio misto a concime. Poi si posiziona il pane di terra o la pianta a radice nuda si riempia la buca con del terriccio da giardino. Infine si comprime il terreno al piede della rosa e si termina il lavoro.

Pianta da siepe

Rose floribunda
Rose floribunda

Le Rose floribunda sono chiamate anche “cespugli con rose a mazzetto” e sono perfette per la creazione di effetti di massa, quindi possono essere usate per creare dei cespugli di rosa, delle piccole siepi utili anche per delimitare e perimetrare le zone del giardino.

Coltivazione in terrazzo

Le Rose floribunda possono essere coltivate in terrazzo. E’ opportuno scegliere la collocazione adatta che consenta alla pianta di ricevere le adeguate ore di sole.

Luce

Rose floribunda
Rose floribunda

Le Rose floribunda amano il sole e vanno quindi posizionate in ambienti dove possano ricevere almeno 5-6 ore di sole tutti i giorni. E’ necessario collocarle in spazi aperti, areati, ampi.

Terriccio

La Rosa floribunda non ha particolari esigenze in fatto di terreno, ma preferisce quello leggero, ricco di sostanza organica e molto ben drenato. I terreni pesanti possono essere alleggeriti con della sabbia e del terriccio universale mescolati.

Annaffiatura

Le Rose floribunda hanno bisogno di essere irrigate in particolare durante il periodo estivo. Durante la primavera le piogge possono bastare a garantire e soddisfare il fabbisogno idrico delle piante ma quando le temperature si alzano è necessario irrigare anche 2-3 volte alla settimana fornendo un’elevata quantità d’acqua alle piante. Ogni rosa necessita di 6-7 litri di acqua ma è necessario attendere sempre che il terreno delle rose si asciughi fra un’ annaffiatura e l’altra.

Moltiplicazione

Rose floribunda

La rosa floribunda si propaga per talea, micropropagazione, innesto e propaggine.

Concimazione

Durante i mesi di febbraio e di giugno può essere somministrato un concime organico o granulare a lenta cessione. Se ci si orienta su un concime liquido, andrà mescolato all’acqua d’irrigazione e somministrato ogni mese circa a partire dal mese di marzo fino a settembre.

Potatura

Rose floribunda

Le Rose Floribunda richiedono potature moderate alla fine dell’inverno: i rami si accorciano di un terzo, quelli vecchi, malati o malformati, vanno eliminati.

Durante il primo anno della messa a dimora è bene eseguire una potatura generalizzata, che si limita a contenere le dimensioni e lasciare solo 4-5 gemme per ramo.

Dal secondo anno si può invece iniziare a potare le rose floribunde. Occorre tagliare sempre sopra la seconda gemma mentre i rami che si sviluppano lateralmente rispetto ai rami principali vanno tagliati in maniera che formino una Y con il ramo primario. Infine, si accorciano i rami vecchi a metà altezza se sono già stati potati.

A partire dal terzo anno è necessario potare in maniera corta i rami più vigorosi, mentre i rami che hanno oltre un anno di vita vanno tagliati a metà della lunghezza.

In questo modo,dal terzo anno in poi si avranno dei cespugli di rose dotati di rami più giovani corti che fioriranno nei primi mesi di primavera e rami più vecchi corti che vedremo fiorire nei mesi più inoltrati della bella stagione.

Abbinamenti con altre piante (Consociazione) (metterlo se possibile, mettere con cosa altro abbinarlo e cosa evitare, di sicuro si trovano informazioni sulle piante da orto)

Altri consigli per la cura

A parte i consueti trattamenti antiparassitari o anticittogamici ed il normale apporto di fertilizzanti, le rose Floribunda richiedono poche cure, proprio perchè sono state create con l’intento di avere esemplari resistenti agli attacchi parassitari e robusti.

Parassiti, malattie ed altre avversità

La Rosa floribunda, può subire gli attacchi da parte di funghi che possono causare malattie anche molto gravi e parassiti come afidi, cocciniglie, coleotteri e bruchi.

Curiosità

L’incrocio di alcune rose floribunda e ibridi di tè ha dato origine alla classe dei grandiflora.

Insieme agli Ibridi di Tea, le rose floribunda costituiscono il gruppo di rose più ibridate e coltivate nel mondo.

Linguaggio dei fiori

Rose floribunda
Rose floribunda

vista la grande varietà di colori di questo gruppo di rose, si può pensare di parlare attraverso di esse proprio in base al colore. Vediamo i prinicipali significati del colore delle rose.

La Rosa bianca rappresenta l’ amore puro e spirituale ma anche la segretezza, la Rosa rossa simboleggi ala passione e l’amore ardente, la Rosa rosa simboleggia l’amicizia e l’affetto, la Rosa gialla indica gelosia, ma anche vivacità ed allegria, la Rosa arancio è la rosa adatta per dire ad una persona che la troviamo affascinante, la Rosa color corallo esprime un forte desiderio, la Rosa screziata è segno di amore tradito.

Libri sulle Rose floribunda

Ecco qualche lettura sulle Rose floribunda

Shrub Roses & Climbing Roses: With Hybrid Tea and Floribunda Roses di David Austin


Dove Acquistare queste rose


L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 1 Media: 5]

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua? Ti serve aiuto o consigli?

Fai la tua domanda sul nostro gruppo FACEBOOK (clicca qui)


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.