Quali bulbose usare nelle zone in ombra?

Freesia alba
Dicentra

Chi ha un giardino o una zona del giardino in ombra non deve temere di doverla lasciare spoglia. La scelta dei bulbi per l’ombra è veramente molto vasta, cosi come quelle delle piante per ombra. Quando si pensa ai bulbi per l’ombra il pensiero va in automatico ai bulbi che crescono nei boschi. Nel giardinaggio non ci sono regole assolute: alcuni bulbi che hanno bisogno del sole per fiorire bene possono essere coltivati sotto alberi a foglia caduca dove ricevono la luce durante la crescita e l’ombra durante la dormienza, piante che potrebbero rappresentare una buona scelta per essere piantate all’ombra in una determinata zona, potrebbero non avere lo stesso successo in un altra zona con clima diverso. I fattori determinanti sono l’intensità e le frequenza delle piogge, la temperatura invernale, la protezione in caso di nevicate. Anche le temperature estive rivestono particolare importanza, sia le massime che le minime del giorno e della notte. Quindi nella scelta dei bulbi per l’ombra, si devono tenere in considerazione anche altri fattori, zona di coltivazione in primis.

Ecco quali piante bulbose usare nelle zone ombrose.


Allium triquetrum

Bulbi per l'ombra: Allium triquetrum
Allium triquetrum

È una pianta erbacea bulbosa, caratterizzata da fusti alti fino a 45 centimetri, a sezione triangolare.
Produce foglie nastriformi, lunghe circa quanto il fusto e larghe 5–10 millimetri.
Da marzo a maggio produce fiori profumati, penduli e di forma campanulata, con petali bianchi.

Alpinia zerumbet

Bulbi per l'ombra: Alpinia zerumbet
Alpinia zerumbet

Tra i bulbi per l’ombra c’è l’Alpinia zerumbet, o purpurata, è una pianta tropicale sempreverde, originaria dell’America centro meridionale e dell’Asia. Ha un portamento cespuglioso fitto e compatto formato da foglie allungate, appuntite, di colore verde intenso, rigide e lucide. In primavera dalle brattee sbocciano piccoli fiori bianchi o bianco crema.

Anemone blanda

Anemone blanda
Anemone blanda

L’Anemone blanda è una pianta da fiore perfetta per creare scenografiche macchie di colore in vaso e in giardino. Si tratta di una pianta erbacea perenne tappezzante con radice rizomatosa che fiorisce nel periodo di aprilemaggio producendo numerosissimi fiori a di colore bianco, rosa, lilla o blu, con centro giallo che terranno compagnia per alcune settimane.

Amorphophallus konjac

L’Amorphophallus konjacè una specie di origine asiatica appartenente al genere Amorphophallusù. È nota anche con i nomi di konyaku, konjak, konjaku, patata konjac, giglio voodoo, lingua del diavolo o igname di elefante. Dalla radice del konjac viene prodotto il konyaku, ingrediente utilizzato nella cucina orientale.

Arisaema

Arisaema
Arisaema

Il genere Arisaema comprende piante erbacee perenni a radice tuberosa. E’ caratterizzata da foglie grandi, lunghe circa 4 cm che generalmente compaiono insieme ai fiori. I fiori hanno una forma particolare; una spata di 12-20 centimetri di lunghezza abbraccia lo spadice rigonfio a forma di clava, lungo 5 centimetri. Le specie del genere più adatte all’ombra sono Arisaema candidissimum, Arisaema griffithii, Arisaema sikokianum, Arisaema tortuosum e Arisaema triphyllum.

Arisarum proboscideum

Si tratta di una specie endemica della penisola italiana, dall’Emilia-Romagna alla Calabria. Cresce al margine dei boschi, nelle radure, in cespuglieti, in fessure rocciose. Ama i suoli freschi ed umidi e cresce bene all’ombra.

Arum maculatum

Arum maculatum
Arum maculatum- foto di Olivier PichardCC BY-SA 3.0

La peculiarità di questa specie è la particolare forma dell’infiorescenza: uno spadice racchiuso da una grande spata affusolata. E’ una pianta perenni erbacea che durante la stagione avversa non presenta organi aerei e le gemme si trovano negli organi sotterranei.

Asarum canadense

Asarum canadense
Asarum canadense

L’Asarum canadense, comunemente chiamato zenzero selvatico, è un fiore primaverile nativo del Missouri che cresce in boschi ricchi e pendii boscosi in tutto lo Stato e che rientra a pieno titolo tra i bulbi per l’ombra. I fiori a forma di coppa, di colore marrone violaceo sbocciano in primavera su brevi steli a livello del suolo che nascono dall’incavo tra le due foglie basali.


Begonia grandis

Begonia grandis Bulbi per l'ombra
Begonia grandis – foto di AlpsdakeCC BY-SA 4.0

Si tratta di una pianta perenne tuberosa con grandi foglie ovali, verde chiaro e lucide. Produce fiori rosa vivo dalla forma a calice, che sbocciano da luglio fino al freddo, e steli leggermente rossastri. E’ la pianta ideale per le aiuole riparate o a mezz’ombra, in terreno leggero, ricco di humus e fresco.

Caladium

Caladium bulbi per l'ombra
Caladium

Il Caladio è una pianta erbacea rizomatosa originaria delle foreste tropicali dell’America meridionale e molto diffusa in Brasile. Viene largamente coltivata come pianta da appartamento per il suo fogliame molto decorativo.

Calathea

Calathea Bulbi per l'ombra
Calathea Ornata

Una pianta tropicale, sempreverde, che vanta un ricco fogliame gradevolmente variegato. Sulla pagina superiore i colori variano dal verde, al giallo, all’ argento e al bianco; in quella inferiore sono rossastri. Le foglie hanno margine liscio o lievemente ondulato e sono rette da un lungo picciolo che parte direttamente dal rizoma.

Calochortus

Calochortus
Calochortus

Il Calochortus è un genere di bulbi da fiore della famiglia dei gigli. Le piante di questo genere hanno nomi comuni particolari: orecchie di gatto, lanterna fata, giglio globo e tulipano stella. Ci sono circa 70 specie di Calochortus, tutte originarie della metà occidentale del continente nordamericano e circa 30 originarie della California. Tra queste quelle adatte per l’ombra sono il Calochortus albus, il Calochortus amabilis, il Calochortus monophyllus.

Calydorea amabilis

La Calydorea amabilis è originaria dell’Argentina, Uruguay e Brasile. Cresce in piena o parziale ombra e sulle rive dei fiumi, in un terreno leggermente acido con abbondanza di terriccio. Fiorisce dall’autunno alla primavera. I bulbi sono dormienti in estate.

Canna

Canna Indica Bulbi per l'ombra
Canna Indica – foto di Neil HuntCC BY-NC 2.0

Il genere Canna, della famiglia delle Cannaceae, comprende numerose specie (circa 50) originarie del continente americano. Cresce in zone dal clima tropicale e subtropicale, ma dopo esser state introdotte anche nel continente europeo sono riuscite ad adattarsi anche nelle zone con clima mite del nostro Paese. Tra le specie del genere, quelle più adatte per l’ombra sono la Canna indica, la Canna Cleopatra, la Canna Pretoria.

Cardiocrinum

Il Cardiocrinum è un genere di piante bulbose della famiglia dei gigli originarie dell’Himalaya, della Cina, dell’Estremo Oriente russo e del Giappone. I bulbi si formano solitamente sulla superficie del suolo.

L’habitat preferito è il bosco. Tra i bulbi per l’ombra di questo genere troviamo la specie Cardiocrinum giganteum.

Cautleya

Cautleya: bulbi per l'ombra
Cautleya

Si tratta di un piccolo genere di piante perenni della famiglia delle Zingiberaceae, che cresce nell’Himalaya orientale fino alla Cina e al Vietnam. Del genere fanno parte due specie di piante tropicali e temperate d’alta quota, originarie delle fresche aree forestali – un habitat insolito per i membri delle Zingiberaceae.

Chionodoxa

Chionodoxa Bulbi per l'ombra
Chionodoxa

Si tratta di una bulbosa perenne che si caratterizza per la sua rusticità e la forte resistenza a condizioni impervie. E’ originaria della Turchia e delle zone che si affacciano sul Mediterraneo orientale. Appartiene alla famiglia delle Liliaceae e all’interno di questo genere se ne distinguono 6 diverse varietà.

Chlorogalum pomeridianum

E’ noto per i grandi bulbi fibrosi impiegati storicamente dagli indiani e dai primi coloni per sapone, cibo e per stordire i pesci. E’ caratterizzata da foglie lunghe e ondulate che formano una rosetta in inverno, seguite in tarda primavera da steli di fiori alti e ariosi che portano piccoli fiori bianchi che si aprono nel tardo pomeriggio e alla sera.

Clivia

Clivia minata Bulbi per l'ombra

É un’apprezzata pianta da interno amata soprattutto per i fiori campanulati di un colore rosso aranciato che spuntano al centro di foglie nastriformi. Si tratta di una pianta rizomatosa sempreverde che sviluppa un grande apparato radicale composto da radici rizomatose piuttosto spesse e carnose che occupano quello che è lo spazio a loro disposizione ma esaltando la fioritura della pianta. Tra le specie del genere la Clivia miniata è quella più adatta all’ombra.

Codonopsis

E’ una pianta perenne semi sempreverde, semi rampicante, di origine asiatica. Forma cespugli compatti, alti 30-50 centimetri. Le foglie sono ovali o cuoriformi, di colore verde chiaro, leggermente pubescenti.ù



Colocasia esculata

Colocasia esculata
Colocasia esculata

La Colocasia è una pianta perenne sempreverde rizomatosa coltivata anche come pianta da appartamento oppure all’esterno sulle rive di un laghetto. Trae la propria origine dalle regioni tropicali di India Asia, isole del Pacifico e Bangladesh. In Italia si sviluppa in modo spontaneo nelle regioni meridionali e in Sardegna.

Convallaria majalis

Convallaria majalis
Convallaria majalis

Nota come mughetto è una piccola perenne rizomatosa, originaria dell’Europa e dell’asia, dove è diffusa nei boschi di pianura e di media collina. I rizomi carnosi si sviluppano allargandosi poco profondamente, ognuno produce due foglie lanceolate, larghe ed erette, leggermente carnose, di colore verde, solcate da venature poco profonde; sottili stoloni si dipartono da ogni rizoma, dando origine a piccole colonie di piante, abbastanza fitte.


Corydalis nobilis

Questa pianta ha una radice fittonante lunga e spessa, spesso dissecata in cima. E’ caratterizzata da foglie basali picciolate, glauche tripennate, foglie del fusto brevemente picciolate. Produce fiori gialli o giallo-arancio con macchie scure. Risulta essere un’ottima decorazione primaverile e per il giardino roccioso.

Crinum moorei

Crinum moorei Bulbi per l'ombra
Crinum moorei- foto di – FarOutFloraCC BY-NC-ND 2.0

Si tratta di una specie del genere Crinum, che produce grandi fiori bianchi, molto belli nella loro semplicità. I boccioli sono generalmente rosa tenue, ma il fiore diventa in poco tempo completamente bianco.

Crocosmia

Crocosmia aurea

Ricordano dei gladioli in miniatura ma in realtà sono i fiori della Crocosmia. La crocosomia è una bulbosa che sta bene all’ombra. Si tratta di una perenne molto apprezzata per le sue innumerevoli qualità, tra queste il fatto di crescere bene in ombra. Tra le specie del genere più adatte alle zone ombrose c’è la Crocosmia aurea.

Crocus tommasinianus

Crocus tommasinianus
Crocus tommasinianus- foto di Andrew BardenCC BY 2.0

Il Crocus tommasinianus produce un fiore rosa ciclamino. La pagina inferiore dei tepali esterni ha un particolare colore grigio argentato: un valore aggiunto alla bellezza dei boccioli. E’ adatto per essere coltivato nelle zone in ombra o semi ombra del giardino per questo rientar tra i bulbi per l’ombra

Cyclamen

Cyclamen
Cyclamen

Il Ciclamino è apprezzato per la bellezza della fioritura e per la facilità della coltivazione. Tra le sue specie più adatte a crescere in ombra ci sono il Cyclamen coum, il Cyclamen hederifolium, il Cyclamen purpurascens, il Cyclamen repandum.

Cyrtanthus mackenii

Cyrtanthus mackenii è una specie originaria di Capo orientale con forme sempreverdi e decidue. La forma sempreverde cresce nei letti dei torrenti in macchie di foresta fluviale vicino alla costa sud-est del Sud Africa, sempre in ombra. Spesso cresce tra le rocce nei letti dei torrenti con i bulbi sommersi nell’acqua o sui bordi delle piscine.

Dicentra

Dicentra
Dicentra

La Dicentra ha origini asiatiche fa parte dei bulbi per l’ombra. Si tratta di una piccola e originale pianta perenne dagli inconfondibili fiori rosa e bianchi a forma di cuore. E’ caratterizzata da foglie esili e ordinate. Nelle regioni con clima rigido è abitudine coltivare la Dicentra come pianta annuale.

Dracunculus vulgaris

Dracunculus vulgaris Bulbi per l'ombra
Dracunculus vulgaris – foto di Jörg HempelCC BY-SA 3.0 de

Il Dracunculus Vulgaris è una robusta pianta erbacea perenne che può arrivare a misurare oltre il metro di altezza. Germoglia da un bulbo sotterraneo, spaccando il terreno con punte leopardate. E’ caratterizzata da un rizoma tuberiforme e di un fusto eretto, glabro, grosso e picchiettato di macchie rosse-brune che ricordano la pelle di un serpente. Rientra a pieno titolo tra i bulbi per l’ombra.

Erythronium

Erythronium americanum
Erythronium americanum

L’eritronio, è una piccola pianta bulbosa perenne di modesta altezza (non supera alcune decine di centimetri) caratterizzata da un bulbo dalla curiosa forma acuminata, simile proprio al dente di cane. Fa parte delle piante acauli ossia senza fusto. Il genere possiede solo due foglie radicali, picciolate a forma ovale-lanceolata e a disposizione opposta. Le specie indicate per le zone ombrose sono Erythronium americanum, Erythronium helenae, Erythronium hendersonii, Erythronium howellii, Erythronium multiscapideum, Erythronium revolutum, Erythronium tuolumnense.

Freesia alba

Si tratta di una specie perenne, geofita bulbosa, che misura 10-40 centimetri. E’ caratterizzata da foglie lineari, acute. Produce fiori profumati e appariscenti con la corolla a tubo, di un bel colore bianco esternamente soffuso di violetto, lobi del tubo delle stesse dimensioni, quello inferiore con macchia gialla.

Freesia laxa

Dello stesso genere la Freesia laxa originaria di diversi paesi dell’Africa. È originaria delle zone con precipitazioni estive e produce fiori più piccoli della Freesia grandiflora e anch’essa fa parte dei bulbi per l’ombra.

Fritillaria

Fritillaria
Fritillaria

Si tratta di una pianta originaria dell’Europa centrale e sud orientale, dell’Asia e del Sudafrica. Il suo nome deriva dal latino fritillus che significa “bossolo per i dadi” ad indicare  la forma dei fiori caratterizzati dalla variegatura a scacchi; questo genere include piante bulbose che si trovano nelle regioni temperate dell’emisfero settentrionale. Tra i bulbi per l’ombra più adatti ci sono le specie Fritillaria affinis e Fritillaria camschatensis.

Galanthus

Galanthus, noto come bucaneve, è un genere di piante erbacee bulbose della famiglia delle Amaryllidaceae. Si tratta di una bulbosa perenne che può rimanere nel terreno per molti anni. Di piccola taglia presenta fiori penduli protetti da tre tepali esterni lunghi che racchiudono tre interni più corti.

Globba

Globba
Globba

Si tratta di un genere di piante della famiglia dello zenzero. Il genere comprende circa 100 specie, originarie della Cina, del subcontinente indiano, del sud-est asiatico, della Nuova Guinea, dell’arcipelago di Bismarck e del Queensland.

Kaempferia

Kaempferia
Kaempferia

Appartiene famiglia delle Zingiberaceae ed è originaria dell’Asia meridionale e sudorientale. Cresce da piccoli rizomi globosi che sviluppano radici carnose. I fiori sbocciano in primavera appena prima del fogliame o con il fogliame che continua a fiorire durante l’estate. La maggior parte delle specie va naturalmente in dormienza per una parte dell’anno.

Leucojum

HaemanthusIl genere Haemanthus comprende circa 50 specie di bulbose originarie delle regioni più a sud del continente africano. Un genere molto conosciuto e particolarmente apprezzato per le bellissime fioriture offerte da ogni singola specie ad esso appartenente.Tra le specie più adatte all’ombra ci sono Haemanthus albiflos, Haemanthus deformis e Haemanthus pauculifoliu.

Hepatica nobilis

Quando si parla di bulbi per l’ombra non si può tralasciare l’Hepatica nobilis, una pianta perenne che produce delicati fiori che formano cespuglietti colorati. E’ diffusa nelle zone fredde e temperato-fredde dell’Europa, Asia e Nordamerica. Cresce in luoghi di semiombra, come boschi e siepi, soprattutto in collina e montagna, da 100 a 2000 metri sul livello del mare. E’ caratterizzata da foglie verdi lucide, talvolta marmorizzate. I fiori con 6-7 sepali vistosi, sono per lo più blu, ma ci sono cultivar con fiori bianchi e rosa. Si tratta dell’unica specie con qualche pretesa di essere un bulbo perché ha un corto e spesso rizomatoso portainnesto.


Hyacinthoides hispanica

Questa specie produce fiori molto decorativi ideali per vasi ed aiuole colorate.
E’ ideale per giardini, terrazze, cassette da davanzale e vasi di terracotta.


Hymenocallis

Hymenocallis
Hymenocallis

E’ un genere di bulbose particolarmente apprezzate per la delicata forma dei fiori. Il genere fa parte della grande famiglia delle Amaryllidaceaee ogni specie presenta foglie arcuate e fiori dai tepali sottili che partono da un piccolo imbuto centrale. Quasi tutte le specie di sono originarie dell’America Centrale e Meridionale. Tra quelle più H. eucharidifolia e H. occidentalis.

Impatiens

 Impatiens
Impatiens

Belle, facili da coltivare, veloci nella crescita, robuste le Impatiens, note con il fragile nome  “pianta di vetro“, ma anche come Balsamine o Lisetta,  sono apprezzatissime e quindi spesso presenti nelle nostre case. Tra le specie più adatte all’ombra troviamo Impatiens flanaganae e Impatiens tinctoria.

Iris reticulata

Iris reticulata
Iris reticulata

L’Iris reticulata, è una specie appartenente al genere Iris originaria del Caucaso, della Turchia e del Nord dell’Iraq e dell’Iran ma è largamente coltivata nelle regioni temperate. E’ caratterizzata da bulbi di medie dimensioni e da foglie lucide e carnose, verde chiaro che misurano circa 15-25 centimetri.

Leucojum aestivum

Nota anche come campanellino, questa pianta è provvista di un bulbo piriforme simile al narciso. Vegeta a partire da metà inverno, periodo durante il quale le punte delle foglie sono a livello del terreno, e in primavera crescono foglie piatte, lineari, anch’esse simili al narciso ma con la punta più tondeggiante, per un’altezza di 40-45 cm.

Lilium

Lilium
Lilium

Quando si parla di bulbi per l’ombra non si può dimenticare i Lilium una bulbosa perenne molto rustica, coltivata in ogni ambiente climatico. Produce fiori imbutiformi, con petali a volte retroflessi e di grandi dimensioni, riuniti in infiorescenze terminali. Tra le specie più adatte all’ombra ci sono il Lilium longiflorum, il Lilium martagon, il Lilium maritimum, il Lilium pardalinum, il Lilium szovitzianum

Leucojum
Leucojum

Il genere Leucojum contiene solo due specie: Leucojum aestivum e Leucojum vernum, essendo state molte altre specie classificate come Acis.
I bulbi sono relativamente grandi e devono essere piantati come i narcisi, alla profondità corrispondente a due o tre volte a loro altezza.
Produce foglie lineari, presenti già alla fioritura in tarda primavera. La fioritura può protrarsi fino all’inizio dell’estate, soprattutto in zone tendenzialmente fresche.

Lycoris

Lycoris radiata

Il genere Lycoris comprende tante specie bulbose apprezzate per la delicata forma dei loro fiori. Si tratta di piante perenni e originarie delle Cina e poi diffuse nel Giappone, ma che possono essere coltivate con facilità anche nel nostro Paese, anche in piena terra. Tra le specie più adatte all’ombra ci sono Lycoris chinensis, Lycoris longituba, Lycoris radiata, Lycoris sprengeri, Lycoris squamigera.

Maianthemum

Maianthemum
Maianthemum

Il genere Maianthemum comprende l’ex genere Smilacina. Si tratta di una pianta erbacea perenne con rizomi carnosi e persistenti. È diffuso in gran parte del Nord America, Europa e Asia e può essere terrestre, acquatico o epifita. E’ una pianta che cresce bene in ombra.

Melanthium virginicum

Il Melanthium virginicum cresce nelle praterie umide in gran parte del Nord America orientale a basse altitudini. Produce fiori che cambiano colore man mano che invecchiano dal bianco, attraverso il verdastro al giallo.

Muscari armeniacum

Il genere produce grandi infiorescenze formate da fiori blu chiaro. Si tratta di una specie particolarmente adatta a grandi gruppi o sfondi in giardino, ma anche alla coltivazione nei giardini rocciosi ed in recipienti. I bulbi sono relativamente grandi e si conservano molto bene. Generalmente le foglie vengono già emesse in autunno.

Narcissus

Questa bulbosa forma cespi, solitamente folti, con fusto eretto e cilindrico e foglie allungate molto acquose. L’altezza di fiore e foglie dipende dalle specie e dalle cultivar e può variare da pochi cm per le specie nane a 50-60 cm per quelle più sviluppate.
Il fiore, di solito singolo, è costituito da sepali e petali di colore uguale o differentecon al centro una corona più o meno pronunciata. Tra le specie più adatte per l’ombra ci sono Narcissus cyclamineus e Narcissus ‘Eystettensis’.

Nerine bowdenii

Si tratta della specie più famosa del genere Nerine e che vanta una diffusione nettamente superiore rispetto alle altre. Originaria del Sudafrica, presenta bulbi piriformi e foglie lunghe e nastriformi, che possono raggiungere anche i 30cm di lunghezza. I colori dei petali possono variare dal bianco al rosa (in diverse tonalità) o al porpora, ma quasi sempre si mostrano con la parte centrale di colore più scuro.

Oxalis tetraphylla

Oxalis tetraphylla
Oxalis tetraphylla

L’Oxalis tetraphylla è una perenne rustica a foglia tetrafoliata. E’ apprezzate e coltivata soprattutto per la bellezza dei suoi fiori vivacemente colorati. Si tartta della pianta ideale per aiuole o giardini rocciosi.

Kaempferia

Kaempferia
Kaempferia

E’ un genere della famiglia delle Zingiberaceae che si trova nell’Asia meridionale e sudorientale. cresce da piccoli rizomi globosi che sviluppano radici carnose. La maggior parte è a crescita bassa con un fogliame colorato. I fiori emergono in primavera appena prima del fogliame o con il fogliame che continua a fiorire durante l’estate. La maggior parte delle specie va naturalmente in dormienza per una parte dell’anno.

Paris polyphylla

Si tratta di una specie asiatica di pianta da fiore originaria della Cina, di Taiwan, del subcontinente indiano e dell’Indocina. Produce fiori simili ad un ragno che emettono lunghi petali verdi giallastri simili a fili.

Polygonatum

Polygonatum
Polygonatum

Noto anche come sigillo del re Salomone o sigillo di Salomone, è un genere di piante da fiore. Fa parte della famiglia delle Asparagaceae, sottofamiglia Nolinoideae.

Proiphys

Proiphys è un genere di piante erbacee, perenni e bulbose della famiglia Amaryllidacea. Comprende 5 specie accettate originarie del sud-est asiatico, della Papuasia e dell’Australia. Tra quelle più adatte all’ombra ci sono Proiphys amboinensis e Proiphys cunninghamii.

Prosartes smithii

La Prosartes smithii è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Liliaceae. L’altezza della pianta non supera i 50 centimetri. Affinché la pianta raggiunga il suo massimo vigore sono necessari all’incirca 2-5 anni. E’ perfetta per il giardino mediterraneo, in vaso, nel giardino roccioso.

Pseudomuscari azureum

Pseudomuscari azureum
Pseudomuscari azureum

Questa pianta cresce nei prati alpini in Turchia. Misura da 4 a 15 centimetri di altezza. E’ caratterizzata da densi racemi di fiori blu brillante a forma di campana.

Rhodophiala bifida

E’ una specie molto comune in coltivazione,  nasce nel nord-est e nell’Argentina centrale e in Uruguay. I fiori possono essere rossi, rosso scuro, rosa o bianco. In Argentina, Rhodophiala bifida può essere trovata da Misiones (nord-est) a Buenos Aires (centro-est). Alcune forme di questa specie sono auto-fertili mentre altre sono auto-sterili.

Roscoea

Roscoea Bulbi per l'ombra
Roscoea

La Roscoea è una pianta perenne tuberosa che appartiene alla stessa famiglia dello Zenzero e degli Hedychium. Le specie in natura crescono nella zona himalayana in Cina ed anche in India e Paesi limitrofi. Generalmente cresce  in praterie, in ghiaioni o ai margini di boschi decidui ad altezze di 1.200-5.000 metri.

Sanguinaria canadensis

Sanguinaria canadensis
Sanguinaria canadensis

La Sanguinaria canadensis, nota come “assetato di sangue” in relazione al lattice rosso che scorre quando si taglia il suo rizoma, è una pianta perenne originaria del sottobosco dal Nord America. Essere parte del Famiglia delle papaveraceelei è l’unico rappresentante del genere Sanguinaria.

Sauromatum venosum

Spesso viene chiamato Giglio voodoo, come alcune altre aracee più o meno simili. L’infiorescenza è di breve durata, ma molto particolare. La spata assomiglia alla pelle di un serpente o di una lucertola, soprattutto quando si affloscia verso la fine della fioritura. Durante la fioritura emana un cattivo odore di carne putrefatta per attirare delle mosche. Dopo la fioritura si sviluppa l’interessantissima ed attraente foglia multipennata (anche 12 segmenti).
In una zona parzialmente ombreggiata, può fruttificare e disseminarsi facilmente.

Scadoxus multiflorus

Scadoxus multiflorus
Scadoxus multiflorus

E’ una specie originaria delle regioni subsahariane dell’Africa e del Sudafrica, particolarmente apprezzata come pianta ornamentale per interni, ma che può essere coltivata anche in giardino quando il clima è mite per tutto l’anno. Nota anche come “Giglio di sangue” e “Palla di fuoco”, ha un bulbo rizomatoso e foglie di un bel verde acceso, che possono svilupparsi insieme ai rossi fiori o subito dopo il periodo della fioritura.

Scadoxus puniceus

Scadoxus puniceus Bulbi per l'ombra

Dello stesso genere la Scadoxus puniceus, nota anche come “pennello reale”. Questa specie predilige luoghi ombreggiati e freschi, dove l’umidità raggiunge alti livelli. È una pianta che vanta grande diffusione, apprezzata come ornamentale per appartamenti o per valorizzare piccole zone del giardino.

Scilla siberica

Scilla siberica
Scilla siberica

E’ una bulbosa ornamentale a fioritura primaverile ideale per la coltivazione in vaso o direttamente in piena terra per realizzare splendide macchie di colore o nelle aiuole o alle base di alberi ad alto fusto. E’ originaria dell’Asia, dell’Europa e dell’Africa, e comprendeo diverse  varietà  di piante bulbose appartenenti alla famiglia delle Liliaceae.

Tricyrtis

Tricyrtis
Tricyrtis

Tra i bulbi per l’ombra ci sono i Trcyrtis o gigli orchidee. Si tratta di piante bulbose ornamentali apprezzate per i grandi fiori simili ad orchidee e per la bellezza del folto fogliame che in autunno assume un bel colore giallo – oro, ideale anche per abbellire angoli ombrosi del giardino.

Trillium

Trillium
Trillium

I Trillium sono bellissime piante ornamentali ideali per realizzare aiuole e bordure nei giardini e facili da coltivare anche in vaso. Il genere Trillium, famiglia delle Trilliaceae, comprende diverse specie di piante ornamentali di piccole dimensioni provenienti dal dall’Africa e dall’Asia.tra le specie del genere più adatte all’ombra ci sono Trillium grandiflorum e Trillium recurvatum.

Uvularia grandiflora

Uvularia grandiflora
Uvularia grandiflora

L’Uvularia grandiflora è un’erbacea perenne rustica che produce grandi fiori pendenti a forma di campana, di colore giallo e foglie anch’esse pendenti, pelose sulla pagina inferiore. Ideale coltivata in giardini boschivi ai piedi di alberi, in bordure a zone ombreggiate, in giardini selvatici.

Veltheimia bracteata

Veltheimia bracteata bulbi per l'ombra
Veltheimia bracteata

Si tratta di una pianta di facile coltivazione in vaso, ma in Italia è poco diffusa. Si presta alla coltivazione invernale in ambienti che non sono a rischio gelate e può diventare anche un’ottima pianta d’appartamento. E’ originaria del versante orientale della Provincia del Capo la sua coltivazione all’aperto è riservata alle zone dove le temperature notturne invernali non si abbassano troppo.

Veratrum californicum

Il Veratrum californicum è una pianta estremamente velenosa diffusa nel sud-ovest del Nord America, in Sierra Nevada, nelle Montagne Rocciose, fino a nord dell’Alaska e a sud fino a Durango. Ha un’altezza che va da 1 a 2 metri, è caratterizzta da uno stelo eretto, non ramificato e con molte foglie.

Zantedeschia aethiopica

Zantedeschia aethiopica
Zantedeschia aethiopica

La Zantedeschia aethiopica o calla proviene dal Sud Africa; è molto diffusa nei giardini italiani per la facilità di coltivazione e la bellezza dei fiori, viene molto usata anche come fiore reciso. I fiori sono costituiti da una singola spata, che circonda un lungo stelo rigido o arcuato, leggermente carnoso. In natura le calla esistono solo di colore bianco, i giardinieri hanno però prodotto numerosi ibridi, di colore vario.

Ecco che con questi bulbi per l’ombra, i giardini ombreggiati, o i terrazzi e balconi esposti a Nord possono colorarsi di abbondanti fioriture, perchè la natura pensa proprio a tutto: anche a riempire le zone meno esposte.

Articoli correlati che possono interessarti

L'hai trovato interessante? Votalo, e dicci come migliorarlo nei commenti
[Voti Totali: 1 Media: 5]

Vuoi fare una domanda? Vuoi dire la tua? Ti serve aiuto o consigli?

Fai la tua domanda sul nostro gruppo FACEBOOK (clicca qui)


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.